L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il Rock and roll è un rischio nel trailer di Sing Street di John Carney

Il Rock and roll è un rischio nel trailer di Sing Street di John Carney

Di Marlen Vazzoler

Tra le pellicole che verranno proiettate al Sundance Film Festival nei prossimi giorni, ritroveremo l’irlandese John Carney vincitore del premio del pubblico nel 2007 con il musical Once, con una nuova pellicola musicale ambientata nella Dublino degli anni ottanta, Sing Street.

Dopo la parentesi hollywoodiana con Tutto può cambiare, interpretato da Mark Ruffalo e Keira Knightley, Carney questa volta racconta una storia di formazione in parte autobiografica avente per protagonista il quattordicenne Connor che per fare colpo sulla misteriosa Raphina, le chiede di comparire nel video musicale della sua band, solo che non c’è là.

SING STREET ci riporta alla Dublino del 1980 vista attraverso gli occhi di un ragazzo di 14 anni di nome Connor (Ferdia Walsh-Peelo), alla ricerca di una pausa da una casa messa a dura prova dalla relazione dei suoi genitori e dai problemi di denaro, mentre prova ad adattarsi alla sua nuova scuola pubblica all’interno della città, dove i bambini sono rudi e gli insegnanti ancora più duri. Trova un barlume di speranza nella misteriosa, super fantastica e bella Raphina (Lucy Boynton), e mirando a conquistare il suo cuore, la invita ad essere la star del video musicali della sua band. C’è solo un problema: lui non fa parte di una band… ancora. Lei accetta, e ora Conor è tenuto a fare quello che ha promesso – si fa chiamare ‘Cosmo’ e si immerge nelle vibranti tendenze musicali rock del decennio, forma una band con un paio di ragazzi, e il gruppo riversa il proprio cuore nei testi e comincia a girare video. Ispirato alla vita e all’amore per la musica dello scrittore/regista John Carney (Once, Tutto può cambiare), SING STREET ci mostra un mondo dove la musica ha il potere di portarci via dal trambusto della vita quotidiana e di trasformarci in qualcosa di più grande.

Il trailer sembra promettente, la proiezione è prevista per il 24 gennaio 2016 quindi sapremo nelle prossime settimane se Carney è riuscito a fare nuovamente centro. Il cast si compone di: Ferdia Walsh-Peelo, Lucy Boynton, Jack Reynor, Aidan Gillen e Mark McKenna.

Sing-Street

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SU SING STREET

Fonte The Weinstein Company

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Box Office Giappone: One Piece Film Red è ufficialmente il film di maggior successo del franchise 19 Agosto 2022 - 0:07

Dopo 13 giorni One Piece Film Red ha superato ¥8 miliardi al Box Office Giapponese, ha venduto 5,7 milioni di biglietti, superando così i 5.67 milioni di One Piece Film Z (2012).

Finalmente l’alba: anche Joe Keery di Stranger Things nel film di Costanzo 18 Agosto 2022 - 21:30

Keery affiancherà Willem Dafoe e Lily James nel film di Saverio Costanzo, le cui riprese si svolgeranno in Italia

American Gigolo: nuovo trailer per la serie con Jon Bernthal 18 Agosto 2022 - 20:45

La serie, ispirata al film di Paul Schrader con Richard Gere, debutterà in USA il 9 settembre, e ora ne possiamo vedere il secondo trailer

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?