L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Botteghino giapponese 2015 : vince Jurassic World e gli incassi sono da record

Botteghino giapponese 2015 : vince Jurassic World e gli incassi sono da record

Di Redazione SW

Tempo di bilanci per l’industria cinematografica dell’arcipelago del Sol Levante, sono stati resi noti un paio di giorni fa infatti i numeri relativi al 2015, gli incassi totali sono stati di circa 1.84 miliardi di dollari, la seconda annata per introiti al box office. 4,8% per cento in più rispetto allo scorso anno, la maggior parte dei quali però sono andati verso Hollywood, questo anche se lo yen rispetto al dollaro si è indebolito ed a corroborare l’aumento di incassi ci sono anche le cifre relative ai biglietti venduti, 167 milioni contro i 161 dell’anno scorso.
A guidare la classifica dei film che più hanno incassato c’è Jurassic World che ha portato a casa 81 milioni di dollari, seguito a ruota da Big Hero 6 con circa 78 milioni. Va notato però come Star Wars: il risveglio della Forza non sia in classifica in quanto uscito nella seconda metà di dicembre, fino ad ora ha guadagnato circa 81 milioni di dollari. Secondo l’ Eiren, l’associazione dei produttori cinematografici che ogni anno fornisce le cifre, a far salire gli incassi totali sono stati soprattutto i lungometraggi animati di casa, primo Yo-Kai Watch e secondo The Boy and the Beast ma con una quantità incredibile di prodotti proiettati durante l’anno, ed i prezzi lievitati per le proiezioni in 4D e IMAX, che stanno prendendo piede sempre di più, a dispetto di un prezzo alquanto caro, ma considerato uno spettacolo alla stregua di un’attrazione da parco divertimenti.

Boy_and_Beast

Riguardo alla quantità di film usciti nelle sale, il problema resta sempre lo stesso, un numero incredibile, 1.136 (contro i 1184 dello scorso anno), di cui il 55,4% prodotti in Giappone ma con periodi di permanenza nei cinema, per i film indipendenti e meno pesanti, cortissimi quando non ridicoli. Vai poi notato che a parte le animazioni, ma molte seguono lo stesso andazzo, molti dei film giapponesi che hanno avuto un buon riscontro al botteghino sono prodotti che derivano da serie TV di successo. Se la qualità fosse buona, sia sul piccolo che sul grande schermo, non ci sarebbe da lamentarsi, ma molto spesso sono lungometraggi fatti solo per far apparire il personaggio televisivo/cantante/modello del momento in un film ed accontentare così le varie compagnie che gestiscono questi personaggi e la loro immagine. Problema che, assieme alla mancanza di idee e di soggetti originali, sembra essere il giogo che sta strascinando l’industria cinematografica nipponica, si sta qui parlando in generale esistono naturalmente delle virtuose eccezioni, in un limbo stagnante.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

(fonte: Variety)

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Batwoman – Ecco il nuovo costume di Javicia Leslie 27 Ottobre 2020 - 0:51

Ecco le prime due immagini ufficiali del costume di Batwoman, indossato nella seconda stagione dalla nuova protagonista Javicia Leslie

Concrete Cowboy: Netflix acquista il western urbano con Idris Elba 26 Ottobre 2020 - 21:30

Il film è anche interpretato da Caleb McLaughlin di Stranger Things e diretto dall'esordiente Ricky Staub

Il film su Bob Dylan con Timothée Chalamet messo in pausa 26 Ottobre 2020 - 21:00

Per colpa del Covid: il film è ambientato in spazi troppo ristretti e con troppe comparse

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).