L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Capitan America – I fumetti Marvel svelano un incredibile colpo di scena

Capitan America – I fumetti Marvel svelano un incredibile colpo di scena

Di Lorenzo Pedrazzi

ATTENZIONE: l’articolo contiene SPOILER sui fumetti MARVEL!

«Io non sono fedele a nulla, Generale, eccetto che al sogno» dice Steve Rogers alias Capitan America in una scena di Daredevil: Rinascita, il capolavoro di Frank Miller che racconta il crollo e la successiva “resurrezione” dell’Uomo Senza Paura. In effetti, Cap è l’emblema degli ideali statunitensi nella loro forma più pura, primigenia, non contaminata dalle lotte di potere o dalla corruzione dei governi: un uomo che sacrifica la sua natura terrena per elevarsi a qualcosa di più etereo, come un’idea o un’utopia.

Nei film dei Marvel Studios, l’interpretazione di Chris Evans ha umanizzato il personaggio, rendendolo più malinconico ed emotivamente fragile, ma comunque disposto a lottare fino alla fine per cause molto nobili, anche al costo di agire in clandestinità, come abbiamo visto nel recente Captain America: Civil War.

Ebbene, immaginate la sorpresa dei lettori americani quando hanno sfogliato le pagine di Captain America: Steve Rogers #1, appena uscito negli Stati Uniti: lo sceneggiatore Nick Spencer e il disegnatore Jesus Saiz hanno infatti rivelato che Steve Rogers è sempre stato un agente dell’Hydra, ovvero quell’organizzazione terroristica che ha combattuto per gran parte della sua vita. Alcuni flashback lasciano intendere che Steve abbia lavorato per l’Hydra sin da ragazzo, e che l’organizzazione abbia provveduto a proteggere sua madre.

Il TIME ha parlato con Tom Brevoort, executive editor della Marvel, che ha spiegato la genesi di questo clamoroso sviluppo narrativo:

Nick Spencer, lo sceneggiatore della serie, ci ha proposto la storia come una componente della trama che avrebbe restaurato la giovinezza e il vigore di Steve. Nei fumetti, è stato vecchio per un po’ di tempo. Il siero del super soldato che lo manteneva giovane era stato prosciugato, quindi, per il 75° anniversario, Nick ha pensato che dovessimo ripristinarlo. Ma poi abbiamo continuato con quest’altra storia sull’Hydra, ed è solo la punta dell’iceberg.

Nel secondo numero ci saranno maggiori spiegazioni:

Il numero 2 riporta indietro l’orologio e spiega esattamente come e perché le cose siano andate così. E stende un piano per gli eventi futuri. I lettori potranno unire tutti i puntini e seguire le briciole di pane.

Ma da quanto tempo è in preparazione questa idea?

Quasi dall’inizio della gestione di Nick sui titoli di Capitan America, ovvero la fine del 2014. In quel periodo cominciarono le discussioni. È il lavorazione da più di un anno.

E cosa significa per l’Universo Marvel?

Significa che, a un livello basilare, l’eroe più fidato dell’Universo Marvel è un agente sotto copertura dell’Hydra, un fatto noto soltanto a lui stesso e ai lettori. Ogni interazione con qualunque personaggio assumerà quindi un secondo strato, un secondo significato.

«Spingerà i lettori a chiedersi come cavolo usciremo da questa situazione» conclude Brevoort, e in effetti non è semplice immaginarselo… magari Cap non sta facendo il doppio gioco, ma addirittura il triplo gioco? I fan lo scopriranno in futuro, ma per il momento saranno costretti a osservare Capitan America con sguardo molto più diffidente…

captain-america-hail-hydra

Fonti: TIME; ComicBook.com

[AMAZONPRODUCTS asin=”8891218197″ partner_id=”swdaniele-21″]

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra App per Mobile.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca C&G 2019 – Dal pilot di Batwoman all’anteprima di Summer of ’84 20 Ottobre 2019 - 20:00

Ormai manca pochissimo a Lucca C&G, ecco tutte le ultime novità dell'Area Movie, da Shinko e la magia millenaria a Summer of '84 al pilot di Batwoman

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.