L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
American Gods – Sean Harris lascia la serie; inoltre, arriva un nuovo direttore della fotografia

American Gods – Sean Harris lascia la serie; inoltre, arriva un nuovo direttore della fotografia

Di Lorenzo Pedrazzi

Giungono un paio di notizie dal set di American Gods, serie tv basata sull’omonimo romanzo di Neil Gaiman che sarà prodotta e trasmessa da Starz.

Il primo aggiornamento riguarda Sean Harris: l’attore di Prometheus ha abbandonato la serie per motivi personali, lasciando vacante il ruolo di Mad Sweeney, sventurato leprecauno che sta passando un momento difficile mentre cerca di capire come ha perso il suo fascino e la sua strada. Harris ha lavorato per una settimana sul set, quindi le sue scene dovranno essere rigirate con un nuovo interprete, ancora da scritturare. La parte di Mad Sweeney si preannuncia quindi abbastanza importante.

La seconda novità riguarda il direttore della fotografia: la produzione ha sostituito Brendan Glavin con Jo Willems, che ha già lavorato insieme al regista David Slade in Hard Candy e 30 giorni di buio, oltre ad aver svolto il ruolo di direttore della fotografia negli ultimi tre capitoli di Hunger Games. Probabilmente Slade e Glavin non si sono trovati sulla stessa lunghezza d’onda, e il cineasta ha voluto un collaboratore più fidato.

Ecco la dichiarazione ufficiale di Freemantle Media North America:

Sean Harris ha dovuto lasciare la produzione di American Gods per ragioni personali. È un attore molto talentuoso, e siamo tristi di vederlo partire, ma gli auguriamo il meglio. Stiamo procedento al recasting di Mad Sweeney.

Separatamente, siamo entusiasti di accogliere Jo Willems come nostro direttore della fotografia. Jo e David Slade hanno alle spalle una lunga partnership creativa, e hanno collaborato a vari progetti. La chimica tra un regista e il suo direttore della fotografia è vitale, e quando Jo è stato disponibile a riunirsi con David per American Gods, abbiamo colto al volo l’opportunità di averlo nella squadra.

americangods-copertina

Per il momento, il resto del cast è composto da Ricky Whittle (Shadow Moon), Ian McShane (Mr. Wednesday) ed Emily Browning (Laura Moon), Yetide Badaki (Bilquis), Bruce Langley (Technician Boy), Crispin Glover (Low-Key Lyesmith) e Jonathan Tucker (Mr. World). Ecco la sinossi ufficiale di American Gods:

La trama immagina una guerra tra le divinità vecchie e nuove: gli dei tradizionali delle radici bibliche e mitologiche di tutto il mondo stanno perdendo credenti in favore di un pantheon di divinità che riflettono l’amore moderno per il denaro, la tecnologia, i media, le celebrità e la droga. Il protagonista, Shadow Moon, è un ex carcerato che diventa la guardia del corpo di Mr. Wednesday, truffatore dietro le cui fattezze si cela una delle divinità più antiche, in missione attraverso il paese per radunare le forze in vista della battaglia contro i nuovi dei.

L’episodio pilota è stato scritto da Bryan Fuller (Dead Like Me, Pushing Daisies, Hannibal) e Michael Green (Heroes, Lanterna Verde, Blade Runner 2), che ricopriranno anche la carica di showrunner, mentre Gaiman li affiancherà come produttore esecutivo e sceneggerà alcuni episodi. Il regista David Slade (30 giorni di buio, The Twilight Saga: Eclipse, Hannibal) dirigerà varie puntate, compreso il pilot.

Non sappiamo quando American Gods debutterà su Starz, né di quanti episodi sarà composto lo show, ma vi terremo aggiornati.

Fonte: Deadline (via Collider)

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra App per Mobile.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

NUDES: su RaiPlay la prima serie italiana sul revenge porn 17 Aprile 2021 - 18:00

Giungono un paio di notizie dal set di American Gods, serie tv basata sull’omonimo romanzo di Neil Gaiman che sarà prodotta e trasmessa da Starz. Il primo aggiornamento riguarda Sean Harris: l’attore di Prometheus ha abbandonato la serie per motivi personali, lasciando vacante il ruolo di Mad Sweeney, sventurato leprecauno che sta passando un momento […]

Castlevania: il teaser della quarta e ultima stagione, a maggio su Netflix 17 Aprile 2021 - 17:00

La quarta stagione della serie animata debutterà sulla piattaforma il 13 maggio

Famiglia Addams: morto Felix Silla, l’italiano sotto il costume del cugino Itt 17 Aprile 2021 - 16:00

Lavorò come attore e stuntman anche a Buck Rogers, Balle spaziali, E.T. e Il ritorno dello Jedi Felix Silla La famiglia Addams

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.