L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Stasera ci saranno i Wind Music Awards, ma senza Ariana Grande!

Di

Stasera all’Arena di Verona andranno in scena i Wind Music Awards 2016 con tantissimi ospiti italiani ed internazionali, ma non ci sarà Ariana Grande.

Wind Music Awards 2016

Tutto pronto all’Arena di Verona per la decima edizione dei Wind Music Awards con alla conduzione Carlo Conti e Vanessa Incontrada. L’appuntamento raddoppia con una serata di gala (registrata il 6 e in onda l’8, il 7 invece è tutto in diretta) che ripercorre i dieci anni della manifestazione. Ecco quindi quando troverete il vostro artista preferito.

Purtroppo è stato annunciato che Ariana Grande, che avrebbe dovuto essere il super ospite della prima serata, non sarà presente: “Vi comunichiamo che sfortunatamente Ariana Grande non potrà prendere parte, lunedì 6 giugno, ai Wind Music Awards come precedentemente annunciato a causa di una infezione alla gola e una sinusite che già qualche giorno fa l’avevano costretta a cancellare la sua partecipazione a Rock in Rio in Portogallo e altre attività di promozione previste in Europa questa settimana” hanno scritto sulla Pagina Facebook Ufficiale della Universal Music.

Ospite della serata del 6 Giugno (trasmessa in tv l’8 Giugno):

Alessio Bernabei, Mario Biondi, Briga, Luca Carboni, Clementino, Francesco De Gregori, Elisa, Fedez, Lorenzo Fragola, Gemitaiz, Il Volo, J-Ax, Ligabue, Negramaro, Nek, Max Pezzali, Pooh, Francesco Renga, Ron, Urban Strangers, Antonello Venditti, Antonino, Giovanni Caccamo, Chiara, Emis Killa, Paolo Simoni. Ospiti internazionali Alvaro Soler e Robin Schulz.

Ospite della serata del 7 Giugno:

Biagio Antonacci, Alessandra Amoroso, Baby K, Claudio Baglioni e Gianni Morandi, Benji & Fede, Loredana Bertè, Emma, Fabri Fibra, Giusy Ferreri, Max Gazzè, Guè Pequeno, Fiorella Mannoia, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Modà, Gianna Nannini, Laura Pausini, The Kolors, Renato Zero, Zucchero. Ospiti internazionali Alan Walker e Dua Lipa.

Laura Pausini SanSiro 3

Saranno premiati gli artisti italiani che, tra maggio 2015 e maggio 2016, hanno raggiunto con i loro album i traguardi “oro”, “platino” e “multi platino” e con i loro singoli la certificazione “platino” e “multiplatino” (certificazioni FIMI/GfK Retail and Technology Italia). Nel corso delle serate, che vedranno la partecipazione anche di Artisti internazionali, verranno consegnati altri riconoscimenti agli artisti che si sono contraddistinti per risultati d’eccezione.

Chi non vedete l’ora di vedere sul palco dei Wind Music Awards?

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: in arrivo uno spin-off sulla regina Charlotte 15 Maggio 2021 - 19:00

In arrivo uno spin-off di Bridgerton incentrato sul passato della regina Charlotte, interpretata da Golda Rosheuvel.

UCI Cinemas: il 20 maggio la riapertura, arriva a Roma UCI Luxe Maximo 15 Maggio 2021 - 18:00

UCI Cinemas, il più importante Circuito cinematografico presente in Italia, annuncia la riapertura per il 20 maggio.

What If…? – La serie animata della Marvel da agosto su Disney+ 15 Maggio 2021 - 17:00

Entertainment Weekly rivela che What If...?, prima serie animata dei Marvel Studios, uscirà in agosto su Disney+, ma una data precisa non è ancora disponibile.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.