L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Flash, la recensione del penultimo episodio: Invincible

The Flash, la recensione del penultimo episodio: Invincible

Di Lorenzo Pedrazzi

Invincible, penultimo episodio della seconda stagione di The Flash, ci proietta verso il gran finale con una visione apocalittica e un pesantissimo cliffhanger

Attenzione: il seguente articolo contiene SPOILER

I meta-umani di Terra-2 hanno invaso Central City, e Flash (Grant Gustin) aiuta la polizia a respingerli, mentre Wally (Keiynan Lonsdale) è convinto di poter dare una mano, facendo preoccupare Joe (Jesse L. Martin). Caitlin (Danielle Panabaker) è tornata agli S.T.A.R. Labs, ancora scossa per gli eventi degli ultimi giorni, ma Barry la rassicura: è convinto di avere la Speed Force dalla sua parte, e quindi di essere destinato a vincere. Wells (Tom Cavanagh), Henry (John Wesley Shipp), Cisco (Carlos Valdes) e Iris (Candice Patton) pensano che Barry sia troppo sicuro di sé, e temono che possa abbassare la guardia. Jesse (Violett Beane) si fa esaminare da Caitlin, ma per il momento sembra che non ci sia niente di anormale in lei.
Intanto, Zoom (Teddy Sears) invia Black Siren (Katie Cassidy) a distruggere il palazzo dei Mercury Labs con le sue potentissime urla soniche, e Tina McGee (Amanda Pays) si salva per un pelo grazie all’intervento di Flash. La scienziata gli confessa di aver capito che lui e Barry sono la stessa persona. Black Siren continua ad attaccare gli edifici di Central City, e Flash resta spiazzato quando la vede in faccia: si tratta infatti della Laurel Lance di Terra-2, che lo stordisce con il suo urlo sonico e comincia a malmenarlo, ma Wally la investe con la sua macchina e porta via il Velocista.
I meta-umani sono troppi, ma Barry ha un’idea: si potrebbe recuperare il dispositivo usato da Hartley Rathaway (l’ex criminale noto come Pied Piper) contro il Fantasma del tempo, e usarlo per generare delle vibrazioni calibrate sulla frequenza degli abitanti di Terra-2, in modo da stordirli. Cisco e Wells mettono a punto le modifiche necessarie, ma Flash dovra correre in circolo attorno a Central City perché le vibrazioni rimbalzino a una frequenza irregolare contro il perimetro, colpendo i meta-umani. Wells e Jesse si proteggeranno con delle cuffie. Black Siren sta per attaccare un altro edificio, ma Cisco e Caitlin si mascherano da Reverb e Killer Frost per distrarla finché il piano non sarà riuscito. I due vengono scoperti, ma Cisco travolge istintivamente Black Siren con un’onda sismica, e riesce a guadagnare abbastanza tempo perché le vibrazioni comincino ad avere effetto, mentre Flash corre attorno alla città. Black Siren perde i sensi, come tutti gli altri meta-umani, ma Zoom riesce ad aprire un portale e fugge su Terra-2. I supercriminali vengono rinchiusi a Iron Heights e nell’acceleratore di particelle.
La situazione sembra tranquilla, e il ritorno di Henry viene celebrato con una festa a casa di Joe. Cisco, però, ha la visione di un’apocalisse su Terra-2, e nello stesso momento Zoom irrompe nell’abitazione, rapisce Henry e lo porta nella vecchia casa degli Allen. Barry lo segue e prega Zoom di lasciarlo andare, ma il folle velocista afferma che, assistendo alla morte di un genitore, Barry diventerà come lui… e colpisce Henry trapassandogli il torace con un braccio.

blacksiren

Il canto della sirena
La “rinascita” di The Runaway Dinosaur avrebbe potuto lanciare Barry verso il grande riscatto contro Zoom, ma gli autori hanno preferito un’altra direzione: Invincible dimostra infatti che l’eroe è ancora immaturo, e l’esperienza nella Speed Force ha aumentato soltanto la sua spavalderia, non la sua autoconsapevolezza. Tale arroganza, mentre ostacola l’empatia, offusca la proverbiale umanità che solitamente lo caratterizza, e Barry riceve una durissima punizione per il suo atteggiamento.

