L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Amazon rinnova The Man in the High Castle per la stagione 2

Amazon rinnova The Man in the High Castle per la stagione 2

Di Lorenzo Pedrazzi

Amazon Prime ha fatto un colpaccio con The Man in the High Castle, trasposizione dell’omonimo romanzo ucronico di Philip K. Dick, ambientato in una realtà alternativa dove gli Alleati hanno perso la Seconda Guerra Mondiale, e le forze dell’Asse – solo Germania e Giappone, poiché l’Italia ha giocato un ruolo marginale – si sono spartite il dominio del mondo. La serie ha avuto un ottimo riscontro di pubblico, e Amazon ha quindi deciso di rinnovarla per la seconda stagione: il ritorno dello show è atteso per il 2016 con dieci nuovi episodi.

Questa è la sinossi ufficiale:

Basato sul romanzo di storia alternativa pubblicato da Philip K. Dick nel 1962, vincitore del premio Hugo, il pilot di THE MAN IN THE HIGH CASTLE esplora cosa sarebbe accaduto se le Forze Alleate avessero perso la Seconda Guerra Mondiale. Circa 17 anni dopo la sconfitta, gli Stati Uniti e gran parte del mondo sono stati suddivisi fra Giappone e Germania, le potenze dominanti. Mentre la tensione cresce fra i due imperi egemonici, i cittadini statunitensi organizzano la resistenza contro l’oppressione dei regimi.

La Germania controlla la maggior parte della costa orientale, il Giappone la maggior parte della costa occidentale, mentre le Montagne Rocciose sono diventate una “zona neutrale” – nonché un terreno fertile per la ribellione, guidata da un misterioso individuo noto soltanto come “l’Uomo nell’Alto Castello”. Alcuni cittadini lottano per la libertà, l’uguaglianza e la diversità, ma altri accettano le proprie vite, e altri ancora mettono in discussione l’autenticità della loro storia e le informazioni del governo. Fra di loro ci sono eroi, capi, spie, pacifisti, tiranni, ribelli, collusi e simpatizzanti.

themaninthehighcastle-copertina

Tra gli interpreti di The Man in the High Castle figurano Alexa Davalos (Juliana Crain), Luke Kleintank (Joe Blake), Rupert Evans (Frank Frink), Cary-Hiroyuki Tagawa (Tagomi), Joel De La Fuente (ispettore Kido), Rufus Sewell (John Smith) e DJ Qualls (Ed McCarthy). L’episodio pilota è stato diretto da David Semel (Heroes) su sceneggiatura di Frank Spotnitz (X-Files).

Vi ricordo che The Man in the High Castle è noto in Italia come L’uomo nell’alto castello o, in alcune edizioni, La svastica sul sole.

Fonte: ComingSoon.net

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Anna Bolena: il teaser trailer della serie con Jodie Turner-Smith 16 Maggio 2021 - 14:00

Dopo la prima immagine ufficiale, ecco il primo teaser trailer della nuova miniserie in tre parti su Anna Bolena, interpretata da Jodie Turner-Smith.

La casa di carta: terminate le riprese della stagione 5, l’annuncio ufficiale 16 Maggio 2021 - 13:00

La quinta e ultima stagione della serie spagnola arriverà prossimamente su Netflix

Crudelia: il lato Dark di Emma Stone nella Londra Punk Rock degli anni ’70 16 Maggio 2021 - 12:00

Crudelia racconta le origini di una delle antagoniste più celebri, e alla moda, del mondo del cinema. Abbiamo seguito la conferenza stampa virtuale del film, che ci ha permesso di conoscere meglio questa storia, che ha già conquistato la trama oltreoceano.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.