L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Birth Of A Nation vince il Gran Premio della Giuria e quello del Pubblico al Sundance

Birth Of A Nation vince il Gran Premio della Giuria e quello del Pubblico al Sundance

Di Marlen Vazzoler

Fox Searchlight vince l’asta per The Birth of a Nation, standing ovation al Sundance

Per il quarto anno consecutivo abbiamo una doppia vincita al Sundance Film Festival, The Birth of a Nation di Nate Parker ha vinto sia lo U.S Dramatic Audience Award che lo U.S. Dramatic Jury Award, eguagliando il risultato ottenuto l’anno scorso da Me And Earl And The Dying Girl e poi da Whiplash (2014) e Fruitvale Station (2013) di Ryan Coogler.

“Il Sundance è come una grande esperienza al campo estivo. Questo è stato il momento più importante della mia carriera – significa così tanto.
Grazie Signore, grazie Sundance. Ho visto di prima mano che le persone sono aperte all’idea del cambiamento, e il fatto che questo stia accadendo significa tutto per me.
Grazie a tutti quelli che hanno votato per il film. Lo condivido con voi”.

Dan Kwan Daniel-Scheinert

Il premio per la miglior regia è andato a Daniel Kwan e Daniel Scheinert per il controverso Swiss Army Man, acquisito dalla A24 (Room, Amy) che sta contemplando a un’uscita per questa estate in USA. Kwan ha dichiarato:

“Questo è il modo migliore per concludere questa corsa. Si, siamo quelli del film con il cadavere che fa i peti, e si, abbiamo comunque vinto questo premio”.

Morris From America ha vinto lo speciale premio della giuria per la recitazione, andato a Craig Robinson, mentre il regista/sceneggiatore Chad Hartigan ha ricevuto il Waldo Salt Screenwriting Award.

Nella sezione U.S. Documentary, il Gran premio della giuria è andato al documentario politico Weiner, mentre il Premio del pubblico è stato consegnato a Jim: The James Foley Story. Il documentario iraniano Sonita ha vinto il gran premio della giuria nella sezione World Documentary.

Il colombiano Between Sea And Land di Manolo Cruz e Carlos del Castillo ha vinto il premio del pubblico e un premio speciale della giuria per l’interpretazione di Cruz e Vicky Hernandéz, nella sezione World Cinema Dramatic. L’israeliano Sand Storm di Elite Zexer ha vinto invece il Gran premio della giuria.
First Girl I Loved ha vinto il premio del pubblico nella sezione NEXT.

Fonti deadline, deadline, deadline foto Andrew Toth/Getty Images North America, Fred Hayes/Getty Images

SCARICA LA NUOVA APP “SCREENWEEK TV” PER NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOVITA’ DAL MONDO DEL CINEMA!

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Castlevania – Prime immagini della stagione 4 28 Novembre 2020 - 19:38

Trevor Belmont e Sypha Benades raffigurati nelle prime immagini della quarta stagione della serie animata Castlevania, prossimamente su Netflix

Soul – La nuova featurette celebra l’idea di comunità 28 Novembre 2020 - 18:00

La nuova featurette di Soul - da Natale su Disney+ - contiene svariate scene inedite, e celebra l'importanza della comunità in cui Joe è cresciuto.

Hawkeye – Le riprese dalla prossima settimana a New York 28 Novembre 2020 - 17:00

A Brooklyn sono apparsi dei cartelli che annunciano l'inizio delle riprese in esterni di Hawkeye a partire da mercoledì 2 dicembre.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.