L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Tutti hanno un’idea per il nuovo Die Hard, ecco quella di Mark Millar

Tutti hanno un’idea per il nuovo Die Hard, ecco quella di Mark Millar

Di Filippo Magnifico

Il futuro di Die Hard sta diventando un argomento di discussione. Come sappiamo, un nuovo capitolo della saga è attualmente in fase di sviluppo. Dietro la macchina da presa ci sarà il regista di Die Hard – Vivere o morire Len Wiseman. L’uomo sbagliato, nel posto sbagliato, al momento sbagliato, interpretato da Bruce Willis è pronto per tornare sul grande schermo. Il film non sarà però un vero e proprio sequel ma… UN PREQUEL!

Die Hard Year One (titolo non definitivo) sarà ambientato per la maggior parte nel 1979 e racconterà la storia delle origini di John McClane. Un giovane attore interpreterà il giovane McClane prima di diventare il duro tormentato che tutti conosciamo, quando era un semplice poliziotto di New York. Bruce Willis interpreterà ovviamente il vecchio McClane, quindi sembra opportuno pensare che il film avrà una doppia storyline.

Bruce Willis si è già dimostrato favorevole all’idea, che è stata però accolta con molto scetticismo da parte dei fan. Il motivo è semplice: John McClane non è un supereroe, è una figura che si è evoluta (e non certo in modo positivo, se consideriamo la sua sfera provata) nel corso della saga, capitolo dopo capitolo. Prima di Trappola di Cristallo a movimentare la sua vita c’era solo una crisi coniugale, quindi metterlo in una situazione di pericolo prima degli eventi del Nakatomi potrebbe risultare una pessima idea.

die hard cover

Eric D. Wilkinson, produttore e sceneggiatore di film indie come Sparks e Mischief Night, ha recentemente deciso di acquistare uno spazio sull’Hollywood Reporter per proporre al mondo intero la sua idea per questa nuova avventura. Se non avete tempo da perdere e preferite un riassunto, ve lo forniamo subito:

John McClane finisce in carcere per un crimine che non ha commesso e che è legato al suo passato. Naturalmente si trova circondato da tipi poco raccomandabili, tra cui due terroristi. Nella prigione scoppia una rivolta, che viene usata dai terroristi per fuggire. Quindi la storia si svolge su due piani temporali: il passato, legato a quel crimine per cui è stato ingiustamente condannato; il presente dove McClane deve sventare un attentato terroristico e capire chi lo ha incastrato.

mark-millar

Ora arriva il turno di Mark Millar, il creatore di Kingsman e Kick-Ass, che attraverso il suo forum ha fatto conoscere alla popolazione di internet il suo pensiero. L’idea di McClane in prigione gli è parecchio piaciuta ma secondo lui andrebbe semplificata un po’.

Non sarebbe più facile e leggero se lui venisse arrestato senza conoscerne il motivo? È stato arrestato nell’ambito di una disposizione per la sicurezza nazionale. Negli ultimi 25 anni è stato coinvolto o perlomeno si è trovato a dover fare i conti con:

– L’attacco al Nakatomi
– L’incidente terroristico all’aeroporto di Dulles
– La minaccia bomba a New York City
– Il cyber-terrorismo
– Qualsiasi cosa sia successa in Die Hard 5

Essere al centro di uno solo di questi avvenimenti è una cosa rara e incredibile. Essere coinvolto in due potrebbe far sospettare qualcosa. Ma essere al centro di cinque differenti attacchi terroristici ed uscirne sempre vivo potrebbe farti rimanere in prigione per il resto della tua vita. Questo legherebbe tutti i film precedenti tra di loro.

E chi sarebbe l’uomo che ha organizzato l’incarcerazione di McClane, che nel corso degli anni ha raccolto le prove utili per incastrarlo e costruire un caso contro di lui? Richard Thornberg lo squallido giornalista interpretato da William Atherton che ha due volte messo a rischio la vita di John e dei suoi famigliari e si è beccato un bel cazzotto dalla signora McClane.

Die-hard-2-movie-still-3

Questo sarebbe un risvolto decisamente interessante ma con una storia del genere non servirebbe tutta la parte ambientata nel passato che dovrebbe contraddistinguere questa nuova avventura.

Le origini del personaggio erano già state raccontate nel 2010 in un fumetto pubblicato da BOOM! Studios ma non è ancora chiaro se il film si ispirerà a quella storia. Come al solito vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

Fonte: Collider

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Il mago di Oz: Kenya Barris scriverà e dirigerà il reimaging 17 Agosto 2022 - 0:27

Warner Bros. ha affidato a Kenya Barris, il creatore di Black-ish, la scrittura e la regia di The Wizard of Oz

Wolfgang Petersen è morto: addio al regista di La Storia Infinita e La tempesta perfetta 16 Agosto 2022 - 21:24

Il cineasta tedesco Wolfgang Petersen, regista di pellicole come La Storia Infinita, Air Force One e La tempesta perfetta, è morto a Los Angeles, all'età di 81 anni.

Crystalline Resonance Final Fantasy: anche il Italia il concerto ispirato alla saga 16 Agosto 2022 - 21:00

Square Enix festeggia il 35esimo anniversario della sua saga più famosa con uno speciale tour concertistico, Crystalline Resonance Final Fantasy.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.