L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mommy – Xavier Dolan scrive a Netflix per aggiustare l’aspect ratio del film

Mommy – Xavier Dolan scrive a Netflix per aggiustare l’aspect ratio del film

Di Lorenzo Pedrazzi

Xavier Dolan, talentuoso e giovanissimo regista canadese che sta ottenendo grandi successi nelle rassegne di tutto il mondo, ha scritto una lettera a Netflix U.K. per un problema riguardante Mommy, acclamato film che vinse il Premio della Giuria al 67° Festival di Cannes.

Mommy è stato girato con un aspect ratio di 1:1, piuttosto insolito perché comprime l’immagine in un quadrato perfetto, ma il regista ha scoperto che la versione disponibile su Netflix non rispetta questa scelta espressiva, poiché l’aspect ratio è stato modificato dalla piattaforma streaming. Questo cambiamento, scrive Dolan, “influenza soprattutto una scena chiave dove il quadrato di aspect ratio 1:1 si allarga temporaneamente in un aspect ratio di 1:85″. Il regista continua così:

Forzando il mio film in una pillar-box permanente [ovvero le bande nere verticali che circondano l’immagine, ndr], avete disinnescato il contenuto emotivo di quella scena, trascurando il fondamentale sentimento di oppressione sociale che quel ratio permetteva di ottenere, e avete fatto sembrare tagliati i titoli di coda.

Mommy-1

Dolan accusa Netflix di aver operato questa scelta su Mommy senza consultarlo, e di aver sottovalutato le capacità percettive del pubblico:

Potete tagliare e modificare i vostri show quanto vi pare, ma non toccate i miei film. Il pubblico è più intelligente di quanto pensiate.

Ecco la lettera:

Netflix ha risposto con un altro tweet, ringraziandolo per aver portato questa faccenda all’attenzione del servizio streaming e assicurandogli che una “indagine” è già in corso:

Dolan ha replicato con un… battimani:

Fonte: Entertainment Weekly

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Willie Garson è morto, aveva interpretato Stanford Blatch in Sex and the City 22 Settembre 2021 - 10:12

L’attore statunitense Willie Garson è morto, aveva 57 anni. Nel corso della sua carriera Willie Garson era comparso in oltre 50 film, ma il suo ruolo più famoso rimarrà quello di Stanford Blatch, interpretato nella serie televisiva Sex and the City dal 1998 al 2004.

Venom: La furia di Carnage – Lo scontro continua sul poster IMAX 22 Settembre 2021 - 10:00

I due simbionti si scontrano sul poster IMAX di Venom: La furia di Carnage, in uscita il prossimo 14 ottobre nelle sale italiane.

Passing – Il trailer del film di Rebecca Hall, dal 10 novembre su Netflix 22 Settembre 2021 - 9:00

Due donne - Passing è il film di Rebecca Hall tratto dal romanzo di Nella Larsen, con Tessa Thompson e Ruth Negga nel ruolo di due amiche che si ritrovano nella New York degli anni Venti, tra conflitti etnici e sociali.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).