L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Death Note – Adam Wingard promette nudità, parolacce e violenza

Death Note – Adam Wingard promette nudità, parolacce e violenza

Di Marlen Vazzoler

I film live action tratti da un manga/anime o da un film d’animazione molto noto, sono sempre un argomento delicato nelle comunità degli appassionati, perché spesso ci troviamo di fronte a pellicole create solo per fini commerciali di cui avremmo fatto volentieri a meno. Non stiamo parlando solo di Dragonball Evolution ma anche ai due live action di Attack on Titan girati in Giappone.
Bisogna ammettere che qualche piccola perla è stata realizzata fino a questo momento e il primo Old Boy ne è un chiaro esempio, l’opera ben incarna lo spirito del manga originale. Lo stesso non possiamo dirlo per i live action americani, almeno quelli usciti finora, anche se il trend potrebbe cambiare nei prossimi anni.

Detto questo cosa potremmo aspettarci dal live action americano di Death Note?

Le ultime dichiarazioni del regista Adam Wingard mi hanno portato a chiedermi se abbiamo letto la stessa opera a fumetti:

“Possiamo fare quello che vogliamo, questa è la cosa fantastica, perché è un film su un anime. Tecnicamente è un cartone che porti in vita. Per me, quello che contraddistingue gli anime è che sono orientati agli adulti.
Mi ricordo di essere andato alla Suncoast mentre crescevo e di aver visto lì Akira con il piccolo bollino ‘Non per bambini’. Hanno sempre avuto un impatto su di me. Quindi facendo il mio primo anime live-action, per me è importante che ci siano questi temi adulti. Quindi ha nudità, un linguaggio scurrile, e una tonnellata di violenza. Jason Eisener che ha fatto Hobo with a Shotgun, l’ho portato a bordo come regista della seconda unità. Essenzialmente ci sono tre buoni corti di Jason Eisner lì dentro e sono tutti molto cruenti. Qualche volta sono riuscito a lasciarli carta bianca, per fare delle cose da pazzi”.

adam-wingard-vhs1

Ricordiamo però che Death Note nasce come shonen manga, un fumetto indirizzato a un pubblico di adolescenti scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata (edito in Italia da Planet Manga). Akira nasce come seinen manga, rivolto invece a un pubblico maturo.
Quello che il regista qui descrive sembra una versione horror e cruenta dell’opera originale, e se fatta bene questa rilettura più adulta potrebbe non dispiacerci ma, la presenza di un linguaggio scurrile e nudità? No, questi sono due elementi che proprio hanno ben poco a che fare con il materiale originale.

Seguiremo con attenzione questo film, che speriamo riesca a mantenere lo spirito dell’opera originale e a non snaturare i personaggi che abbiamo tanto amato, sia nel manga, che nella serie animata, nei tre film live action e nella serie tv live action.

Il cast è composto da: Nat Wolff (Light Turner), Margaret Qualley (Mia Sutton), Keith Stanfield (L), Paul Nakauchi (Watari), Willem Dafoe (doppia lo Shinigami Ryuk) e Shea Whigham (James Turner).

LEGGI ANCHE:
Japan Expo – Intervista al regista dell’animazione di Death Note, Mamoru Yokota
La conferenza stampa di Takeshi Obata a Lucca Comics

Death Note verrà distribuito a livello globale sulla piattaforma Netflix, nel 2017.

Fonte Collider

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Liberator: il trailer ufficiale della serie animata, dall’11 novembre su Netflix 22 Ottobre 2020 - 19:30

Netflix ha diffuso il trailer ufficiale di The Liberator, la nuova serie animata che racconterà la storia di Felix Sparks e della sua unità.

Servant: la stagione 2 dal 15 gennaio su Apple TV+, ecco un teaser! 22 Ottobre 2020 - 18:45

Servant, la serie di M. Night Shyamalan, tornerà su Apple TV+ il 15 gennaio 2021. Con l’annuncio arriva anche un breve teaser.

Un altro giro – Trailer italiano di Druk, il film di Vinterberg con Mads Mikkelsen 22 Ottobre 2020 - 18:28

Prossimamente arriverà nelle sale italiane Un altro giro (Druk) il film diretto da Thomas Vinterberg interpretato da Mads Mikkelsen

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).