L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Rings – Il ritorno di Samara nel primo trailer del sequel di The Ring

Rings – Il ritorno di Samara nel primo trailer del sequel di The Ring

Di Lorenzo Pedrazzi

Se pensavate che un franchise come quello di The Ring sarebbe rimasto confinato ai primi anni Duemila, vi sbagliavate: il nuovo capitolo della saga horror, Rings, arriverà il prossimo 26 ottobre negli Stati Uniti, e mostrerà il ritorno di Samara a quattordici anni di distanza dal primo film americano, diretto da Gore Verbinski. Si trattava ovviamente di un remake di Ringu, l’horror giapponese di Hideo Nakata uscito nel 1999.

Rings, diretto da F. Javier Gutierrez (Before the Fall), sarà un vero e proprio sequel, e tra i personaggi comparirà anche Aidan, il figlio di Naomi Watts nel film originale. Il primo trailer ci propone alcune situazioni decisamente familiari, ma al contempo tenta di introdurre qualche timida novità all’interno del franchise; l’impressione è che questo episodio rappresenti il passaggio dall’analogico al digitale, quindi dal nastro – vi ricordo che la maledizione di Samara circolava su VHS – ai supporti ottici o in streaming.

Potrete vederlo qui di seguito:

Tra gli attori figurano Johnny Galecki (The Big Bang Theory), Matilda Lutz e Alex Roe: questi ultimi presteranno il volto a una giovane coppia che dovrà fare i conti con il ritorno di Samara, interpretata dall’attrice e contorsionista Bonnie Morgan (Piranha 3D, Minority Report, Fright Night, L’altra faccia del diavolo). La sceneggiatura di Rings è stata scritta da Jacob Aaron Estes, Akiva Goldsman e David Loucka.

rings-copertina

[AMAZONPRODUCTS asin=”B0041KX2Z0″ partner_id=”swfilippo-21″]

Fonte: Youtube

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

In attesa di Downton Abbey, 20 cose che (forse) non sapete sulla serie tv 18 Ottobre 2019 - 14:00

Il 24 ottobre il film di Downton Abbey arriverà nelle nostre sale. Nell'attesa Violetta Rocks ci svela 20 curiosità sulla serie più famosa di tutti i tempi...

Queste oscure materie – Lyra incontra Mrs. Coulter nella prima clip 18 Ottobre 2019 - 13:00

Lyra Belacqua incontra Mrs. Coulter nella prima clip tratta da Queste oscure materie, la serie di BBC e HBO basata sulla saga di Philip Pullman.

Il cast di The Batman prende forma! (LiveWeek 2 Ep.7) 18 Ottobre 2019 - 12:08

A partire dalle 17:00 saremo live sul nostro canale YouTube per commentare le principali news della settimana.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.