reverb-killerfrost-theflash

Le prima avvisaglie emergono dallo sciagurato scontro con Black Siren, dove Flash le prende di santa ragione e viene salvato soltanto dall’intervento di Wally, mentre Katie Cassidy si fa preferire in versione malvagia: l’attrice, mai convincente nel ruolo di Black Canary, riesce a esprimersi qui con maggiore carisma, anche grazie a un look basilare ma efficace. Peccato però che, al di là delle sue apparizioni, la promessa di una “metapocalisse” non venga rispettata: la situazione della città sotto assedio non è ben chiara, i meta-umani si vedono poco, e il Velocista Scarlatto non combatte mai contro di loro. Una delusione, se pensiamo al finale dell’episodio precedente.

zoom-blacksiren

Gli stessi obiettivi di Zoom sono alquando nebulosi, e per il momento non si capisce se sia una scelta consapevole degli autori: il supercattivo continua a rimarcare le similitudini tra la sua storia e quella di Flash, ma è difficile stabilire se queste affermazioni facciano solo parte della dinamica psicologica tra antagonista e protagonista, o se dietro ci sia un progetto più grande. Comunque, il brutale cliffhanger rientra in questo discorso. Era piuttosto ovvio che sarebbe accaduto qualcosa, perché la situazione appariva sin troppo idilliaca: i meta-umani sconfitti, la festa per il ritorno di Henry, la scintilla tra lui e Tina (ovvio riferimento alla serie tv originale, dov’erano gli interpreti principali), l’inizio della storia d’amore tra Barry e Iris… insomma, a Central City non c’è mai tutta questa tranquillità, e si capiva benissimo che il dramma fosse alle porte. Ammesso che sia deceduto per davvero, la morte di Henry dovrebbe rendere Flash ancor più simile a Zoom (almeno nella logica malata del supervillain), e sarà interessante vedere la reazione dell’eroe di fronte a questa tragedia. Ora che le sue nemesi gli hanno ucciso entrambi i genitori, Barry sarà costretto a maturare ancor più in fretta.

flash-blacksiren-copertina

Nel complesso, Invincible non è certo una puntata memorabile, e le premesse per il finale non convincono del tutto (sembra che all’orizzonte ci sia un altro evento cataclismatico, come nella prima stagione, ma su Terra-2). La repentina cupezza del finale, il debutto di Black Siren e la prima manifestazione dei poteri “offensivi” di Cisco – che faranno di lui il supereroe noto come Vibe – risollevano parzialmente le sorti dell’episodio, i cui alti e bassi sono coerenti con la qualità media della seconda stagione.

La citazione:
«Stavolta vedrai morire uno dei tuoi genitori, e questo ti renderà proprio come me!»

Ho apprezzato:
– Black Siren
– La prima manifestazione dei poteri “offensivi” di Cisco
– Il cliffhanger finale

Non ho apprezzato:
– La trascuratezza con cui è stata messa in scena la “metapocalisse”
– La scarsa chiarezza nei piani di Zoom (che però potrebbe essere voluta)

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jupiter’s Legacy – Ecco i poster dedicati ai personaggi 10 Aprile 2021 - 16:00

Utopian, Brainwave, Lady Liberty, Paragon e Chloe sono ritratti sui poster di Jupiter's Legacy, serie in uscita su Netflix il prossimo 7 maggio.

The Falcon and the Winter Soldier: nel quinto episodio un grosso cameo 10 Aprile 2021 - 15:00

Lo rivela lo showrunner Malcolm Spellman, ma non sarà Black Panther

Black Adam – Dwayne Johnson annuncia l’inizio delle riprese 10 Aprile 2021 - 14:00

Dwayne Johnson annuncia l'inizio delle riprese di Black Adam con una foto del ciak, mentre Bodhi Sabongui entra nel cast in un ruolo chiave.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.