L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
JoJo’s Bizarre Adventures Eyes of Heaven: La Recensione

JoJo’s Bizarre Adventures Eyes of Heaven: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

Tutti (o quasi) conoscono i nomi dei manga più famosi nati negli anni ’80 e ’90 come Hokuto No Ken, i Cavalieri dello Zodiaco o Dragonball, tanto per citarne alcuni. Eppure, a fianco di queste pietre miliari ce n’è un altro che gode dello stesso carisma ma che è passato, per certi versi sorprendentemente, inosservato ai più: Jojo’s Bizarre Adventure.

Forse perchè lo “spazio” di esposizione era già tutto esaurito o forse perchè, almeno all’inizio, a livello di character design ricordava molto (forse troppo) il già citato Ken il Guerriero…in ogni caso, adesso arriva un nuovo videogame dedicato a questo universo immaginifico con cui fa il debutto su Playstation 4, unica piattaforma su cui è possibile giocare ad Eyes of Heaven.

Prendendo le distanze dalle dinamiche ludiche del suo predecessore uscito su PS3 nel 2014, se pur ne ricicli alcuni elementi come colonna sonora ed elementi grafici, EoH si presenta come un picchiaduro 3D dove quattro personaggi se le danno di santa ragione all’interno di varie arene di combattimento con zone interattive da sfruttare a proprio vantaggio e oggetti contundenti da utilizzare. Il tutto ricorda da vicino un’altra produzione di Bandai Namco come J-Stars Victory VS.

Questo tipo di interazioni videoludiche soffre spesso di alcuni problemi tipici come la gestione della telecamera ed un sistema di comandi non sempre precisissimo: purtroppo neppure il nuovo videogame di JoJo riesce a scrollarsi di dosso questi problemi anche se dalla sua può contare su un bel pò di tecniche, combo e mosse che i fan di manga ed anime non faranno fatica a riconoscere.

Da un punto di vista narrativo, il videogame è ambientato dopo Stardust Crusader (e solo i fan possono sapere a cosa ci stiamo riferendo) proponendoci una storia del tutto inedita capace di giustificare la presenza di combattenti provenienti da periodi cronologici differenti. Oltre alla modalità storia, in cui faranno capolino anche intermezzi per giocare a poker, presenti possibilità di gioco multiplayer. Il tipo di interazione proposta è proprio in compagnia che assume più piacevolezza e maggiore divertimento.

Il quadro delle possibilità offerte dal gioco è completato dal negozio in cui acquistare varie personalizzazioni per i nostri personaggi e tutta una serie di illustrazioni sbloccabili che saranno sicuramente apprezzatissime dagli appassionati.

narancia_02_1465484569_jpg_1400x0_q85

Se pure in occidente il gioco sia arrivato esclusivamente su Playstation 4, in realtà il titolo è nato su PS3 in Giappone e poi convertito per l’ultima arrivata di casa Sony. Questo ovviamente fa si che la realizzazione tecnica risenti del porting e non presenti una elevatissima qualità visiva. Per fortuna la direzione artistica e la bellezza originale della serie riesce a nascondere se pur soltanto parzialmente le mancanze più squisitamente tecniche in fatto di qualità delle texture e numero di poligoni su schermo.

JoJo’s Bizarre Adventures Eyes of Heaven risulta quindi un prodotto indirizzato quasi esclusivamente ai fan dell’omonima serie manga-anime che troveranno una eccellente storia inedita a far da collante a dei combattimenti sicuramente spettacolari ma non troppo tecnici e precisi così come capita d’altronde però in quasi tutti i rappresentanti dei picchiaduro a combattenti multipli in arene.

VOTO: 7

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01EYRI84Y” partner_id=”screenweek-21″]

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Predator: i creatori della saga fanno causa a 20th Century Studios per i diritti 18 Aprile 2021 - 11:00

Jim e John Thomas, sceneggiatori del Predator originale, vogliono riavere i diritti dopo 35 anni

I Am All Girls: il trailer del thriller sudafricano, dal 14 maggio su Netflix 18 Aprile 2021 - 10:00

Il film vedrà due detective sudafricane indagare su un giro di prostituzione minorile negli anni dell'Apartheid

Selena: La serie – Il trailer della seconda parte, dal 4 maggio su Netflix 18 Aprile 2021 - 9:00

La seconda parte di Selena: La serie arriverà su Netflix il prossimo 4 maggio. Ecco il trailer.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.