L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Warcraft – L’Inizio: la recensione in anteprima del fantasy di Duncan Jones

Warcraft – L’Inizio: la recensione in anteprima del fantasy di Duncan Jones

Di Leotruman

Un universo, diversi mondi, due schieramenti in particolare sotto i riflettori. L’Alleanza, che raduna gli eserciti umani di Azeroth, e l’Orda, composta dagli Orchi. Non si tratta di una semplice invasione, perché gli Orchi stanno (a loro modo) cercando un nuovo mondo da abitare, ma sarà l’inizio di una guerra che cambierà per sempre il mondo degli umani.

A più di cinque anni dal promettente Source Code e a sette anni dal folgorante Moon, torna Duncan Jones e questa volta lo fa con un kolossal tra i più costosi e impegnativi a livello di sforzo produttivo del 2016: Warcraft – L’Inizio.

Si tratta di produzione targata Legendary Pictures (300, Il Cavaliere Oscuro, Pacific Rim e Jurassic World), che ora collabora in modo stretto con Universal. Insieme a loro la stessa Blizzard Entertainment, la casa di produzione videoludica che ha creato il videogioco (Warcraft e poi la versione on-line World of Warcraft) che ora è stato trasposto in questa incredibile avventura fantasy.

warcraft set 1

È proprio questo che rende Warcraft diverso dai precedenti film sui videogame realizzati in precedenza (ve ne abbiamo elencati cinque belli e cinque da dimenticare): Blizzard ha partecipato attivamente alla creazione del nuovo mondo cinematografico di Warcraft, un po’ come sta facendo Ubisoft con Assassin’s Creed (e per questo li possiamo chiamare 2.0).

Se siete appassionati del videogame, riconoscerete una serie infinita di dettagli e easter egg legati al gioco stesso, visto che la società ha lavorato a stretto contatto con il reparto artistico fornendo concept art e supervisionando ogni passo della produzione; dall’altro anche il pubblico generalista, che non è mai entrato a contatto con il mondo di Warcraft, può facilmente appassionarsi ad una nuova saga fantasy (che eredita il testimone lasciato da Lo Hobbit) presentata in modo piuttosto semplice e accessibile a tutti, senza necessità di introduzioni o altro.

warcraft-20_opt (1)

La confezione è a dir poco impeccabile. Costumi, scenografie e tutto quanto vediamo in scena, così gli incredibili personaggi ricreati con la tecnica della performance capture, frutto di una lunga fase di pre-produzione alla quale sono seguiti quasi due anni di post-produzione. È però Duncan Jones a regalarci una regia inedita per un prodotto di questo tipo, con movimenti di camera appassionati, che ci fanno entrare nel mezzo delle scene di battaglia, negli inseguimenti e nelle lotte. Il tutto è ben lontano dall’essere “come un videogame”, e proprio per questo Jones ha preferito una regia a tratti sporca e calda.

Il suo tocco, la sua mano, si sentono anche perché il figlio di David Bowie non è stato messo dietro la macchina da presa a caso: ha co-scritto la sceneggiatura con Charles Leavitt, credendoci in ogni singolo aspetto.

garona-warcraft-copertina

Il cast funziona preso nell’insieme: ricordiamo Ben Foster, Travis Fimmel, Paula Patton, Toby Kebbell, Rob Kazinsky, Dominic Cooper, Daniel Wu e Clancy Brown. Il tutto senza vette, ma senza infamia. Forse speravamo di uscire dalla sala cinematografica con un maggior grado di affezione nei confronti dei nuovi personaggi, come accadde 15 anni fa per il Signore degli Anelli (e non a caso l’abbiamo messo in vetta nella nostra classifica dei migliori fantasy di sempre).

In ogni caso il dado è stato tratto, e il franchise ora può partire con slancio: i secondi capitoli in questi casi sono potenzialmente in grado, liberi dalle pesantezze introduttive, di regalarci anche perle. D’altronde… siamo solo a L’Inizio di questa nuova epopea fantasy.

warcraft-copertina

Warcraft – L’Inizio uscirà mercoledì 1 giugno nelle sale italiane, anche in 3D.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Boys – Amazon annuncia un podcast in previsione degli Emmy 14 Aprile 2021 - 10:15

I primi due episodi del podcast di The Boys - dedicato alla seconda stagione - usciranno domani, e la distribuzione continuerà su base settimanale.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

Black Adam – Anche Mohammed Amer entra nel cast 14 Aprile 2021 - 8:45

L'attore e comico palestinese-americano Mohammed Amer si è aggiunto al cast di Black Adam, le cui riprese sono appena iniziate.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.