Elle, l’erotic-thriller di Paul Verhoeven che scandalizza Cannes. La recensione

Elle, l’erotic-thriller di Paul Verhoeven che scandalizza Cannes. La recensione

Di Andrea D'Addio

Lo sguardo di un gatto d’appartamento è fisso su quella che, dalle voci, la scena avviene fuori campo, immaginiamo sia una scena di sesso selvaggio, se non violento tra un uomo e una donna. Ecco, hanno finito. Taglio. Ora guardiamo con gli occhi del gatto. L’uomo, completamente vestito di nero, si scosta dal corpo di lei. Ha una maschera sul viso. Non era sesso, era stupro. Lui si allontana. Lei rimane ancora sul pavimento per qualche secondo. Poi lentamente si ricompone, va a farsi una doccia, raccoglie i cocci delle porcellane rotte in salone, sembra che voglia fare come se non fosse successo nulla. Non denuncia alla polizia, lo dice solo ad una coppia di amici. Sa bene cosa succede quando uno scandalo del genere arriva ai media. Lavoro, amicizie, vita privata: viene tutto spazzato via. Le è successo quando aveva dieci a anni e suo padre fu arrestato dopo un’inspiegabile strage in un paesino vicino Nantes…

verhoeven-hubbert-set

Da anni aspettavamo il migliore Paul Verhoeven. Quello capace di unire thriller e commedia giocando sulle perversioni dell’animo umano. Ci riesce con Elle, adattamento cinematografico del romanzo OH… del francese Philippe Djian. Al centro di tutto, come può suggerire il titolo, c’è Elle, Lei, la donna attorno a cui si muove tutto il resto. Non conta l’età: Michelle (ovvero Isabelle Huppert) ne ha più di 60. Tutti la desiderano: l’ex marito, il vicino di casa, il ragazzino che lavora nella sua azienda di videogames, il marito della socia in affari e la stessa socia in affari. E lei non si tira indietro, gioca con il rischio perché è così che è abituata a fare e, in definitiva, le piace. Forse è perché alle sue spalle c’è un trauma mai superato, forse perché ha realizzato che l’unico modo per superarlo è vivere senza tabù ciò che sente di volere fare. Pensa e agisce fuori dagli schemi. Eppure in maniera logica, che possiamo comprendere. La suspense è continua così come la violenza comune a tutti i personaggi (la più subdola, la compagna del figlio), la narrazione non cerca un epilogo nell’individuazione dell’assassino, ma si rinnova come le sfaccettature della protagonista, una Isabelle Huppert eccezionale, forse l’unica attrice capace di emanare una sensualità tale da giustificare tutto e tutti. Che sia un discorso al lavoro, una rivelazione all’amica o una masturbazione con il binocolo: la sua stessa presenza immette tensione nella scena. Guardando la 69esima edizione Festival di Cannes, dove Elle è stato presentato in concorso, viene normale pensare che meriterebbe un premio per la sua interpretazione. Se non lo sarà (o lo sarà stato, caso mai leggiate questa recensione dal 23 maggio 2016 in poi) è solo perché premiare chi già ha dimostrato più volte di essere eccezionale, sarebbe troppo semplice.

CHI VINCERA’ DOMANI LA PALMA D’ORO?

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e InstagramSeguiteci sui nostri social network e nella sezione speciale per non perdere alcuna novità direttamente da #Cannes2016

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. Vi ricordiamo inoltre che potete scaricare la App di ScreenWeek TV, disponibile per iOs e Android.

LEGGI ANCHE

The Naughty Nine: Danny Glover è Babbo Natale nel film Disney+, ecco il teaser 29 Settembre 2023 - 11:45

Il film natalizio Disney+ sarà incentrato su un gruppo di "bambini cattivi" che fanno irruzione nel villaggio di Babbo Natale

L’esorcista: cinquant’anni dopo, il capolavoro di William Friedkin non ha ancora rivali 29 Settembre 2023 - 11:00

In attesa di vedere il nuovo capitolo della saga, L'esorcista: Il credente, abbiamo rivisto il capolavoro di Friedkin nella versione Director's Cut

Appendage, prima clip per l’horror in arrivo su Disney+ 29 Settembre 2023 - 10:00

L'ansia di una giovane donna si manifesta sotto forma di un'appendice in Appendage, che arriverà il 18 ottobre su Disney+.

Lucca Comics & Games 2023: Da One Piece a Pretty Cure alle anteprime di TOEI Animation Europe FESTA 28 Settembre 2023 - 23:53

Gli appuntamenti con Gear Fifth, Pretty Cure All Stars F, Le College Noir e TOEI Animation Europe FESTA a Lucca Comics & Games 2023

Ahsoka, quinta parte: com’è andata la rimpatriata (spoiler) 13 Settembre 2023 - 11:49

Tempo di rematch, tempo di ricordi, ma soprattutto tempo di crescere per Ahsoka.

Ahsoka, parte 4: quello che stavamo aspettando e l’identità di Marrok 7 Settembre 2023 - 15:16

L'arrivo di chi aspettavamo e l'identità di un certo villain mascherato (spoiler sul quarto episodio).

Oppenheimer: il respiro del fuoco 24 Agosto 2023 - 12:32

Un film totale e un Cristopher Nolan diverso, nel raccontare le contraddizioni e i dilemmi del padre della bomba.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI