L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Da Flash a 24: Legacy – Anche Teddy Sears nel cast

Da Flash a 24: Legacy – Anche Teddy Sears nel cast

Di Lorenzo Pedrazzi

Continua la preparazione di 24: Legacy, miniserie da 13 episodi che raccoglierà il testimone di 24 sulla Fox. Non ci sarà Jack Bauer, ma Kiefer Sutherland ha augurato il meglio a questo reboot, il quale manterrà la consueta narrazione in tempo reale con un cast interamente rinnovato. Per il momento, però, è stato ordinato solo il pilot.

Ebbene, Deadline riporta che Teddy Sears è stato scritturato nel cast della serie: interpreterà Keith Mullins, uomo ambizioso e motivato, ex secondo in comando di Rebecca Ingram (Miranda Otto). Dopo il ritiro di Rebecca, ha preso il suo posto alla guida del Counter Terrorist Unit. Teddy Sears è noto soprattutto per il ruolo del Dr. Austin Langham in Masters of Sex e per quello di Jay Garrick in The Flash.

Il protagonista di 24: Legacy sarà Eric Carter, interpretato da Corey Hawkins: Eric è un Ranger dell’esercito che rientra a casa in Virginia con sua moglie Nicole (Anna Diop), ma è costretto a tornare in azione quando il suo passato riemerge per tormentarlo. Ecco la sinossi ufficiale:

Il pilot comprenderà un cast di nuovi personaggi, e riproporrà il frenetico e incalzante formato narrativo in tempo reale, con split screen e intrecci complessi di storie. Ogni episodio coinciderà con un’ora di una giornata ricca di eventi.
24: Legacy avrà come protagonista un eroe militare che ritorna negli Stati Uniti, portandosi dietro molti guai che lo indurranno a chiedere l’aiuto del CTU [Counter Terrorist Unit] per salvarsi la vita e fermare il più grande attacco terroristico che abbia mai minacciato il suolo americano.

24-logo-copertina

La prima stagione di 24: Legacy sarà composta da 13 episodi, ma per il momento la Fox ha ordinato solo il pilot. Howard Gordon (Homeland, 24), Manny Coto (24) ed Evan Katz (24) saranno i produttori esecutivi di 24: Legacy, mentre 20th Century Fox Television, Imagine Television e Gordon’s Teakwood Lane Productions si occuperanno dei finanziamenti.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Fonte: ComicBook.com

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Book of Vision: il film di Carlo S. Hintermann dall’8 luglio al cinema 14 Giugno 2021 - 17:45

The Book of Vision, il film diretto da Carlo S. Hintermann e prodotto da Terrence Malick, arriverà nelle nostre sale l’8 luglio, distribuito da RS Productions.

Summertime – Un video con i blooper della stagione 2 14 Giugno 2021 - 17:00

Netflix ha pubblicato un simpatico video con gli errori sul set di Summertime, la cui seconda stagione è disponibile da una decina di giorni.

Annecy 2021: Primo sguardo al corto Disney ‘Far From the Tree’ 14 Giugno 2021 - 16:36

Prima immagine del cortometraggio animato Far From the Tree che verrà presentato domani in anteprima mondiale al Festival di Annecy dal Walt Disney Animation Studios

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.