Condividi su

04 agosto 2016 • 21:32 • Scritto da Filippo Magnifico

Meg: anche Ruby Rose contro il temibile squalo preistorico

Dopo Jessica McNamee è il turno di Ruby Rose, anche lei nel cast di Meg, la pellicola ispirata al romanzo scritto da Steve Alten nel 1997 e incentrata sul Megalodonte...
0

Ancora new entry nel cast di Meg, la pellicola ispirata al romanzo scritto da Steve Alten nel 1997 e incentrata sul Megalodonte, un gigantesco squalo preistorico. Dopo Jessica McNamee (The Vow, The Loved Ones) è il turno di Ruby Rose (Orange Is the New Black, xXx: Il Ritorno di Xander Cage), che raggiunge i precedentemente annunciati Jason Statham e Fan Bingbing.

La produzione è pronta per partire e la Warner Bros. ha ora annunciato la data di uscita del film: 2 marzo 2018, si troverà quindi a competere con The Predator, la nuova avventura cinematografica incentrata sugli alieni cacciatori di umani (e non solo) visti per la prima volta sul grande schermo negli anni ’80. Dietro la macchina da presa troveremo Jon Turteltaub (Il Mistero dei Templari, Last Vegas).

VMNH_megalodon.jpg  640×425

Questa la trama del romanzo:

A più di diecimila metri di profondità in un angolo sperduto dell’Oceano Pacifico, grazie alla coincidenza di particolari fattori ambientali è sopravvissuto un killer preistorico. Per milioni di anni in quegli abissi senza luce si è riprodotto uno squalo terrificante: il Megalodon, 20 metri di lunghezza e quasi due tonnellate di peso, progenitore dell’odierno Squalo Bianco. Paleontologo ed esperto di subacquea, Jonas Taylor è da tempo convinto della sopravvivenza del Megalodon, che forse ha già incontrato in una sfortunata spedizione anni prima. Quando Meg riaffiora dalle profondità del tempo portando caos e distruzione, è a lui che verrà chiesto di guidare la caccia al mostro e di tuffarsi nelle acque dell’oceano.

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Fonte: ComingSoon

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *