L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
31 – L’horror di Rob Zombie ottiene il Rating R, ecco un nuovo poster

31 – L’horror di Rob Zombie ottiene il Rating R, ecco un nuovo poster

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: SCOPRI GLI HORROR PIU’ ATTESI DEL 2016

Festeggiare per aver ottenuto un Rating R? È possibile se ti chiami Rob Zombie. Il regista e rock star, tra i più importanti esponenti del cinema horror contemporaneo, è riuscito finalmente ad ottenere la classificazione Restricted (vietato ai minori di 17 anni, non accompagnati dai genitori) per la sua ultima fatica, intitolata 31.

Ci sono voluti ben tre tentativi e alcuni tagli per sfuggire al cappio dell’NC-17 (non è consentito l’ingresso ai minori di 18 anni) che la pellicola aveva ricevuto a causa dei suoi contenuti eccessivi. Questo rappresentava un bel rischio, perché con un simile rating il film rischiava di essere rifiutato dagli stessi esercenti. Per l’occasione è stato diffuso un nuovo poster. Il regista ha confermato che la versione estesa del film verrà successivamente diffusa per il mercato home video:

31 Poster USA 02

Ricordiamo che la pellicola farà il suo debutto durante il prossimo Sundance Film Festival per poi arrivare nelle sale americane. Il film non ha al momento una distribuzione nel nostro territorio ma rimane in ogni caso uno degli horror più attesi di questa stagione cinematografica.

Nel cast del film troveremo Malcolm McDowell, attore lanciato da Stanley Kubrick con Arancia Meccanica e comparso in Halloween – The Beginning e Halloween II, sempre diretti da Rob Zombie, e Richard Brake, comparso in pellicole come Doom, Munich, Thor: The Dark World e il più recentem Kingsman – Secret Service. Accanto a loro troviamo altri attori che hanno collaborato in passato con il regista, come Judy Geeson (nel cast de Le streghe di Salem), EG Daily (vista ne La Casa del Diavolo), Daniel Roebuck (Halloween – The Beginning e Halloween II) e Torsten Voges (Le streghe di Salem). Qui sotto trovate alcuni dettagli sul film e sulla trama rivelati dallo stesso regista:

31 è la storia di cinque persone che vengono rapite a caso cinque giorni prima di Halloween e sono tenute in ostaggio in un luogo chiamato Murder World. Mentre sono intrappolate lì devono lottare duramente per sopravvivere al gioco più violento mai concepito dall’uomo… un gioco chiamato 31.

31 non ha regole. 31 non ha confini. È molto semplice: fai tutto ciò che devi fare per uccidere il tuo avversario, prima che lui uccida te. Resisti per 12 ore e avrai in premio la libertà.

Chi sono i cattivi? Un gruppo di ignobili, sporchi Clown assetati di sangue conosciuti come THE HEADS. Sono di diversa forma e dimensione e ogni generazione è più cattiva della precedente.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Heart of Stone: Netflix compra l’action con Gal Gadot 15 Gennaio 2021 - 19:30

Il film mira a lanciare un nuovo franchise di spionaggio ed è scritto dallo sceneggiatore di The Old Guard

WandaVision: QUEL PERSONAGGIO alla fine del secondo episodio è [SPOILER]? 15 Gennaio 2021 - 19:04

Chi è il misterioso uomo che appare al termine del secondo ed ultimo episodio finora rilasciato di WandaVision? Ecco la nostra ipotesi!

For All Mankind: il trailer della stagione 2, dal 19 febbraio su Apple TV+ 15 Gennaio 2021 - 18:46

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione della serie For All Mankind, in arrivo il 19 febbraio sulla piattaforma di streaming.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.