L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mad Max: Fury Road, La grande scommessa e Amy vincono gli ACE Eddie Awards 2016

Mad Max: Fury Road, La grande scommessa e Amy vincono gli ACE Eddie Awards 2016

Di Marlen Vazzoler

ACE Eddie Awards 2016 – Nominati Mad Max: Fury Road, Anomalisa e Il Risveglio della Forza

Questa notte al Beverly Hilton sono stati assegnati i premi dell’American Cinema Editors, gli ACE Eddie Awards che premiano i migliori direttori del montaggio. Margaret Sixel ha vinto nella categoria del montaggio per il miglior film drammatico con Mad Max: Fury Road:

“Oggi ho dovuto vedere la lista [dei candidati], ed ho detto ‘Oh wow, tutti questi pezzi grossi. Andrò a godermi la festa’”, e poi si è rivolta al regista George Miller e gli ha detto: “George, la prossima volta puoi abbassare un po’ il livello?”.

Considerando che 9 degli ultimi 12 vincitori all’Oscar della categoria per il miglior montaggio sono stati i vincitori della categoria drammatica degli Eddie, ci sono buone probabilità per la Sixel di fare il bis il 28 febbraio.
Quella sera concorrerà contro Hank Corwin vincitore nella categoria del miglior montaggio in una commedia con il suo lavoro nel film La grande scommessa di Adam McKay. Chris King è stato invece premiato per il suo montaggio nel documentario Amy.
La categoria del miglior montaggio in un lungometraggio animato è stata vinta da Kevin Nolting di Inside Out, che si era portato a casa il suo primo Eddie con Up sempre di Pete Docter. E questo premio sembra aver suggellato, se qualcuno aveva ancora dei dubbi, la vittoria della pellicola Pixar agli Oscar come miglior film animato, visto che dal 2010 il vincitore dell’Eddie di questa categoria si è sempre portato a casa la statuetta dell’Academy.

Nella categoria televisiva Mad Men, Amy Schumer, Bessie, The Jinx e House of Cards si sono portati a casa un premio ciascuno. Il premio alla carriera è stato consegnato da Lawrence Kasdan a Carol Littleton e a Ted Rich. Mentre l’ACE Golden Eddie Filmmaker of the Year è stato consegnato a Nancy Meyers:

“E’ inusuale per una donna s Hollywood ricevere un premio in cui non compare la scritta ‘donna’, quindi molte grazie.
Amo il montaggio, quindi questo rende la serata ancora più dolce per me. Dopo aver fatto questo lungo e impossibile duro lavoro, quando finalmente giunge alla fine, mi trovo senza fiato e sempre, per breve tempo, al mio peso ottimale. E poi vado alla sala di montaggio, è come andare a casa”.

Hank-Corwin

Ecco la lista completa dei vincitori:

MIGLIOR MONTAGGIO IN UN LUNGOMETRAGGIO (drammatico):
Mad Max: Fury Road
Margaret Sixel

MIGLIOR MONTAGGIO IN UN LUNGOMETRAGGIO (commedia):
The Big Short
Hank Corwin, ACE

MIGLIOR MONTAGGIO IN UN LUNGOMETRAGGIO ANIMATO:
Inside Out
Kevin Nolting, ACE

MIGLIOR MONTAGGIO IN UN DOCUMENTARIO (lungometraggio):
Amy
Chris King

TELEVISIONE

MIGLIOR MONTAGGIO IN UN DOCUMENTARIO (televisione):
The Jinx: The Life and Deaths of Robert Durst “Chapter 1″
Richard Hankin, ACE, Zac Stuart-Pontier, Caitlyn Greene, Shelby Siegel

BEST EDITED ONE-HOUR SERIES FOR COMMERCIAL TELEVISION:
Mad Men: “Person to Person”
Tom Wilson

BEST EDITED ONE-HOUR SERIES FOR NON-COMMERCIAL TELEVISION:
Game of Thrones: “The Dance of Dragons”
Katie Weiland

BEST EDITED HALF-HOUR SERIES FOR TELEVISION:

Inside Amy Schumer: “12 Angry Men ”
Nick Paley

BEST EDITED ONE-HOUR SERIES FOR COMMERCIAL TELEVISION:

Mad Men: “Person to Person”
Tom Wilson

BEST EDITED ONE-HOUR SERIES FOR NON-COMMERCIAL TELEVISION:

House of Cards: “Chapter 39”
Lisa Bromwell, ACE

BEST EDITED LONGFORM (MINISERIES OR MOTION PICTURE) FOR TELEVISION:

Bessie
Brian A. Kates, ACE

BEST EDITED NON-SCRIPTED SERIES:

Anthony Bourdain: Parts Unknown: “Bay Area”
Hunter Gross, ACE

BEST STUDENT EDITING:

Chris Dold – University of North Carolina, School of the Arts

Fonti THR, deadline foto Emma McIntyre/Getty Images North America, Emma McIntyre/Getty Images North America

SCARICA LA NUOVA APP “SCREENWEEK TV” PER NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOVITA’ DAL MONDO DEL CINEMA!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cary Fukunaga, una carriera imprevedibile da True Detective a No Time to Die 22 Settembre 2021 - 11:00

Ha esordito con un dramma in lingua spagnola per dirigere poi film in costume, serie TV epocali e film di guerra: ecco chi è il regista del nuovo Bond

Willie Garson è morto, aveva interpretato Stanford Blatch in Sex and the City 22 Settembre 2021 - 10:12

L’attore statunitense Willie Garson è morto, aveva 57 anni. Nel corso della sua carriera Willie Garson era comparso in oltre 50 film, ma il suo ruolo più famoso rimarrà quello di Stanford Blatch, interpretato nella serie televisiva Sex and the City dal 1998 al 2004.

Venom: La furia di Carnage – Lo scontro continua sul poster IMAX 22 Settembre 2021 - 10:00

I due simbionti si scontrano sul poster IMAX di Venom: La furia di Carnage, in uscita il prossimo 14 ottobre nelle sale italiane.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).