L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Game of Thrones: Rivelato il vero nome di Jon Snow?

Game of Thrones: Rivelato il vero nome di Jon Snow?

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE COMPLETA DELLA SESTA STAGIONE DI GAME OF THRONES

ATTENZIONE: L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER

Quali sono state le ultime parole di Lyanna Stark a suo fratello Ned sul suo letto di morte? Nell’episodio 6×10: “The Winds of Winter”, la ragazza, morente in un letto di sangue (come George R. R. Martin chiama il parto più volte nei romanzi Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco da cui Game of Thrones è tratto) sussurra qualcosa all’orecchio di suo fratello Eddard “Ned” Stark, che riusciamo a capire solamente in parte.
Dopo più e più ascolti, ricostruendo al millesimo le parole dell’attrice Aisling Franciosi e cercando di carpire qualcosa dal labiale, i fan sono riusciti a ricostruire alcuni dei tasselli mancanti.

LE PAROLE DI LYANNA

Le primissime parole di Lyanna non sono affatto chiare. Si tratta di pochissime sillabe, probabilmente poco significative; però in effetti, se così fosse… Perché farle tacere? Alcuni leggono in quel silenzio un omaggio ai libri di Martin, che descrivono la scena proprio così come la vediamo ritratta nella serie, ma rimaniamo comunque son il fiato sospeso…

Subito dopo, alzando il volume delle cuffie al massimo, è possibile ascoltare le parole “His name is…” seguite da un nome non ben identificato. Il suono del nome detto da Lyanna somiglia in effetti a Jon, ma alcuni credono si tratti di qualcos’altro: Jaehaerys ad esempio, un tipico nome Targaryen.

Infine, le ultime parole della ragazza vengono pronunciate ad alta voce: Se Robert Baratheon, suo promesso sposo prima del rapimento (se di rapimento si è davvero trattato…) avesse saputo del bambino, lo avrebbe ucciso, quindi Ned avrebbe dovuto proteggerlo, in ogni modo, da quella pericolosa minaccia. Perché Jon Snow, ormai con quasi totale probabilità, è figlio di Rhaegar Targaryen, figlio del Re Folle e fratello maggiore di Daenerys e Viserys, e Robert non avrebbe mai tollerato un bambino Targaryen nato dalla sua amata Lyanna. “You have to protect him. Promise me”.

lyanna-ned_opt

STUPRO O AMORE?

Ciò che la storia racconta all’interno della cosmologia di Game of Thrones è che Lyanna fu rapita da Rhaegar Targaryen, un anno dopo il torneo in cui l’uomo, pur sposo di Elia Martell, la incoronò come Regina d’Amore e Bellezza. A seguito del rapimento, Lyanna fu stuprata, stupro che, in segreto, generò una gravidanza.

C’è però una forte possibilità che Lyanna e Rhaegar fossero innamorati. Più che un rapimento una fuga d’amore quindi, per i due giovani che si erano scoperti innamorati ma che erano legati ad altre persone. Jon Snow sarebbe dunque il frutto dell’amore dei due: questa interpretazione è avvalorata dalla possibilità che il nome detto da Lyanna a Ned sia Jaehaerys. Il nome è tipicamente Targaryen (Jon Snow sarebbe quindi Jaehaerys III Targaryen), e testimonierebbe l’affetto per il suo amante da parte di Lyanna. E’ un’interpretazione forse un po’ forzata, ma in effetti ascoltando attentamente sembrerebbe proprio che Jaehaerys sia la parola in questione.

Jaehaerys fu il nome del quarto re Targaryen che sedette sul Trono di Spade, noto come “Il Conciliatore” o “Il Vecchio Re”, mentre Jaehaerys II risulterebbe essere il bisnonno di Jon, padre del Re Folle, il cui regno non durò molto ma fu prospero e pacifico. Il nome è uno dei pochi nella famiglia a non essere legato ad alcuna connotazione negativa.

jaehaerys_opt

FUOCO E GHIACCIO

Jon Snow sarebbe quindi, secondo le interpretazioni più accreditate (solamente dai fan, almeno per ora) Jaehaerys III Targaryen, figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark.
Il ragazzo rappresenterebbe la primissima unione di sangue di due famiglie strettamente legate alla magia del regno di Westeros: i Targaryen sono in grado di controllare e cavalcare i draghi ed il loro fuoco, mentre gli Stark, da sempre protettori del nord, sono capaci di divenire metamorfi (nei libri, non solo Bran ma anche Arya e Jon manifestano questo potere latente) e, come nel caso del più giovane degli Stark ancora in vita, di visitare il passato tramite gli Alberi Diga.

Cosa questo possa significare per lo show (e quali saranno le conseguenze della rivelazione dei natali di Jon, il cui mistero è per ora solamente nelle mani di Bran) non è ancora dato sapere, ma forse non è un caso che la saga dei romanzi di Martin prenda il nome de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco: è probabile che ci si riferisca proprio a Jon/Jaehaerys, l’unico in grado di difendere i 7 regni dall’avanzata delle armate del Re della Notte, ormai sempre più vicine e minacciose.

gif-jon

Ecco un grafico (pubblicato ufficialmente sui siti HBO) che chiarisce la situazione delle famiglie Stark e Targaryen fino a quanto abbiamo scoperto ed intuito finora: prendiamo però con le pinze le informazioni in esso contenute, perché nuove rivelazioni nella settima stagione potrebbero cambiare tutto (ad esempio, la situazione di alcune persone non realmente defunte…)

albero-genealogico-jon-snow_opt

 

LEGGI ANCHE: LE ULTIME PAROLE DI LYANNA STARK A NED

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

C’era una volta…a Hollywood – Il Poster Esclusivo di Tommaso Ronda 19 Settembre 2019 - 9:58

Tommaso Ronda ha realizzato in esclusiva per noi uno splendido Variant Poster di C'era una volta...a Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino, ora al cinema!

American Horror Story: 1984 – I personaggi ritratti nei character poster 19 Settembre 2019 - 9:30

Da Emma Roberts a Matthew Morrison, ecco i poster dedicati ai personaggi di American Horror Story: 1984, che ha debuttato ieri su FX.

Box Office Italia: grande esordio per C’era una volta…a Hollywood 19 Settembre 2019 - 9:26

C’era una volta…a Hollywood, l’ultima fatica di Quentin Tarantino, ha finalmente fatto il suo ingresso nelle sale italiane, balzando al primo posto. Seguono Chiara Ferragni - Unposted e IT CAPITOLO DUE.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.