L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Wasteland 2 Director’s Cut: La Recensione

Wasteland 2 Director’s Cut: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

A distanza di poco più di un anno dall’uscita su PC, grazie al successo ottenuto sul sito di crowfunding Kickstarter, Wasteland 2 è arrivato anche su Playstation 4 ed Xbox One con l’aggiunta di un sottotitolo cinematografico ovvero “Director’s Cut”.

Per chi non avesse mai sentito parlare del videogame di inXile (team indipendente ma creato da Brian Fargo, nome storico dell’industria videoludica visto che ha dato luce ad Interplay, una delle primissime software house di sempre), il titolo è ambientato in un futuro apocalittico post-atomico distopico dove, assemblato un team di ranger (a scelta tra personaggi predefiniti oppure personalizzabili tramite un eccellente editor) cercheremo di ristabilire un minimo di ordine e civiltà in tante lande desolate.

Tra  esplorazione, dialoghi e combattimenti, Wasteland 2 ci permetterà di aumentare le capacità dei nostri personaggi in un sistema ad albero che consentirà di effettuare varie scelte tutte con effetti diretti sul proseguo della nostra avventura e su come affrontarla per il meglio. Ogni aspetto del trio di interazioni proposte ad inizio paragrafo, sarà in parte influenzato dai parametri che adotteremo per i nostri personaggi rendendo così molto importante l’approccio che vorremo dare al nostro team.

Approfondendo la questione combattimenti, Wasteland 2 propone, oltre ad un arsenale di oltre 150 armi diverse, le tipiche dinamiche da gioco di ruolo a turni con l’ambientazione che diventa una sorta di scacchiera in cui muovere le mosse contro l’intelligenza artificiale. Gli scontri si basano tutti sulle percentuali con cui un colpo potrà essere portato al nostro avversario o meno e ci vorrà una buona dose di ragionamento per comprendere come utilizzare al meglio le risorse a disposizione, necessarie anche per azioni basiche come utilizzare una pozione curativa.

Wasteland 2 non è certo un titolo spaccamascella ma su PS4 (la versione da noi provata) ed Xbox One propone una realizzazione grafica superiore a quella originale per PC, dimostrandosi piacevole alla vista e funzionale all’esperienza ludica proposta. Dalla scheda tecnica, abbiamo anche scoperto che ci sono 9.000 linee di dialoghi parlati in più rendendolo così un’esperienza ancora più immersiva ed è anche la ragione della dicitura “director’s cut”.

Il passaggio dalla combinazione mouse/tastiera al joypad non ha comportato nessun tipo di problema ed i programmatori sono stati veramente abili nell’opera di conversione ovviamente nei limiti di un numero ridotto di pulsanti e movimenti da poter compiere rispetto alla disponibilità di una keyboard completa.

ss02

Wasteland 2 Director’s Cut è quindi una esperienza di gioco duratura e di livello elevato ma indirizzato ad una particolare nicchia di pubblico: gli amanti dei giochi di ruolo “duri e puri” di vecchio stampi, non interessati dal multiplayer (qui assente) o a “derive” action come la maggior parte dei blockbuster degli ultimi anni. Altro requisito è una conoscenza almeno discreta della lingua inglese (o con di francese, tedesco, spagnolo, polacco, russo, tutte presenti nel gioco) perchè oltre al manuale, in italiano non c’è altro e difficilmente riuscireste a gustarvi l’avventura senza comprendere i tanti dialoghi presenti.

VOTO: 8

 

 


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Lucca Comics & Games 2022: Tutto quello che dovete sapere 29 Settembre 2022 - 16:38

Ecco un pratico recap di tutto quello che dovete sapere sull'edizione 2022 di Lucca Comics & Games 2022 che si terrà dal 28 ottobre al 1 novembre:

Lucca 2022: Presenti anche i team di Cyberpunk: Edgerunners e Cyberpunk: 2077 29 Settembre 2022 - 14:22

Da CD PROJEKT RED agli appuntamenti di Riot Games, Nintendo, dell'Italian Esports Open senza dimenticare le Software house indipendenti e i 50 anni di Atari

Netflix e Ubisoft al lavoro su serie e giochi mobile di Assassin’s Creed… e non solo 11 Settembre 2022 - 17:00

Netflix ratifica la collaborazione con Ubisoft per lo sviluppo di tre giochi esclusivi per dispositivi mobili e la realizzazione di una serie tv di Assassin's Creed.

Disney and Marvel Games Showcase 2022: tutti gli annunci videoludici dell’evento 11 Settembre 2022 - 16:45

Il Disney and Marvel Games Showcase 2022 ha portato con sé anche una discreta quantità di novità dal punto di vista dei videogiochi Disney e Marvel.

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]

Cyberpunk: Edgerunners, bruciamola pure questa città del futuro 20 Settembre 2022 - 11:46

Le nostre considerazioni sulla travolgente serie anime Cyberpunk: Edgerunners, realizzata da Studio Trigger e disponibile su Netflix.