L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
MXGP 2 The Official Motocross Videogame: La Recensione

MXGP 2 The Official Motocross Videogame: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

Ideato e realizzato dall’italianissima Milestone, già celebre sviluppatore delle serie Superbikes, SBK, WRC e Screamers, MXGP 2 è la nuova versione videogioco ufficiale del Campionato Mondiale Motocross disponibile per Playstation 4 (la versione da noi testata), Xbox One e PC.

Va detto innanzitutto che il gioco mette a disposizione del giocatore tutti i protagonisti della manifestazione sportiva, senza considerare i tanti circuiti ufficiali (venti per la precisione) e le moto. Non ci troviamo davanti ad un simulatore nudo e crudo, quanto ad un “giusto mezzo” tra realismo e gioco arcade, in modo tale da mantenere una buona profondità di gameplay senza tuttavia scoraggiare la maggior parte degli utenti con comandi troppo difficili da gestire.

La genialità degli sviluppatori consiste soprattutto nell’aver assegnato la levetta sinistra alla guida del nostro motociclo (come accade in qualsiasi altro gioco del genere) e il tasto destro al posizionamento del corpo del nostro pilota: l’accoppiata delle due permette di ottenere tantissimi effetti disparati, come ad esempio la possibilità di buttarsi all’indietro durante un salto per allungarne la traiettoria o di spostarci durante una curva per affrontarla al meglio evitando rovinose cadute.

Le modalità di gioco sono davvero tante e varie: confermate la gara veloce, il Gran Premio, la modalità Carriera, il Campionato, il Time Attack e il multiplayer. Tra queste, il fiore all’occhiello è costituito dalla carriera, in cui dovrete, nei panni di un pilota alle prime armi, scegliere di quale team fare parte facendo però attenzione al livello di prestazione richiesto. Anche qui troviamo un’altra scelta assolutamente felice, dal momento che grazie al vostro ufficio virtuale potrete gestire tantissime attività, come controllare i feedback della vostra squadra, vedere i progressi, visionare le gare in programma e tanto, tanto altro.

Tra le novità invece troviamo il Monster Energy FIM Motocross of Nations, in cui i piloti, suddivisi in squadrea nazionali, si sfidano su sei piste. Troviamo poi i Real Events, ovvero momenti realmente accaduti nell’edizione 2015 del mondiale come già visto in molti altri titoli sportivi. L’ultima modalità inedità è infine lo Stadium Series, ovvero una versione riveduta e corretta dei Supercross a stelle e strisce.

Dal punto di vista tecnico dobbiamo dire che, per quanto il colpo d’occhio generale non colpisca favorevolmente a primo impatto, giocando è possibile rendersi conto di quanta cura sia stata riposta nelle animazioni dei piloti (e allo svolazzamento delle loro tute con l’alta velocità), nella realizzazione delle moto e dei tracciati, su cui lasceremo i nostri solchi giro dopo giro, con ricadute fisicamente realistiche sulla giocabilità. Peccato per il frame rate che spesso scende sotto la soglia dei 30 fotogrammi al secondo.

Buono anche il sonoro, con un’ottima selezione di brani musicali e un’attenta riproduzione del rombo delle moto, con poche eccezioni costituite, a volte, da suoni non proprio pulitissimi.

In conclusione MXGP 2 risulta essere un buon prodotto da consigliare senza esitazione agli amanti delle due ruote ed in generale dei racing di ogni genere che potranno chiudere un occhio su alcune sbavature tecniche grazie alle tante modalità di gioco disponibili e ad un modello di guida decisamente riuscito.

VOTO: 8

[AMAZONPRODUCTS asin=”B019DW1J7I” partner_id=”screenweek-21″]

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Predator: i creatori della saga fanno causa a 20th Century Studios per i diritti 18 Aprile 2021 - 11:00

Jim e John Thomas, sceneggiatori del Predator originale, vogliono riavere i diritti dopo 35 anni

I Am All Girls: il trailer del thriller sudafricano, dal 14 maggio su Netflix 18 Aprile 2021 - 10:00

Il film vedrà due detective sudafricane indagare su un giro di prostituzione minorile negli anni dell'Apartheid

Selena: La serie – Il trailer della seconda parte, dal 4 maggio su Netflix 18 Aprile 2021 - 9:00

La seconda parte di Selena: La serie arriverà su Netflix il prossimo 4 maggio. Ecco il trailer.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.