Condividi su

03 ottobre 2015 • 10:10 • Scritto da Filippo Magnifico

Taika Waititi in trattative per dirigere Thor: Ragnarok

Sembra che Thor: Ragnarok abbia finalmente trovato un regista. Si tratta di Taika Waititi il nome dietro la divertente commedia horror What We Do in the Shadows...
taika waititi what we do in the shadows photo credit unison films.jpg  1200×799
0

Non esistono ancora conferme ufficiali ma sembra che Thor: Ragnarok abbia finalmente trovato un regista. Si tratta di Taika Waititi, un nome sconosciuto per gran parte del pubblico italiano ma che nel giro di un anno ha riscosso numerosi consensi.

Neozelandese. Sceneggiatore, pittore, comico, attore ma soprattutto regista di What We Do in the Shadows, la divertentissima commedia horror purtroppo inedita in Italia. Un finto documentario, incentrato sulla vita di un gruppo di vampiri di diversa età (il più giovane ha poco più di un secolo) che convivono nello stesso appartamento e che a dirla tutta ha poco – se non niente – in comune con l’universo di Thor ma che evidentemente ha attirato l’attenzione dei vertici della Marvel.

What We Do in the Shadows   Cerca con Google

TheWrap ha diffuso la notizia e il regista ha reagito su Twitter (cancellandolo subito dopo) con un messaggio molto chiaro che potrebbe essere anche interpretato in maniera sarcastica:

Oh dio, ma chi ha parlato?

Stando a quanto riportato dal sito, Waititi sarebbe riuscito a battere un nome ben più famoso come Ruben Fleischer. Ma, come abbiamo già detto, al momento non esistono conferme ufficiali. In attesa di ulteriori aggiornamenti fateci sapere cosa ne pensate!

Thor: Ragnarok vedrà il ritorno di Chris Hemsworth nel ruolo di Thor. Con lui ci saranno anche Tom Hiddleston (Loki) e Jaimie Alexander (Lady Sif). L’uscita del film è prevista per il 25 ottobre 2017.

Vi ricordiamo che su YouTube potrete trovare le nostre NEWS IN 60 SECONDI, e vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *