L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Taboo – Nuovo spot per la serie con Tom Hardy

Taboo – Nuovo spot per la serie con Tom Hardy

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di Taboo

Sono passati diversi mesi dal primo trailer di Taboo, e ora la miniserie di Steven Knight (La promessa dell’assassino) torna mostrarsi con un suggestivo spot. Il protagonista è l’ottimo Tom Hardy (Bronson, Mad Max: Fury Road), che ha già lavorato con Knight nello splendido Locke; la produzione è invece curata da Ridley Scott.

La prima stagione conterà otto episodi, e andrà in onda all’inizio del 2017 su FX e BBC One. Rispetto al trailer, questo promo si focalizza di più sul versante onirico e metafisico della serie, con scene da incubo e una fotografia di grande atmosfera. «So molte cose sulla morte» sussurra Tom Hardy.

Potrete vedere lo spot qui di seguito:

LEGGI ANCHE: Le 10 nuove serie tv da non perdere per i prossimi mesi

Taboo è stata creata da Knight su soggetto di Tom Hardy e di suo padre Chips, e racconterà le vicissitudini di James Keziah Delaney (Tom Hardy), “un rozzo avventuriero che ritorna dall’Africa con quattordici diamanti ottenuti illecitamente, per cercare vendetta dopo la morte di suo padre”. La storia sarà ambientata nel 1813, e seguirà le vicende di Delaney mentre tenta di costruire un impero navale e commerciale, trovandosi così al centro di una guerra fra Gran Bretagna e America. Il danese Kristoffer Nyholm (noto per la versione originale di The Killing) ha diretto i primi quattro episodi.

L’anno scorso, Tom Hardy descrisse Taboo in questi termini:

Stiamo creando una grande serie britannica per questa generazione. Un ibrido fra narrazione ortodossa e non convenzionale, caratterizzata da toni cupi e personaggi fiammeggianti.

Mentre Steven Knight aggiunse:

Quest’uomo, James Delaney, è un essere umano visceralmente problematico e pieno di difetti. La sua più grande battaglia sarà contro la Compagnia Britannica delle Indie Orientali, che nel diciannovesimo secolo era l’equivalente della CIA, dell’NSA e della più grande e tosta corporazione multinazionale della Terra, il tutto unito in un unico monolite che legittimava se stesso, ed era guidato da motivazioni religiose.

taboo-trailer-copertina

Fonte: Youtube

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Terminator: Production I.G realizzerà una serie animata per Netflix 26 Febbraio 2021 - 22:35

Il CEO di Production I.G rivela di aver chiesto consiglio a Mamoru Oshii. Il progetto è ancora nelle primissime fasi di sviluppo.

George Clooney e Julia Roberts di nuovo insieme in Ticket to Paradise 26 Febbraio 2021 - 20:45

Le due star interpreteranno una coppia divorziata in viaggio verso Bali per impedire alla figlia di commettere il loro stesso errore

Wandavision: La spiegazione della scena dopo i titoli di coda dell’episodio 8 26 Febbraio 2021 - 20:05

Anche nell'episodio 8 di WandaVision è presente una scena dopo i titoli di coda: ecco i possibili significati nascosti che potrebbe contenere!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.