L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Last Face di Sean Penn – La recensione da Cannes

The Last Face di Sean Penn – La recensione da Cannes

Di Andrea D'Addio

Paraguay, Liberia, Sud Sudan, Sierra Leone…i dottori che operano su campi di guerra sono degli eroi. Non solo mettono continuamente a repentaglio la propria vita, malattie, infezioni, bombe, sparatorie e rischi di stupro, ma rinunciano snche a vivere relazioni normali, amore, figli, amici, nipoti…Bisognerebbe ricordarselo sempre ed è probabilmente da questo presupposto che è partito Sean Penn quando ha deciso di portare sullo schermo la sceneggiatura di The Last Face. Lui, sempre attento ad utilizzare la propria popolarità per cause altrimenti – a suo avviso – poco discusse o non dal giusto punto di vista, sentiva la necessità di tornare dietro la macchina da presa a distanza di nove anni da Into the Wild con questa storia perché, altrimenti, nessun altro lo avrebbe fatto. Difficile dargli torto, eppure bastano le buone intenzioni da impegno civile per giustificare un film? Crediamo di no.

Ci si commuove ascoltando il discorso finale del personaggio interpretato da una sempre bellissima Charlize Theron, “i rifugiati hanno sogni come noi, sono come noi”. Ha ragione, dovremmo fare di più, tenere l’attenzione più alta, pretendere che le guerre civili in Africa non siano abbandonate a sé stesse e ascoltare con più attenzione chi in quei luoghi c’è stato e salva una vita alla volta perché è l’unica soluzione possibile. Un bel discorso politico, ma non è cinema, non almeno da solo. 

Fin dalla didascalia iniziale che annuncia che si  sta per assistere alla storia d’amore tra un lui e una lei, viene da sorrideer per la banalità dell’affermazione. Il continuo prosegue sulla stessa falsariga. Omicidi di massa,  suicidi indotti, mutilazioni…è un accumulo di dolore e scene che dovrebbero colpirci, ma che, al contrario, infastidiscono e basta, lasciandoci sempre lontani dallo schermo. Perché insistere così e in maniera tanto arbitraria e gratuita? Non è un documentario, un cineasta dovrebbe essere in grado di costruire, attraverso la finzione, un sentimento o un pensiero senza sbattercelo in faccia dieci volte consecutive allo stesso modo. 

13220726_1109877899033145_1014048142424097965_o

La relazione tra i due protagonisti si merita in pieno l’aggettivo “melensa”. Si amano perché sono fatti per amarsi, se si complica solo perché ognuno dei due DEVE rappresentare un modo diverso di vivere la vita sul campo e le possibili soluzioni. L’amore come metafora. Peccato che non ci sia profondità nei personaggi, che entrambi esistono solo in funzione  nel modo di intendere il lavoro e la relazione, lei stata sprecando la sua vita finché non incontra lui, lui invece è l’uomo perfetto che se non salva il mondo non si sente in pace con sé stesso. E tutto questo, Penn glielo fa dire esplicitamente, caso mai qualcuno non lo avesse ancora capito. E le guerre? Perché ce n’é una in Liberia e una nel sud del Sudan? Non viene spiegato. Ci sono e basta. E l’occidente, Americani e Europei, “dovrebbero fare qualcosa”. Cosa? Non si sa. Ma siamo colpevoli. E il pegno, per fortuna di sole due ore, è The Last Face di Sean Penn.

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DEL FILM DI XAVIER DOLAN

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e InstagramSeguiteci sui nostri social network e nella sezione speciale per non perdere alcuna novità direttamente da #Cannes2016

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. Vi ricordiamo inoltre che potete scaricare la App di ScreenWeek TV, disponibile per iOs e Android.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ghostbusters 2020: Ernie Hudson tornerà nei panni di Winston Zeddemore 17 Settembre 2019 - 18:17

Dopo Dan Aykroyd, ecco un'altra importante conferma nel cast del nuovo Ghostbusters di Jason Reitman

I reboot di Bayside School e Battlestar Galactica sullo streaming NBCUniversal 17 Settembre 2019 - 18:00

Peacock, il nuovo servizio streaming NBC Universal, lancerà anche Brave New World e Dr. Death

Cobra – Stallone sta parlando con Robert Rodriguez per una serie 17 Settembre 2019 - 17:53

Il film Cobra potrebbe essere adattato per il piccolo schermo da Robert Rodriguez, lo ha rivelato Sylvester Stallone

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.