L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Anton Yelchin muore a 27 anni in un incidente

Anton Yelchin muore a 27 anni in un incidente

Di Marlen Vazzoler

Anton Yelchin, l’interprete di Pavel Chekov nei film di Star Trek di J.J. Abrams e di Kyle Reese in Terminator Salvation, è morto a 27 anni in un incidente stradale questa mattina in America.
La notizia è stata confermata dalla sua pubblicista Jennifer Allen.

Secondo quanto riporta il sito TMZ e l’emittente Nbc Los Angeles, un amico si è recato alla casa dell’attore che si trova a San Fernando Valley, ieri notte, per scoprire il motivo della sua assenza a delle prove che si erano tenute ore prima.

Una volta arrivato alle 1.10 del mattino del 19 giugno, ha trovato Yelchin schiacciato tra la sua auto e una cassetta della posta in mattoni, che era attaccata a un cancello di sicurezza. Le forze di polizia hanno dichiarato che il motore era ancora acceso quando è stato scoperto il cadavere, l’auto che era in folle, era scesa lungo il ripido vialetto.
Gli agenti non hanno idea del motivo che ha spinto l’attore a uscire dal veicolo ed hanno dichiarato che non è stato commesso alcun crimine.

odd-thomas-yelchin

Nato in Russia da pattinatori artistici professionisti, si è trasferito in America con la famiglia quando era ancora molto piccolo. Ha cominciato a lavorare in una serie di film indipendenti, e il grande successo è arrivato con il thriller poliziesco Alpha Dog e poi con la commedia adolescenziale Charlie Bartlett.

L’attore aveva completato due pellicole: il dramma Porto diretto da Gabe Klinger e We Don’t Belong Here di Peer Pedersen. Oltre a Star Trek Beyond, aveva altre due pellicole in post-produzione: il thriller Thoroughbred di Cory Finley e il fantascientifico Rememory.
An Annecy era stato annunciato pochi giorni fa il suo casting nella serie animata Trollhunters, creata da Guillermo del Toro, nella parte del protagonista. Infine era stato assunto per la parte di Brady Hartsfield nella serie tv Mr. Mercedes ordinata dall’Audience Network, e basata sull’omonima opera di Stephen King.

Yelchin ha recentemente recitato nel thriller/horror Green Room, uscito a fine aprile in America, e il 21 luglio 2016 lo vedremo al cinema in Star Trek Beyond.

Di seguito alcune reazioni dei suoi conoscenti/amici su Twitter:

Un video con i momenti migliori dell’attore nella saga di Star Trek:

Fonti TMZ, Nbc Los Angeles, Deadline foto 29/9/2015 Francois Nel/Getty Images Europe

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: in arrivo uno spin-off sulla regina Charlotte 15 Maggio 2021 - 19:00

In arrivo uno spin-off di Bridgerton incentrato sul passato della regina Charlotte, interpretata da Golda Rosheuvel.

UCI Cinemas: il 20 maggio la riapertura, arriva a Roma UCI Luxe Maximo 15 Maggio 2021 - 18:00

UCI Cinemas, il più importante Circuito cinematografico presente in Italia, annuncia la riapertura per il 20 maggio.

What If…? – La serie animata della Marvel da agosto su Disney+ 15 Maggio 2021 - 17:00

Entertainment Weekly rivela che What If...?, prima serie animata dei Marvel Studios, uscirà in agosto su Disney+, ma una data precisa non è ancora disponibile.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.