Condividi su

22 luglio 2016 • 10:38 • Scritto da Filippo Magnifico

Comic-Con 2016: standing ovation per Valerian, il nuovo film di Luc Besson

Valerian and the City of a Thousand Planets, la pellicola fantascientifica diretta da Luc Besson, ha letteralmente conquistato il pubblico dell’edizione 2016 del Comic-Con di San di Diego...
0

LEGGI ANCHE: Nuove foto dal set di Valerian and the City of a Thousand Planets

Valerian and the City of a Thousand Planets, la pellicola fantascientifica diretta da Luc Besson, ha letteralmente conquistato il pubblico dell’edizione 2016 del Comic-Con di San di Diego. Il Panel ha suscitato la standing ovation delle persone presenti, completamente conquistate dai frammenti del film che sono stati mostrati in anteprima. Un risultato incredibile se si considera che, come confermato dallo stesso regista, le riprese del film sono finite poco tempo fa e non c’è stato tempo per curare maggiormente gli effetti visivi.

La presentazione si è svolta nella celebre Hall H a un anno esatto di distanza dall’uscita americana (21 luglio 2017). Presenti Luc Besson, Dane DeHaan (Valerian), Cara Delevingne (Laureline) e la produttrice Virginie Besson-Silla. Come sappiamo, il film si basa sul fumetto Valerian e Laureline di Pierre Christin e Jean-Claude Mézières, che peraltro fu d’ispirazione anche per George Lucas nell’ideazione di Guerre stellari. Alcuni dettagli interessanti rivelati durante il panel:

– La storia del film si svolge nell’arco di 24 ore
– La durata del film e di 2 ore e 15 minuti circa
– Una grande scena all’inizio del film si svolge tra due dimensioni. Besson ha detto che è stata folle da girare e che sarà incredibile da vedere
– Il film non è stato girato in 3D ma sarà convertito in post produzione.
– Il regista non ha escluso sequel: “Se volete, posso farne altri 10”
– Anche se nel film si fa un grande uso della grafica digitale, gli alieni (circa il 90%) sono stati interpretati da attori coperti da un pesante make-up

valerian-2

Proseguiamo con la descrizione del footage che ha letteralmente fatto impazzire il pubblico (via /Film):

La prima sequenza, scena 141, mostra Valerian (Dane DeHaan) intento a correre lungo i corridoi di un’astronave aliena. L’attore indossa un’armatura futuristica che ricorda molto quelle mostrate in Pacific Rim. Laureline (Cara Delevingne) lo sta guidando attraverso una trasmittente e lo fa finire in un vicolo cieco.

Segue una sequenza assolutamente folle. Valerian attiva la sua armatura, che si trasforma attorno alla sua testa e corre lungo i muri. Si prosegue con un POV in stile videogame mentre il personaggio attraversa quel muro e molti altri in un’unica inquadratura. Ad un certo punto sfonda un muro e non c’è pavimento dall’altra parte. A quel punto Valerian usa la sua pistola per creare delle piccole piattaforme grazia alle quali può proseguire come una rana che salta sulle ninfee.

Un’altra sequenza, scena 183, mostra Laureline con un’armatura simile scortata da due guardie in divisa verde. Ad un certo punto la ragazza riesce a liberarsi e a rubare una pistola. Durante la sua fuga si imbatte in tre creature con il viso che ricorda molto quello di un’anatra. La storia è ambientata in un mondo che comprende gli umani e 800 specie differenti di alieni, anche se nel film ne vedremo solo 200. Besson ha voluto precisare che quello che è stato mostrato nel footage non è niente in confronto a quello che si vedrà nel film.

La sequenza successiva, scena 51, mostra Valerian e Laureline nella loro astronave. Laureline sta pilotando e Valerian si sta lamentando delle sue scelte, un tipico discorso tra coppie. Besson ha descritto il loro rapporto come quello tra Mr. e Mrs. Smith. L’astronave atterra su un pianeta deserto, ad attenderli delle figure in stile Mad Max. Valerian e Laureline escono vestiti come dei turisti in visita a Las Vegas. Un momento strano in puro stile Besson, che ricorda molto Il Quinto Elemento.

In un’altra scena Valerian cammina lungo le strade di una città futuristica, piena di follie e stranezze dietro ogni angolo. Compare il personaggio di Ethan Hawke, un uomo con un cappello da cowboy e un anello al naso che lo attira nel suo locale per vedere uno spettacolo.

L’ultima sequenza è ambientata nuovamente sul pianeta deserto con Valerian e Laureline vestiti da turisti e intenti a fuggire da una creatura aliena che sembra uscita da Star Wars.

A concludere un mix di scene ritmate, in grado di rendere alla perfezione lo spirito del film, un misto tra Il Quinto Elemento e Mad Max.

valerian-cara-copertina

Dane DeHaan e Cara Delevingne interpreteranno rispettivamente Valerian e Laureline, due agenti temporali (quindi in grado di viaggiare attraverso lo spaziotempo) assoldati dall’Impero Galattico Terrestre per mantenere l’ordine nel 28° secolo. Clive Owen sarà invece Arün Filitt, il loro capo. Nel cast anche Ethan Hawke, Rihanna, Rutger Hauer e John Goodman. L’uscita nelle sale è attesa per il 21 luglio 2017.

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL COMIC-CON 2016 e seguici su Facebook e Twitter per rimanere aggiornato!

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news dal San Diego Comic-Con!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *