L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Le 10 morti shock della passata stagione televisiva

Le 10 morti shock della passata stagione televisiva

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: LE NUOVE SERIE DELL’ESTATE 2016

ATTENZIONE: l’articolo contiene ovviamente SPOILER sulle ultime stagioni di Game of Thrones, Orange is the New Black, Gomorra 2, Arrow, Once Upon a Time, The Walking Dead, Jessica Jones, Agents of S.H.I.E.L.D., Sleepy Hollow.

L’estate è appena iniziata (e con essa moltissimi nuovi show), lasciandosi alle spalle la scorsa stagione televisiva in un mix di nostalgia per le serie terminate e di attesa spasmodica delle nuove stagioni. In questo speciale, in rigoroso ordine alfabetico indaghiamo sulle morti di tutti quei personaggi che nell’immenso panorama seriale invernale 2015/2016 ci hanno inaspettatamente abbandonato.

ABBIE MILLS – SLEEPY HOLLOW

SLEEPY HOLLOW: Nicole Beharie. 2014 Fox Broadcasting Co. CR: David Johnson/FOX

Nel finale della terza stagione di Sleepy hollow, ci lascia Abbie Mills, protagonista femminile della serie fin dai primissimi episodi. Il personaggio è stato fatto uscire di scena rendendogli omaggio in un importante sacrificio, al fine di salvare Pandora e l’Occulto, a fronte del fatto che l’attrice Nicole Beharie avesse chiesto di uscire dallo show prima della quarta stagione poiché non più a suo agio sul set.

HODOR – GAME OF THRONES

hodor-hold-the-door_opt

Hodor è stato un enorme colpo al cuore. La sua morte è stata straziante per più di un motivo: Bran e Meera sono stati costretti ad abbandonarlo, mentre il povero mezzogigante copriva la loro fuga (“Hold The Door”), ma nello stesso momento il giovane Stark ha fatto rivivere nella mente dell’Hodor ragazzo nel passato quell’esperienza futura, determinandone lo squilibrio mentale che fin dal’inizio conosciamo.
E non dimentichiamoci di una cosa: Hodor è morto oltre la Barriera, e non è stato bruciato. Quindi…

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DEL FINALE DI STAGIONE DI GAME OF THRONES

HOPE – MARVEL’S JESSICA JONES

Hope_Promotional_Poster_opt

Il suicidio di Hope è stato uno dei più drammatici momenti di Marvel’s Jessica Jones: la nostra eroina ha sacrificato molto per salvarla, ma la traumatizzata ragazza ha capito che per sconfiggere Killgrave doveva uscire di scena e lasciare Jessica libera di agire. Un’altra vittima di Killgrave, ma la connotazione della sua morte risulta molto più tragica di tutte le altre.

JESSIE – THE WALKING DEAD

Jessie-and-Sam-Hold-Hands-in-The-Walking-Dead-Season-6-Midseason-Premiere_opt

Avevamo iniziato ad apprezzare Jessie, ed il suo rapporto dai risvolti romantici con Rick iniziava a piacerci. Ma gli showrunner di The Walking Dead non sono mai stati molto originali, ed hanno ricostruito nella serie l’esatta fine in cui la donna è incorsa nel fumetto di Robert Kirkman. Peccato soprattutto perché il personaggio della serie era molto più tridimensionale della sua controparte cartacea, ma per la vita sentimentale dello sceriffo Rick Grimes gli autori televisivi avevano altri piani. Michonne. Ecco, a questo punto preferivamo la mancanza di originalità.

LAUREL LANCE – ARROW

Black_Canary_opt

La morte di Laurel arriva come un fulmine a ciel sereno in Arrow, a seguito dell’evasione di prigione di Darhk (che aveva appena riottenuto la totalità dei propri poteri grazie ad Andy Diggle). L’assassino pugnala la ragazza con una delle frecce di Oliver, facendola finire in ospedale. Qui, Laurel sembra inizialmente riprendersi, ma dopo aver strappato una misteriosa promessa a Oliver, alcune complicazioni mediche la portano alla morte.

LINCOLN – AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

lincoln_opt

Una stupenda sequela di passaggi negli ultimi episodi di Agents of S.H.I.E.L.D. per il ciondolo a forma di croce che, a causa della visione di Daisy, avrebbe significato la morte di un membro della squadra. Praticamente tutti i personaggi, in un modo o nell’altro e magari per pochi minuti, sono entrati in possesso del ciondolo, facendo ogni volta sobbalzare lo spettatore: la scelta degli autori è stata infine quella di far passare a miglior vita Lincoln, l’ultimo acquisto del team, sacrificatosi in vece della sua amata Daisy.

