L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Walking DEAD POOL: Chi verrà ucciso da Negan?

The Walking DEAD POOL: Chi verrà ucciso da Negan?

Di Andrea Suatoni

The Walking Dead – Lo showrunner spiega il finale con Negan

I personaggi principali sono quasi tutti lì, in fila ad aspettare il proprio destino, deciso da una filastrocca per bambini. 11 nomi: Glenn, Rosita, Daryl, Michonne, Abraham, Maggie, Rick, Sasha, Aaron , Carl e Eugene. Uno di loro non tornerà nella settima stagione (che vedremo sugli schermo non prima di ottobre), ma chi?

Ecco le nostre ipotesi riguardo ciascuno dei candidati, in ordine così come erano schierati davanti a Negan. Via al… Dead Pool!

1) GLENN

twd-glenn-copertina

La scena in questione è tratta direttamente dal fumetto di Robert Kirkman: Negan e Lucille si avventano sul povero Glenn, che davanti a Maggie sanciscono la sua definitiva fine. Se davvero fosse Glenn il malcapitato, il colpo di scena sarebbe stato spoilerato alla fonte, quindi perché farci attendere mesi per poi arrivare ad una conclusione talmente ovvia da non riuscire più ad essere shockante? D’altra parte, il mid season di questa stagione ci smentisce: allo stesso modo, ci fa presagire la morte di Jessie mutuata dal fumetto, e dopo mesi di attesa… E’ esattamente quello che accade.

POSSIBILITÀ DI MORTE: ☠☠☠☠☠☠☠☠ (8/10); perché gli autori di The Walking Dead sono tutto fuorché originali. O anche solo un minimo bravi nel loro lavoro.

2) ROSITA

rosita_opt

Meh. Quello di Rosita è un personaggio rimasto talmente in ombra che la sua morte risulterebbe quasi inosservata al pubblico. Proprio per questo però è uno di quei personaggi di cui la serie potrebbe fare a meno senza temere un calo di ascolti; senza contare che le ripercussioni su molti degli altri (Abraham, Eugene, Sasha, Daryl) sarebbero interessanti da esplorare.

POSSIBILITÀ DI MORTE: ☠☠☠☠ (4/10); perché di lei si può fare a meno, ma di molti degli altri no. Però, in sostanza, a chi importerebbe?

3) DARYL

walking-dead-daryl-cov

Il più amato fin dall’inizio della serie. Anche se nell’ultima stagione non ha assolutamente brillato, gli allori del personaggio interpretato da Norman Reedus continuano ad affascinare un numero di fan assolutamente non indifferente. Le possibilità sono molto basse, ma Daryl è un personaggio che nel fumetto non è mai esistito e che nell’economia della serie comincia un po’ a pesare (basti vedere come è stato assurdamente gestito negli ultimi tempi).

POSSIBILITÀ DI MORTE☠(2/10); perché la serie non può permettersi di perderlo. Forse.

4) MICHONNE

michonne

La candidata ideale. È vero, anche lei ha un enorme numero di fan, ma anche lei è stata bistrattata dalla scrittura degli ultimi tempi. La donna forte e affascinante dei primi tempi è ormai scomparsa, e ciò che è rimasto è soltanto un’ombra in katana. L’inedita vicinanza a Rick e Carl farebbe della sua morte un estremo punto di volta della trama, mentre la carenza di un personaggio femminile di spicco considerata la presenza di Maggie, Sasha e Carol (prima della distruzione del lavoro sul personaggio negli ultimi episodi) non risulterebbe particolarmente sentita.

POSSIBILITÀ DI MORTE: ☠☠☠☠☠☠☠ (9/10), perché a livello narrativo sarebbe la scelta migliore. E gli ultimi snodi delle sue vicende sembrano mirati a voler far sentire la sua mancanza.

5) ABRAHAM

abraham_opt

Vige lo stesso discorso che abbiamo fatto per Rosita: di lui si può fare a meno. Ma Abraham è un personaggio importante, diversamente dalla sua ex, e la sua morte potrebbe far disperare qualcuno davanti allo schermo. Inoltre, il rosso sembra aver trovato finalmente la pace, chiarendo il suo rapporto con Eugene, chiudendo quello con Rosita ed aprendosi alle possibilità di quello con Sasha. E si sa, quando in The Walking Dead un personaggio si risolve, è arrivato il momento di uscire di scena.

Possibilità di morte: ☠☠☠☠☠ (5/10); perché la sua morte farebbe male, ma non troppo. E perché sembra aver trovato la felicità, e questo in The Walking Dead non è permesso.

6) MAGGIE

maggie

Alcune teorie vorrebbero il ribaltamento della situazione affrontata nel fumetto: la morte di Maggie davanti ad un distrutto Glenn. Le conseguenze a livello di trama sarebbero devastanti ed interessantissime, ma il coraggio di mostrare (o anche solo far intuire) in TV il massacro di una donna incinta a colpi di mazza raggiunge livelli troppo alti: in una scala da uno a Shireen Baratheon, siamo quasi al livello massimo, e gli sceneggiatori di The Walking Dead non sono quelli di Game of Thrones.

Possibilità di morte: ☠ (1/10); perché non ne hanno il coraggio. Anche se sarebbe l’ipotesi più spettacolare agghiacciante, volevo dire agghiacciante.

