The Great Wall – Zhang Yimou risponde alle accuse di whitewashing

The Great Wall – Zhang Yimou risponde alle accuse di whitewashing

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: The Great Wall – Foto e trailer del film sui mostri di Zhang Yimou con Matt Damon

Sui social media sono emerse nell’ultima settimana delle critiche contro il film fantasy The Great Wall, diretto da Zhang Yimou, descritto come l’ultimo film in costume su un uomo bianco in una terra straniera, che alla fine finisce per salvare la civiltà di turno.

Ha ottenuto particolare risonanza il commento dell’attrice Constance Wu (Fresh Off The Boat) che in un lungo messaggio su Twitter ha spiegato come il progetto

‘Perpetua il mito del razzismo che solo un uomo bianco può salvare il mondo. Non è basato su fatti reali. I nostri eroi non assomigliano a Matt Damon, assomigliano a Malala. (Ghandi). Mandela. La vostra sorella maggiore che ha affrontato per voi dei bulli’.

the-great-wall-01

Il regista cinese Zhang Yimou ha risposto a tali accuse in un comunicato pubblicato da EW:

“Per molti versi The Great Wall è l’opposto di quello che è stato suggerito. Per la prima volta, un film profondamente radicato nella cultura cinese, con uno dei più grandi cast cinesi mai assemblati, è stato realizzato con la scala di un tentpole per un pubblico mondiale. Credo che sia una tendenza che dovrebbe essere abbracciata dalla nostra industria.

Il nostro film non è sulla costruzione della Grande Muraglia. Matt Damon non interpreta un ruolo che è stato originariamente concepito per un attore cinese. L’arrivo del suo personaggio nella nostra storia è un importante punto della trama. Ci sono cinque grandi eroi nella nostra storia e lui è uno di loro – gli altri quattro sono tutti cinesi. La lotta collettiva e il sacrificio di questi eroi sono il cuore emotivo del nostro film.

Come regista di oltre 20 film in lingua cinese e delle Olimpiadi di Pechino, non ho e non voglio fare il cast per un film in un modo che non rispecchia la mia visione artistica. Spero che tutti vedano il film e confrontati con i fatti, si ritroveranno d’accordo”.

E come non possiamo trovarci d’accordo.

The Great Wall, interpretato da Matt Damon, Pedro Pascal (Game of Thrones), Willem Dafoe (Batman v Superman), Andy Lau (Infernal Affairs, da cui è stato tratto il remake The Departed), Luhan e Jing Tian (Kong: Skull Island), uscirà in 3D nelle sale americane il 17 febbraio 2017.

Fonti EW, Costance Wu

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

LEGGI ANCHE

DC Universe, James Gunn dice che la nuova era comincerà dopo Aquaman 2 6 Dicembre 2022 - 15:45

James Gunn dice che la nuova era del DC Universe, sotto la gestione sua e di Peter Safran, inizierà dopo Aquaman and the Lost Kingdom.

Tarantino vs. Marvel: anche Robert Downey Jr. dice la sua 6 Dicembre 2022 - 14:00

L'ex Iron Man è intervenuto nel dibattito scatenato da Quentin Tarantino: "Siamo una comunità. C'è abbastanza spazio per tutti"

Flash, la Warner anticipa (di poco) la data di uscita 6 Dicembre 2022 - 13:15

Warner ha anticipato di pochi giorni l'uscita statunitense di Flash, che intanto sta ottenendo ottime reazioni ai test screening.

Ghostbusters: Gil Kenan alla regia del sequel di Legacy 6 Dicembre 2022 - 12:15

Sarà il regista del remake di Poltergeist, e sceneggiatore di Ghostbusters: Legacy, a occuparsi della regia del sequel

Guardiani della Galassia Vol. 3, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 15:15

Bowie, nuovi personaggi Marvel e tutto il resto che abbiamo trovato nel trailer di Guardiani della Galassia vol. 3.

Transformers: Il Risveglio, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 11:42

Chi è quel gorilla e da dove saltano fuori quei Transformers? E come si colloca questo nuovo capitolo rispetto a Bumblebee e ai film di Bay?

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI