L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gods of Egypt – Alex Proyas e la Lionsgate si scusano per il whitewashing nel cast

Gods of Egypt – Alex Proyas e la Lionsgate si scusano per il whitewashing nel cast

Di Marlen Vazzoler

Gods of Egypt: Uomini e Dei nel trailer del nuovo film di Alex Proyas

La rete non ha digerito l’ennesimo whitewashing, questa volta perpetrato dalla pellicola fantasy Gods of Egypt ambientata in Africa e con un cast composto principalmente da attori bianchi: lo scozzese Gerard Butler, il danese Nikolaj Coster-Waldau e gli australiani Geoffrey Rush e Brenton Thwaites, giusto per citarne qualcuno. Come Bette Midler ha ricordato con un post su Twitter, gli egiziani non sono mai stati bianchi.

Il regista di Gods of Egypt, Alex Proyas, ha pubblicato su Forbes un comunicato stampa in cui si scusa della mancanza di diversità del cast:

“Il processo di casting di un film, ha molte variabili complicate, ma è chiaro che le nostre scelte del cast avrebbero dovuto essere più varie. Mi scuso sinceramente con quelli che sono stati offesi dalla decisione che abbiamo preso”.

La Lionsgate ha seguito a ruota con un comunicato pubblicato invece su Variety:

“Ci rendiamo conto che è una nostra responsabilità assicurarci che le decisioni del cast devono riflettere la diversità e la cultura dei periodi di tempo in cui sono ritratti. In questo caso non siamo riusciti ad essere all’altezza dei nostri standard di sensibilità e di diversità, per i quali ci scusiamo sinceramente. La Lionsgate è profondamente impegnata a fare film che riflettono la diversità dei nostri spettatori. Abbiamo, possiamo e continueremo a fare del nostro meglio”.

gods-of-egypt

Questa reazione è in netto contrasto con quanto dichiarato da Ridley Scott riguardante il casting di Exodus: Dei e Re, non solo accusato di whitewashing ma anche di importanti inesattezze storiche che hanno portato l’Egitto a bandire il film. In quel caso il filmaker aveva spiegato che il casting di attori bianchi come Christian Bale e Joel Edgerton era stato necessario per ottenere il budget.

A giugno invece Cameron Crowe si è scusato pubblicamente per il casting di Emma Stone nel ruolo di un personaggio per un quarto asiatico e un quarto hawaiano nel film Sotto il cielo delle Hawaii.

Il whitewahing (Prince of Persia, The Last Airbender) sta diventando un problema sempre più sentito dagli spettatori di tutto il mondo, gli studio cominceranno a prendere atto di tutto questo e a fare dei casting più diversificati e accurati?

Nikolaj Coster-Waldau, Gerard Butler e Geoffrey Rush interpreteranno rispettivamente il Dio del Cielo Horus, il Dio delle Tenebre Set e il Dio Sole Ra. Brenton Thwaites, Attore australiano visto in Maleficent, sarà invece Bek, il protagonista di quest’avventura: un ladro umano poco interessato delle faccende degli Dei ma coinvolto suo malgrado nel momento in cui la sua amata Zaya (Cortney Eaton, vista in Mad Max: Fury Road) viene maledetta da Set. Passerà così dalla parte di Horus nella speranza di rompere la maledizione. La sceneggiatura del film, in arrivo nelle sale il 26 febbraio 2016, è stata affidata a Burk Sharpless e Matt Sazama, autori anche del nuovo Dracula della Universal.

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SU GODS OF EGYPT

Fonti forbes, BetteMidler, variety, THR

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

What If…? – Ultron con le Gemme dell’Infinito sul nuovo poster 28 Settembre 2021 - 8:45

È disponibile un poster che anticipa il penultimo episodio di What If...?, e ritrae Ultron con il corpo di Visione e le Gemme dell'Infinito.

The Black Phone: il poster del nuovo film di Scott Derrickson, Ethan Hawke è un killer mascherato 27 Settembre 2021 - 21:15

Dopo Sinister, Ethan Hawke, Scott Derrickson e il produttore Jason Blum hanno unito nuovamente le forze per The Black Phone, un nuovo horror tratto da un racconto di Joe Hill.

Babylon 5: J. Michael Straczynski sta lavorando a un reboot per The CW 27 Settembre 2021 - 21:00

L'autore originale scriverà la nuova serie, che partirà dalle stesse premesse ma con un cast tutto nuovo

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Esce oggi in sala Space Jam: New Legends, nuovo punto di contatto tra una stella dell’NBA (in questo caso LeBron James) e i Looney Tunes. Tutto ha avuto ovviamente inizio con il primo Space Jam, quello del 1996 con Michael Jordan, per tanti ex ragazzini degli anni 90 film da ricordare con affetto, perché riassuntone […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.