L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dopo Eyes Wide Shut, Stanley Kubrick voleva fare dei film su Pinocchio e la battaglia di Montecassino

Dopo Eyes Wide Shut, Stanley Kubrick voleva fare dei film su Pinocchio e la battaglia di Montecassino

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Napoleon di Kubrick diventerà una miniserie della HBO diretta da Cary Fukunaga

A diciassette anni di distanza dalla morte di Stanley Kubrick, continuano ad emergere nuove informazioni sui progetti a cui stava lavorando il filmaker. Durante le riprese del thriller Eyes Wide Shut, Kubrick aveva cominciato a pensare a un film per le famiglie di Pinocchio e uno sulla battaglia di Montecassino, durante la seconda guerra mondiale.

In un’intervista con il quotidiano Guardian, l’amico e assistente personale di Kubrick, Emilio D’Alessandro che trovate in questi giorni al cinema come protagonista del documentario S is for Stanley, ha spiegato:

“Stanley era interessato a fare Pinocchio. Mi aveva mandato a comprare dei libri italiani [su di lui]. Voleva farlo a modo suo, perché così sono stati realizzati così tanti [progetti su] Pinocchio. Voleva fare qualcosa di veramente grande… Ha detto: ‘Sarebbe molto bello se potessi far ridere i bambini e renderli felici facendo questo Pinocchio”.

Il filmaker voleva realizzare una pellicola che i suoi nipotini potessero vedere, D’Alessandro sottolinea come questo progetto sarebbe stato diverso dalla pellicola fantascientifica A.I., progettata da Kubrick negli anni novanta e poi realizzata da Steven Spielberg.

Emilio-D'Alessandro-garage-2

Il secondo progetto riguarda la Battaglia di Montecassino, combattuta da gennaio a maggio del 1944 dalle forze Alleate e le forse armate tedesche (Wehrmacht). Kubrick aveva espresso interesse nella storia della città di Cassino dove era nato D’Alessandro, caposaldo della difesa tedesca, che impegnò i due fronti a oltre 100 giorni di scontri, una situazione che ha ricordato la guerra di trincea della prima guerra mondiale.

“Stanley mi aveva detto che sarebbe stato un film interessante da fare. Mi ha chiesto di procurare cose come… ritagli di giornali e scoprire la distanza tra l’aeroporto e le stazioni dei treni. Aveva un amico che aveva in realtà bombardato Montecassino durante la guerra… E’ orribile ricordare questi giorni. Tutto era stato completamente distrutto.”

L’esperto di Kubrick, Filippo Ulivieri, co-autore con D’Alessandro del libro ‘Stanley Kubrick e me. Trent’anni accanto a lui. Rivelazioni e cronache inedite dell’assistente personale di un genio‘ ha aggiunto:

“Kubrick voleva sapere dei bombardamenti, della distruzione della casa di famiglia di Emilio, la cioccolata che aveva ricevuto dai soldati americani. Aveva anche trovato un aeroporto abbandonato vicino a Cassino e aveva chiesto a Emilio per degli alloggi, probabilmente per il cast e la troupe.”

[AMAZONPRODUCTS asin=”8842818089″ partner_id=”swparker-21″]

Fonte The Guardian

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Annette: il trailer del musical di Leos Carax con Adam Driver e Marion Cotillard 4 Agosto 2021 - 20:45

Il film uscirà in USA su Amazon Prime Video, mentre arriverà in Italia al cinema da I Wonder Pictures, Koch Media e Wise Pictures il 20 agosto

Wednesday: Eva Green sarà Morticia Addams nella serie Netflix di Tim Burton? 4 Agosto 2021 - 20:00

La serie su Mercoledì de La famiglia Addams sarà anche interpretata da Jenna Ortega

Box Office Giappone: Belle rimane in testa per il terzo fine settimana consecutivo 4 Agosto 2021 - 19:24

Belle rimane al primo posto al box office giapponese per il terzo fine settimana consecutivo, seguito da Crayon Shin-chan Movie 29 e Tokyo Revengers il live-action giapponese ad aver raggiunto più velocemente i 2 milioni di spettatori nel 2021. Mobile Suit Gundam: Flash's Hathaway ha superato la soglia dei ¥2 miliardi

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.