L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
X-Men: Apocalisse – Bryan Singer parla delle scene tagliate

X-Men: Apocalisse – Bryan Singer parla delle scene tagliate

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di X-Men: Apocalisse

ATTENZIONE: contiene SPOILER sul film!

X-Men: Apocalisse è uscito la settimana scorsa in Italia, mentre negli Stati Uniti arriverà dopodomani. Come tutti i grandi blockbuster, anche il film di Bryan Singer ha dovuto tagliare alcune scene in fase di montaggio, ma stavolta non ci sarà una versione alternativa come per Giorni di un futuro passato, dove l’esclusione di Rogue aveva cambiato radicalmente una parte del cinecomic.

Ciononostante, le scene escluse dalla versione finale sono piuttosto corpose, e alcune sono state addirittura usate nella campagna promozionale: è il caso, ad esempio, dello spot che potrete vedere qui sotto, dove Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee) si “congela il cervello” dopo aver bevuto una bibita ghiacciata.

Singer ha parlato delle scene tagliate con Fandango, illustrando le ragioni che lo hanno spinto a escluderle:

Non ci sarà un montaggio alternativo per questo film. Non ci sarà niente di simile alla Rogue Cut o qualcosa del genere. Non sono un grande fan delle director’s cut o delle edizioni estese, non lo sono mai stato. Nel caso di Apocalisse, ho rimosso ciò che si potrebbe considerare una quantità convenzionale di scene dal film per proteggere quella che chiamiamo “esperienza collettiva del film al cinema”. Come funziona dal punto di vista del ritmo e del movimento.

La scena dello spot soprastante è tratta da una più lunga sequenza ambientata in un centro commerciale, che il regista ha tagliato a malincuore perché gli ricordava l’adolescenza:

Sono cresciuto nei centri commerciali degli anni Ottanta! Ho anche ricostruito un arcade per replicare quello in cui giocavo da ragazzo, chiamato Space Port. Purtroppo è stato rimosso dal primo atto. Ho fatto un taglio grosso e radicale. Ma la rimetterò in sequenza e sarà divertente.

All’interno della scena c’era anche un omaggio a Robin Williams:

C’era anche un momento significativo che purtroppo ho dovuto tagliare. Quando camminano nel centro commerciale e Nightcrawler nota che le altre persone “non hanno paura di noi”. Crede che il centro commerciale sia un paradiso, e quello era il mio omaggio a Mosca a New York, quando Robin Williams arriva in America all’apice della Guerra Fredda, vede Bloomingdales e crede sia un tempio. Ma no, è solo un centro commerciale degli anni Ottanta!

A Singer dispiace aver tagliato anche l’addio fra Scott Summers (Tye Sheridan) e suo fratello Alex (Lucas Till):

Era l’addio tra Scott e suo fratello brother. A volte è strano per gli spettatori perché pensano: “È una bella scena, perché l’hai tolta?”. Ma se ti siedi al cinema e la vedi con tutte le altre scene, potrà anche sembrare bella, ma lenta. E non voglio che il pubblico senta questa sensazione.

Infine, il caso di Jubilee (Lana Condor): mutante è stata inserita nel film, ma appare solo brevemente, e non usa mai i suoi poteri. Ma se volete vederla all’opera, non vi resta che aspettare le scene tagliate nell’edizione home video…

Abbiamo un momento in cui Jubilee usa i suoi poteri, lo vedrete sul DVD. Volevo che ci fosse più Jubilee.

xmen-apocalypse-poster-copertina

Ecco la sinossi ufficiale del film:

Sin dall’alba della civiltà, è stato venerato come un dio. Apocalisse, il primo e più potete fra i mutanti dell’universo degli X-Men, ha accumulato i poteri di molti altri mutanti, diventando immortale e invincibile. Svegliatosi dopo migliaia di anni, è deluso dal mondo che si trova davanti, e recluta una squadra di potenti mutanti – incluso uno sfiduciato Magneto (Michael Fassbender) – per ripulire l’umanità e creare un nuovo ordine mondiale, sul quale sarà lui a regnare. Mentre la sorte della Terra è appesa a un filo, Raven (Jennifer Lawrence) con l’aiuto del Professor X (James McAvoy) deve guidare una squadra di giovani X-Men per fermare il loro più grande nemico e salvare l’umanità dalla distruzione totale.

Nella sinossi non vengono citati gli altri tre Cavalieri di Apocalisse (oltre a Magneto), che sono Psylocke, Arcangelo e Tempesta.

LEGGI ANCHE:

Bryan Singer e Simon Kinberg spiegano la nuova timeline degli X-Men

Spiegazioni e teorie sulla scena post-credit di X-Men: Apocalisse

Lo speciale dedicato all’universo mutante della 20th Century Fox

La regia di X-Men: Apocalisseè curata nuovamente da Bryan Singer. La sceneggiatura è opera di Simon Kinberg, mentre il cast comprende, fra gli altri, James McAvoy (Xavier), Nicholas Hoult (Bestia), Michael Fassbender (Magneto), Jennifer Lawrence (Mystica), Evan Peters (Quicksilver), Rose Byrne (Moira MacTaggert), Alexandra Shipp (Tempesta), Tye Sheridan (Ciclope), Sophie Turner (Jean Grey), Kodi Smit-McPhee (Nightcrawler), Ben Hardy (Arcangelo), Olivia Munn (Psylocke), Oscar Isaac (Apocalisse) e Hugh Jackman (Wolverine).

Fonti: Collider

[AMAZONPRODUCTS asin=”B00KBLZZL2″ partner_id=”swfilippo-21″]

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

CLICCA SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI X-MEN: APOCALYPSE

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Game of Thrones: nel prequel sui Targaryen ci saranno i draghi, parola di George R.R. Martin 19 Settembre 2019 - 16:39

Torniamo a parlare della seconda serie prequel di Game of Thrones. Quella incentrata sui Targaryen, che a quanto pare vedrà la presenza dei draghi.

The Rhythm Section – Trailer del film con Blake Lively e Jude Law 19 Settembre 2019 - 16:16

Poster e primo trailer del film The Rhythm Section interpretato da Blake Lively, Jude Law e Sterling K. Brown diretto da Reed Morano

Burning – L’amore brucia: dalle pagine di Murakami nasce un film di rabbia e mistero | Recensione 19 Settembre 2019 - 16:15

Ispirato al racconto Granai incendiati di Haruki Murakami, Burning è un film di rabbia e di mistero. Ecco la nostra recensione.

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?