7) RICK

rick

Magari. Senza Rick lo show acquisterebbe una parte dello spessore che gli manca. E il personaggio non si riesce proprio a digerire, in nessuna delle (troppe) salse diverse in cui finora è stato mostrato. Ma l’ex vice-sceriffo è il protagonista, ed è difficile che muoia; in una intervista Robert Kirkman aveva affermato che la morte di Rick Grimes avrebbe sancito la chiusura del fumetto. La frase di Negan alla fine dell’episodio escluderebbe Rick e Carl: “Anybody moves, anybody says anything, cut the boy’s other eye out and feed it to his father. And then we’ll start”. Quel then in realtà è un po’ ambiguo, e potrebbe reintrodurre entrambi i Grimes nell’equazione.

POSSIBILITÀ DI MORTE☠ (2/10), perché Rick è il protagonista. E l’ipotesi del then in realtà è troppo tirata.

8) SASHA

sasha_opt

Un altro personaggio secondario da poter sacrificare a cuor leggero, ma abbastanza importante da poter far pesare la sua morte. In realtà però su Sasha, pur non presente nel fumetto, gli autori stanno concentrando le storyline di vari personaggi cartacei: non solo Holly (la donna per cui Abraham lascia Rosita), ma anche Andrea (ancora viva nei comics) e addirittura Michonne, della quale ha ereditato i caratteri più duri. A prima vista la sua presenza sembra quasi ingombrante, ma a ben guardare è probabile che stia nascendo un secondo caso Carol.

POSSIBILITÀ DI MORTE☠☠☠ (3/10), perché sarebbe il personaggio ideale da sacrificare, ma da viva avrebbe ancora molto da dire.

9) AARON

aaron_opt

Un altro primo in classifica, alla pari con Michonne. Aaron si trova insieme agli altri quasi per caso, semplicemente perché in un episodio è stato forzatamente legato a Maggie. Tutto fa pensare che la sua presenza sia esclusivamente funzionale alla sua morte: è l’unico personaggio “nuovo” in mezzo ai veterani. E’ vero, la sua morte non sarebbe eclatante, ma al suo buon cuore ci stavamo pian piano affezionando… Nelle preferenze degli spettatori potrebbe essere alla pari con Rosita, Abraham o Sasha. Sicuramente sopra Rick, Carl e Eugene.

POSSIBILITÀ DI MORTE: ☠☠☠☠☠☠☠☠☠ (9/10), perché essenzialmente è carne da macello, ma che fa scena.

10) CARL

Carl_opt

Il piccolo Carl. L’odiatissimo Carl. Il troppo cresciuto Carl. L’unica reale ipotesi a favore vede Chandler Riggs uscire di scena perché la crescita dell’attore cozza pesantemente con i tempi dello show: mentre per Riggs sono passati più di 6 anni, nell’economia temporale di The Walking Dead non ne sono passati che un paio. Nel fumetto però poco dopo l’arrivo di Negan assistiamo ad un salto temporale, quindi anche questa possibilità potrebbe essere scartata.

POSSIBILITÀ DI MORTE☠ (1/10); perché più che di una possibilità, si tratta di una semplice, debole speranza.

11) EUGENE

eugene_opt

Il protagonista dell’unica reale scena di addio dell’ultimo episodio. Ha schiacciato le proprie paure, ha chiuso tutti i conti in sospeso, è diventato addirittura utile. E gli autori hanno anche cercato di farcelo piacere. E’ lui. Tutti gli indizi portano verso il povero Eugene, se non fosse che la sua morte sarebbe la più inutile. Un personaggio incapace sia di farsi amare che di farsi odiare; sarebbe forse l’unica reale morte che lascerebbe la stragrande maggioranza dei fan indifferenti.
E se invece fosse proprio per questo che l’identità della vittima fosse stata tenuta nascosta? Proprio perché chiunque se ne sarebbe completamente infischiato?

POSSIBILITÀ DI MORTE☠☠☠☠☠☠ (6/10); perché sulle scene abbiamo assistito quasi ad un suo addio. Però dai, su, Eugene? Ma chi se ne frega?

E ora… VOTATE AL SONDAGGIONE!


the-walking-dead-6-copertina

LEGGI ANCHE: NEMMENO GLI ATTORI CONOSCONO LA VITTIMA DI NEGAN

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01081SACA” partner_id=”screenweek-21″]

Inoltre, non perdetevi la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti. VOTA L’EPISODIO FINALE NELLA SCHEDA SOTTOSTANTE.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984: Per le prime reazioni è “il film di cui abbiamo bisogno” 5 Dicembre 2020 - 22:08

Le prime reazioni di Wonder Woman 1984 elogiano le interpretazioni di Pedro Pascal e Kristen Wiig, e definiscono il seguito "il film di cui abbiamo bisogno" in questo periodo.

Naomi: il fumetto DC diventerà una serie The CW creata da Ava DuVernay 5 Dicembre 2020 - 20:00

Sarà incentrata su una ragazza dotata di superpoteri che scopre il multiverso

Justice League – Zack Snyder annuncia l’inizio del montaggio con una foto 5 Dicembre 2020 - 19:00

Zack Snyder condivide una foto dalla sala di montaggio in cui sta lavorando a Justice League: Director's Cut, in uscita nel 2021 su HBO Max.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.