L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Lights Out subito in testa in Italia, Suicide Squad pronto al record

Lights Out subito in testa in Italia, Suicide Squad pronto al record

Di Leotruman

Gli horror estivi funzionano sempre bene, in particolare quelli di qualità, e non ha fatto eccezione Lights Out – Terrore nel Buioda ieri nei cinema italiani.

Si tratta dell’horror prodotto da James Wan, regista de L’Evocazione – The Conjuring e produttore di Annabelle (nome più influente del terzo millennio per il cinema horror) ed ispirato all’omonimo cortometraggio horror diretto da David F. Sandberg nel 2013. La regia è stata affidata allo stesso Sandberg, attualmente impegnato con le riprese di Annabelle 2.

Il film, che ha già raccolto 68 milioni di dollari in alcuni paesi del mondo (ne è costati meno di 5), ha raccolto ieri quasi 130mila euro nelle 200 sale a disposizione, con una media a dir poco ottima di 630 euro (per un giovedì di inizio agosto). L’horror non dovrebbe faticare a mantenere la prima posizione nel weekend, davanti a Ghostbusters (ieri 75mila euro, totale otto giorni di 1.2 milioni) e La notte del Giudizio – Election Year (52mila euro, totale 956mila euro). Segnaliamo al sesto posto Equals, con Kristen Stewart, presentato lo scorso anno a Venezia (15mila euro, media 120 euro) e Le Sorelle Perfette al nono (6mila euro).

Negli USA invece ci si prepara ad uno storico record grazie a Suicide Squad, il cinecomic incentrato sul gruppo di supercriminali dell’universo DC Comics con protagonisti Cara Delevingne (Enchantress), Margot Robbie(Harley Quinn), Will Smith (Deadshot) e Jared Leto (Joker).

4255 cinema proietteranno il film, il che è già un record visto che ha battuto i 4080 cinema impossessati nell’agosto 2014 da Guardiani della Galassia.

Il kolossal non dovrebbe però nemmeno faticare a far cadere un altro record di agosto: quello del miglior esordio del mese. Mai si sono superati i 100 milioni in tre giorni, mentre Suicide Squad pare possa incassare tra i 130 e i 140 milioni nel suo primo weekend di programmazione (Guardiani ne raccolse 94)!

Le critiche negative non sembrano aver influito sui risultati al botteghino del film, mentre in Italia dovremo aspettare sabato 13 agosto per scoprire se anche nel nostro paese il cinecomic DC si rivelerà il grande successo che sembra essere.

A domani per un nuovo aggiornamento!

SUICIDE SQUAD – il PAGELLONE DEI PERSONAGGI

LIGHTS OUT – LA NOSTRA INTERVISTA A TERESA PALMER

Suicide Squad London Premiere 01


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Francia: Crollo del 60% degli incassi dopo l’entrata delle nuove misure sanitarie 23 Luglio 2021 - 23:50

L'entrata in vigore delle nuove misure sanitarie in Francia ha portato a un crollo del 60% degli incassi cinematografici e alzamento delle prenotazioni per i vaccini

Superman: Michael B. Jordan e HBO Max insieme per un progetto incentrato su Val-Zod 23 Luglio 2021 - 22:41

Michael B. Jordan e la sua società di produzione Outlier Society hanno unito le forze con HBO Max per sviluppare un progetto incentrato su Val-Zod, l’Uomo d’Acciaio di Terra-2.

Star Trek: Prodigy – Il trailer della nuova serie animata 23 Luglio 2021 - 20:39

In occasione del Comic-Con@Home, Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso traier di Star Trek: Prodigy.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.