L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Testimone d’accusa – Ben Affleck alla regia del film sul racconto di Agatha Christie

Testimone d’accusa – Ben Affleck alla regia del film sul racconto di Agatha Christie

Di Marlen Vazzoler

Ben Affleck (in questi giorni nelle sale in Suicide Squad) sta finalizzando gli accordi con la 2oth Century Fox per una nuova trasposizione cinematografica di Testimone d’accusa (Witness For The Prosecution) il racconto di Agatha Cristie edito in Italia dalla Mondadori.

Christopher Keyser si occuperà della sceneggiatura mentre Affleck coprirà il ruolo di regista ed interprete. Il filmaker produrrà la pellicola con Jennifer Todd, Matt Damon e l’Agatha Christie estate.

Esistono due versioni di Testimone d’accusa, quella letteraria e quella teatrale che differiscono nel finale. L’autrice non era soddisfatta della fine del racconto in cui l’assassino riesce a farla franca, per questo motivo nella versione riscritta per il teatro ha aggiunto un personaggio che ha avuto un ruolo chiave nella conclusione della storia.

affleck-gone-girl

Leonard Vole viene arrestato per l’omicidio di Emily French, un anziana donna benestante. Ignara che l’uomo fosse sposato, la donna l’aveva nominato come suo erede principale.
La moglie, Romaine, accetta di testimoniare ma per l’accusa, seguendo il complicato piano del marito. Prima fornisce delle pesanti prove di colpevolezza, poi fabbrica nuovi indizi che discreditano la sua testimonianza. L’uomo viene assolto.

Il racconto è stato adattato per la televisione (1949-1982) e per il cinema nel 1957. Il film diretto da Billy Wilder, è stato interpretato da Tyrone Power, Marlene Dietrich, Charles Laughton ed Elsa Lanchester. La pellicola che detiene un 100% su Rotten Tomatoes è stata nominata a 6 premi Oscar (protagonista maschile, attrice non protagonista, regia, montaggio, film, suono), 2 Golden Globe (uno vinto dalla Lanchester).

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00SW03Y4O” partner_id=”swparker-21″]

Affleck è impegnato a Londra sul set di Justice League nei panni di Batman. Lo vedremo al cinema a ottobre in The Accountant di Gavin O’Connor e a gennaio del 2017 in Live by Night.

Fonte Deadline

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Mandalorian – Luke Skywalker e Grogu sui nuovi poster promozionali 25 Luglio 2021 - 12:00

Din Djarin, Luke Skywalker e Grogu campeggiano sui nuovi poster promozionali della seconda stagione di The Mandalorian, dove Luke comincia ad addestrare il suo allievo.

Al nuovo gusto di ciliegia: il trailer della serie thriller Netflix ambientata nella Hollywood anni ’90 25 Luglio 2021 - 11:00

Rosa Salazar interpreta un'aspirante regista che s'imbarca in un viaggio di vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni

Falling – Storia di un padre: l’esordio alla regia di Viggo Mortensen dal 26 agosto al cinema 25 Luglio 2021 - 10:00

Sarà Bim a portare nelle nostre sale Falling – Storia di un padre, esordio alla regia di Viggo Mortensen. Il debutto è previsto per il 26 agosto.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.