ROBIN HOOD – ONCE UPON A TIME

robin-hood_opt

Finalmente Regina aveva trovato l’amore. Ed insieme ad esso una famiglia, degli amici, un totale riscatto del suo lato malvagio verso una nuova vita, da iniziare a vivere insieme all’amato Robin Hood una volta sconfitto il perfido Ade. Ma gli showrunner hanno deciso diversamente: non solo Robin muore a causa di un artefatto divino, ma a causa di questo la sua morte sarà definitiva sotto ogni aspetto (diversamente da quanto abbiamo imparato nelle ultime stagioni: un esempio fra tutti quello di Capitan Uncino). Esploreremo il lutto di Regina Mills e le conseguenze dei gesti da lei compiuti nel season finale in preda alla disperazione nella sesta stagione di Once Upon a Time.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE DEL FINALE SI STAGIONE DI ONCE UPON A TIME

ATTENZIONE: PROSEGUENDO SPOILER più “freschi” su Orange is the New Black 4, Game of Thrones (ultimo episodio) e Gomorra 2!

avviso spoiler

SALVATORE CONTE – GOMORRA

salvatore-conte_opt

L’uscita di scena di Don Salvatore dall’italianissima serie Gomorra ha suscitato grande scalpore tra i fan, che hanno anche iniziato ad elaborare teorie per il ritorno in scena del personaggio più crudele dello show nonostante la sua morte sia giunta a causa di un profondo (ed irrisolvibile) taglio alla carotide. In effetti la mancanza di un funerale, di un istinto di vendetta da parte i famiglia e amici e la scomparsa della sua fidanzata transessuale risultano alquanto sospetti

WALDER FREY – GAME OF THRONES

walder-frey-2_opt

La scena della morte del bieco Walder Frey, che tutti i fan di Game of Thrones aspettavano da tempo, ci ha shockato totalmente a causa della mano che ne è stata responsabile: quella di Arya Stark. La ragazza, che credevamo ormai di rivedere solo all’alba della settima stagione della serie, ha attraversato off-panel il mare stretto per arrivare alla tavola di Frey ed ucciderlo, vendicando le Nozze Rosse nelle quali avevano perso la vita sua madre e suo fratello Robb.

LEGGI ANCHE: LE ULTIME PAROLE DI LYANNA STARK A NED IN GAME OF THRONES

POUSSEY – ORANGE IS THE NEW BLACK

POUSSEY_opt

Forse la peggiore morte della stagione televisiva. Poussey era solare, positiva, piena di vita. E le modalità della sua morte per mano dell’inesperta guardia Bayley assumono dei toni allo stesso tempo drammatici e grotteschi, in perfetto stile Orange is The New Black. Poussey Washingotn ci mancherà moltissimo, e la sua dipartita scatenerà una serie di conseguenze tutte da esplorare nella prossima stagione, la quinta, della serie.

LEGGI ANCHE: LA CLASSIFICA DEI FLASHBACK DELLA QUARTA STAGIONE DI ORANGE ID THE NEW BLACK

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ci mancava solo Nick – Netflix cancella la serie dopo una stagione 16 Settembre 2019 - 11:05

Ci mancava solo Nick, la comedy con Melissa Joan Hart e Sean Astin, è stata cancellata da Netflix dopo una sola stagione.

Toronto 2019: Jojo Rabbit di Taika Waititi vince il premio del pubblico, ora si punta all’Oscar 16 Settembre 2019 - 10:05

Jojo Rabbit, il nuovo film di Taika Waititi (Thor: Ragnarok), si è aggiudicato il Grolsch Global People’s Choice Award al Toronto International Film Festival.

Ad Astra – Un’aggressione imprevista nella nuova clip 16 Settembre 2019 - 9:30

Roy McBride (Brad Pitt) risponde a una chiamata di soccorso nella nuova clip di Ad Astra, e si trova a dover fronteggiare una minaccia imprevista.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Lancillotto 008 11 Settembre 2019 - 12:15

Dare tutto un altro significato all'espressione "monkey business": gli scimpanzé agenti segreti di Lancillotto 008.

7 cose che forse non sapevate su George della Giungla, Superpollo e Tom Slick 10 Settembre 2019 - 16:58

"Tu parti con la liana ma poi non arrivi mai"... Ma le curiosità su George della giungla e i suoi sodali Superpollo e Tom Slick arrivano invece subito, eccole!