Miss Hokusai – Trailer sottotitolato in inglese del film della Production I.G

Miss Hokusai – Trailer sottotitolato in inglese del film della Production I.G

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Perchè Miss Hokusai è un (bel) film da vedere

Miss Hokusai, realizzato dalla Production I.G. (Giovanni’s Island) e diretto da Keiichi Hara (Un’estate con Coo, Colorful) verrà presto proiettato nei cinema di New York e Los Angeles, per poter ottenere l’eligibilità nella categoria per il miglior film d’animazione agli Oscar 2017.

Il lungometraggio è un adattamento del manga storico di Hinako Sugiura Sarusuberi, che racconta la storia di O-Ei, la figlia dell’acclamato pittore di ukiyo-e Hokusai.

Entrerà nella nostra classifica? Quali sono i migliori trailer del 2016? Scopritelo nella sezione Hit Mania Trailer!

La sinossi:

Anno: 1814.
Luogo: Edo, ora conosciuto come Tokyo. Una delle città più altamente popolate del mondo, brulicante di contadini, samurai, paesani, mercanti, nobili, artisti, cortigiane e forse anche da cose soprannaturali.
Uno degli artisti più affermati del suo tempo e ora cinquantenne, Tetsuzo può vantare clienti provenienti da tutto il Giappone, e lavora instancabilmente nel caos-spazzatura della sua casa-atelier. Trascorre le sue giornate creando delle sorprendenti opere d’arte, da un gigantesco Bodhidharma raffigurato su un foglio di 180 metri quadrati di carta, ad una coppia di passeri dipinta su un piccolo chicco di riso. Irascibile, profondamente sarcastico, senza passione per il bene o il denaro, si farebbe pagare una fortuna per qualsiasi lavoro di cui non è nemmeno interessato.
La terza della quattro figlie di Tetsuzo, nata fuori dal suo secondo matrimonio, senza peli sulla lingua la ventitreenne O-Ei ha ereditato il talento e la testardaggine di suo padre, e molto spesso dipinge al posto di lui, anche se non viene accreditata. La sua arte è così potente che a volte porta a dei problemi. “Siamo padre e figlia, con due pennelli e quattro bacchette, credo che possiamo sempre cavarcela, in un modo o nell’altro.”
Decenni più tardi, l’Europa stava per scoprire l’immenso talento di Tetsuzo. Doveva sarebbe diventato noto con uno dei suoi molti nomi: Katsushika Hokusai. Avrebbe ipnotizzato Renoir e Van Gogh, Monet e Klimt.
Tuttavia, molto pochi oggi non conoscono la donna che lo ha assistito per tutta la vita, e che ha notevolmente contribuito alla sua arte, pur rimanendo non accreditata. Questa è la storia mai raccontata di O-Ei, figlia del Maestro Hokusai: un ritratto vivace di una donna dallo spirito libero oscurato dal mitico padre, che si dispiega attraverso il mutare delle stagioni.

miss-hokusai-tr

Il film, presentato in competizione all’edizione 2016 del Future Film Festival di Bologna ha vinto:
premio della Giuria alle 39ma edizione dell’Annecy International Film Festival nel giugno del 2015;
-Sequences Award per miglior film asiatico
-Satoshi Kon Award per il miglior lungometraggio animato
-Gold Audience Award per il miglior lungometraggio animato alle 19ma edizione del Fantasia International Film Festival in agosto
-Miglior lungometraggio animato alla 48ma edizione del Sitges International Fantastic Film Festival lo scorso ottobre
-Miglior lungometraggio animato all’Asian Pacific Screen Awards lo scorso novembre
-Best Animation Film Award al Mainichi Film Awards a febbraio
-Keiichi Hara ha vinto il Digital Content Expo dell’Asiagraph 2015 Tsumugi Prize lo scorso settembre
-Il film è stato nominato come Miglior lungometraggio animato dall’Academy giapponese.

Fonte GKIds, ANN

Vi ricordiamo la nostra rubrica HIT MANIA TRAILER, riguardante i migliori trailer del 2015 e realizzata in collaborazione con Cool And The Game. Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Netflix: tutte le novità di marzo 2024 1 Marzo 2024 - 15:08

Da Damsel con Millie Bobby Brown a Spaceman con Adam Sandler, dalla serie italiana Supersex alla fine di Young Royals, senza dimenticare Il problema dei tre corpi e The Gentlemen

Tim Blake Nelson parla della sua trasformazione in Leader per Captain America: Brave New World 1 Marzo 2024 - 14:00

Dopo la sua apparizione ne L'Incredibile Hulk, Tim Blake Nelson interpreterà il Leader in Captain America: Brave New World.

Coyote vs. Acme – Parla Will Forte: “Un film straordinario, ma non lo vedrete mai” 1 Marzo 2024 - 13:00

A quanto pare non vedremo mai Coyote vs. Acme. Consapevole di questo, il protagonista del film, Will Forte, è intervenuto sui social.

Ghostbusters: Minaccia glaciale, ecco il trailer finale 1 Marzo 2024 - 12:00

Garraka vuole scatenare un inferno di ghiaccio sulla Terra nel trailer finale di Ghostbusters: Minaccia glaciale.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI