L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Arrow – La minaccia di Tobias Church nel nuovo promo della stagione 5

Arrow – La minaccia di Tobias Church nel nuovo promo della stagione 5

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Primo trailer e nuovi dettagli per la quinta stagione di Arrow

La co-showrunner Wendy Mericle ha recentemente dichiarato che la quinta stagione di Arrow tornerà alle radici della serie, puntando sul “realismo” e non sulla magia o sui superpoteri, e il nuovo spot conferma questa tendenza.

Comprensivo di varie scene inedite rispetto al primo trailer, il filmato si concentra sulle nuove battaglie di Oliver Queen (Stephen Amell) come sindaco di Star City e come vigilante mascherato nel ruolo di Freccia Verde, mentre nuove minacce si profilano all’orizzonte; in particolare, il promo evidenzia l’arrivo di Tobias Church (Chad L. Coleman), gangster che vuole riunire i criminali della città contro l’eroe: «Freccia Verde non può essere fermato» dice il villain, «a meno che non lavoriamo insieme». Nello spot è visibile anche la statua eretta in memoria di Black Canary, deceduta nella quarta stagione per mano di Damien Darhk.

Potrete vederlo qui di seguito:

LEGGI ANCHE:

La recensione di Schism, finale della quarta stagione di Arrow

Oliver come in Fight Club nella prima foto della della quinta stagione di Arrow

Chad L. Coleman sarà il big bad della quinta stagione di Arrow

Freccia Verde avrà un nuovo costume nella quinta stagione di Arrow

Nella quinta stagione di Arrow incontreremo anche altri giustizieri mascherati, ovvero Wild Dog (Rick Gonzalez), Vigilante (Josh Segarra) e Artemis (Madison McLaughlin). Curtis Holt (Echo Kellum) diventerà regolare, mentre Chad L. Coleman interpreterà Tobias Church, nuovo avversario di Freccia Verde. Carly Pope sarà la giornalista Susan Williams, e Tyler Ritter presterà il volto a un nuovo detective dello Star City Police Department, arrivato dopo l’abbandono di Quentin Lance (Paul Blackthorne); Wil Traval sarà Human Target. Inoltre, Roy Harper / Arsenal (Colton Haynes) potrebbe tornare nella serie. L’intenzione è di riportare Arrow alle radici della prima stagione, più “realistiche”.

La premiere è attesa per mercoledì 5 ottobre.

Fonte: ComicBook.com

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

TNT rinnova la serie Snowpiercer per una quarta stagione 29 Luglio 2021 - 21:30

La star Daveed Diggs ha annunciato il rinnovo dal set della stagione 3, le cui riprese si sono appena concluse

Brooklyn Nine-Nine: il trailer della stagione finale, in USA dal 12 agosto 29 Luglio 2021 - 21:00

"One last ride" per i poliziotti del 99° distretto di Brooklyn, che tornano con gli ultimi dieci episodi della serie

Breaking News a Yuba County, dal 9 agosto su Sky Cinema il film di Tate Taylor 29 Luglio 2021 - 20:30

Dal 9 agosto su Sky Cinema la black-comedy diretta da Tate Taylor Breaking News a Yuba County, con Allison Janney, Mila Kunis, Awkwafina e Regina Hall

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.