L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mobile Suit Gundam Extreme Vs Force: La Recensione

Mobile Suit Gundam Extreme Vs Force: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

Disponibile in esclusiva per Playstation Vita e soltanto tramite digital delivery su PSN, Mobile Suit Gundam Extreme Vs Force segna il ritorno in occidente dopo una lunga assenza di un videogame dedicato al variegato universo immaginifico creato nel 1979 da Yoshiyuki Tomino.

Già arricchito di tutti i DLC usciti dopo la release giapponese, il gioco propone tre modalità principali. La prima, Extreme Force, è quella che in molti altri videogames può considerarsi lo story mode e va a ripercorrere una lunga serie di eventi avvenuta nella linea temporale ribattezzata Universal Century.

Superate un numero eccessivo di schermate di spiegazioni per lo più superflue date da due giovani adolescenti poco vestite che rappresentano l’intelligenza artificiale, finalmente abbiamo avuto modo di provare l’esperienza ludica in senso stretto. Extreme Force ci propone vari tipi di missioni come combattimenti 2 vs 2 con il nostro robot alleato controllato dalla CPU oppure scortare navi spaziali, attaccare un obiettivo prefissato o veri e propri survival in cui resistere a vari attacchi per un determinato lasso di tempo.

Alla varietà appena descritta delle missioni, si somma un eccellente “roster” di robottoni. Al più famoso RX-78-2, se ne sommano varie decine, tutti con la possibilità di essere “upgradati” con la moneta interna del gioco spendibile alla fine di ogni missione. Sarà quindi opportuno fare le scelte appropriate perché utilizzare sempre gli stessi modelli, ci consentirà di migliorare più rapidamente i vari parametri ma al tempo stesso anche le macchine hanno bisogno di riposo e quindi dovremo spendere altri crediti per una rimessa a punto immediata oppure dovremo scendere sul campo di battaglia con un mezzo non funzionante proprio al 100%.

mobile-suit-

Per fortuna nella seconda modalità di gioco, Vs. Extend, sarà possibile provare sin da subito tutti i mech a disposizione e quindi potremo capire sin da subito quali si comportano meglio con il nostro controllo. Le possibilità di gioco sono completate dal multiplayer esclusivamente in locale nel caso in cui abbiate qualcun’altro in possesso di Playstation Vita.

Mobile Suit Gundam Extreme Vs Force riesce a ricreare molto fedelmente le atmosfere della serie ed i combattimenti sono alquanto impegnativi ed intriganti anche grazie all’ottima differenziazione dei vari mezzi a disposizione e l’ottimo arsenale che avremo a disposizione.

Per avere ambienti di gioco piuttosto ampi e sapientemente costruiti grazie ad un intelligente level design, si è un pò risparmiati sulla qualità delle texture e sul numero di poligoni su schermo. Per fortuna però i nostro alter ego meccanici ed anche i nostri avversari sono stati realizzati con cura ed elevano la qualità visiva fino ad un livello generale discreto.

La colonna sonora è quanto di meglio possa volere un otaku con un’ottima miscela di pop rock smaccatamente nipponico. I dialoghi sono rimasti tutti in giapponese ma con i sottotitoli in inglese, facilmente comprensibile anche a chi ha una conoscenza ridotta dell’idioma anglosassone.

Mobile-Suit-Gundam-Extreme-VS-Force

Mobile Suit Gundam Extreme Vs Force è quindi un prodotto da acquistare all’istante da PSN se siete fan della serie ma da prendere in buona considerazione da tutti i possessori di Playstation Vita vista l’estrema penuria di nuovi titoli per la console portatile di casa Sony che continua a vendere molto bene in patria ma che in occidente è stata messa all’angolo dalla irrefrenabile ascesa degli smartphone e del loro utilizzo ludico. Basta vedere cosa sta succedendo negli ultimi giorni con Pokemon Go

VOTO: 8

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00WW4F8YA” partner_id=”screenweek-21″]

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bosch: il trailer della stagione finale, dal 25 giugno su Prime Video 13 Maggio 2021 - 20:45

Titus Welliver è pronto a tornare nella settima e ultima stagione della serie tratta dai romanzi di Michael Connelly

Snake Eyes: le prime immagini dello spin-off di G.I. Joe 13 Maggio 2021 - 20:32

il primo sguardo ufficiale a Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe in arrivo nelle sale italiane il prossimo luglio.

Halston – Chi è il leggendario stilista interpretato da Ewan McGregor 13 Maggio 2021 - 20:10

Halston, su Netflix dal 14 Maggio, racconta la vita del celebre stilista: ecco la vera storia che ha ispirato la serie!

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.