L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Rogue One: A Star Wars Story – Ha senso preoccuparsi per le riprese aggiuntive?

Rogue One: A Star Wars Story – Ha senso preoccuparsi per le riprese aggiuntive?

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Riprese aggiuntive in vista per Rogue One: A Star Wars Story

Negli ultimi tempi abbiamo tutti sentito parlare delle “famigerate” riprese aggiuntive di Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Star Wars. La produzione è pronta per tornare sul set per seguire quella che è una prassi nel mondo di Hollywood. Manca un po’ di tempo all’arrivo in sala del film e non c’è decisamente niente di male nel voler apportare le dovute modifiche e rifinire alcune scene, soprattutto se teniamo conto del vasto universo di cui questa pellicola fa parte.

Eppure, inspiegabilmente, nelle ultime ore il panico è dilagato nel web. Fonti non meglio specificate hanno parlato di riprese aggiuntive in extremis, di una casa di produzione poco contenta dopo una prima visione del film, di una pellicola che va assolutamente salvata prima del suo arrivo in sala. C’è chi ha paragonato questo situazione al disastro annunciato di Fantastic 4, paragonando la sorte di Gareth Edwards a quella di Josh Trank.

Ricordate cosa dice, giusto per rimanere nel campo dei cult fantascientifici, la Guida Galattica per Autostoppisti? Don’t Panic.

Ecco, appunto, rilassiamoci. Stiamo calmi, perché la situazione NON È ASSOLUTAMENTE LA STESSA.

rogue one

Gareth Edwards non è Josh Trank, non è la prima volta che si trova a dover fare i conti con il mondo del blockbuster, ha dimostrato di saper gestire molto bene una grande produzione e un grande budget con Godzilla. Oltretutto un franchise come quello di Star Wars ha delle basi ben consolidate, un intero universo a cui riferirsi, dei confini da cui è praticamente impossibile uscire. Chiedete, oltretutto, ad un qualsiasi regista coinvolto in una grande produzione, sa ha dovuto effettuare riprese aggiuntive per sua opera. La risposta sarà quasi sempre sì. È recentemente accaduto anche per Suicide Squad, eppure nessuno si è preoccupato. Un regista indipendente pagherebbe oro per avere una simile opportunità.

Le voci drammatiche che si sono susseguite in questi giorni, sono state seguite da altre che hanno ridimensionato drasticamente il tutto. Voci che parlavano di un buon film, che però non ha soddisfatto le aspettative perché la produzione vuole un film grandioso, vuole uno spin-off che sia in grado di seguire l’enorme successo riscosso da Star Wars: Il risveglio della Forza e che, soprattutto, sia in grado di dimostrare che un film di Star Wars è in grado di reggersi anche prendendo (più o meno) le distanze dal nome Skywalker. Anzi, da questo punto di vista la responsabilità di Rogue One: A Star Wars Story è ancora maggiore.

Ben vengano, dunque, le riprese aggiuntive se servono a rendere il film ancora più convincente. Una volta giunti in sala saremo finalmente in grado di tirare le somme, ora lasciamoci che sia l’hype a trasportarci.

Rogue One

Diretto dal regista Gareth Edwards (Monsters, Godzilla) e ha come protagonisti: Felicity Jones,Diego Luna, Riz Ahmed, Ben MendelsohnDonnie Yen, Alan Tudyk, Mads Mikkelsen e il premio Oscar Forest Whitaker.

Rogue One è il primo spin-off di Guerre stellari e si svolgerà tra Episodio III ed Episodio IV; i protagonisti saranno alcuni membri dell’Alleanza Ribelle che devono rubare i piani di costruzione della Morte Nera. La prima stesura del copione è stata scritta da Gary Whitta (Codice: Genesi, After Earth), ed è stata completata da Chris Weitz (About a Boy, La bussola d’oro, Cenerentola).

Rogue One: A Star Wars Story uscirà il 14 dicembre 2016.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01AE5MKDA” partner_id=”swfilippo-21″]

[AMAZONPRODUCTS asin=”B019C00K9E” partner_id=”swfilippo-21″]

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SU STAR WARS ANTHOLOGY: ROGUE ONE!

Fonte: HitFix

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

And Just Like That: John Corbett tornerà nella stagione 2 19 Agosto 2022 - 20:30

L'attore riprenderà il ruolo di Aidan Shaw nella seconda stagione di And Just Like That..., la serie sequel di Sex and the City

Yellowjackets: anche Elijah Wood nel cast della stagione 2 19 Agosto 2022 - 20:12

Elijah Wood si unisce al cast della seconda stagione di Yellowjackets. L’attore interpreterà un detective di nome Walter.

Day Shift: le papere dal film Netflix e l’intervista doppia con Jamie Foxx & Dave Franco 19 Agosto 2022 - 20:00

Direttamente dal film Netflix Day Shift arrivano due video ufficiali: quello sulle papere sul set e un'intervista doppia a Jamie Foxx & Dave Franco, protagonisti della pellicola.

The Sandman: di cosa parla e perché è interessante l’episodio bonus (no spoiler) 19 Agosto 2022 - 15:45

Sogni di gatti e scrittori in cerca d'ispirazione nell'undicesimo episodio di The Sandman, arrivato oggi a sorpresa su Netflix.

House of the Dragon, la recensione: benvenuti al Dallas di Westeros 19 Agosto 2022 - 9:01

Le nostre impressioni (senza spoiler) sui primi sei episodi di House of the Dragon, il prequel di Game of Thrones.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.