L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mia Wasikowska ci porta all’interno di Crimson Peak: la nostra intervista!

Mia Wasikowska ci porta all’interno di Crimson Peak: la nostra intervista!

Di Leotruman

CRIMSON PEAK – LA NOSTRA RECENSIONE in anteprima

Manca poco al gran ritorno di Guillermo Del Toro, visionario regista di origine messicana che dopo i mostri e i megarobot di Pacific Rim è ora tornato ad una dimensione più intima. Crimson Peak, la sua ghost story dal taglio gotico, ricca di inquietudine e mistero, arriverà nelle sale tra una settimana esatta.

Il regista messicano si rifà a una vasta tradizione letteraria (Poe, Edith Warton, Henry James) ma anche a un retaggio cinematografico molto eterogeneo, che spazia dalle produzioni di Roger Corman ai film di Mario Bava, passando per i classici hollywoodiani, quando i set venivano costruiti per intero con una cura maniacale.

Nel cast i bravissimi Tom Hiddleston (The Avengers) e Jessica Chastain (Interstellar), ma oggi vi presentiamo la prima di due incredibili videointerviste realizzate da Screenweek: quella alla protagonista del film, la splendida Mia Wasikowska.

L’attrice australiana, esplosa con Alice in Wonderland nel 2010, è ora una delle giovani interpreti più richieste, e ci racconta nel video come è stato trovarsi sul set di questo incredibile film, che tipo di regista è Del Toro e molte altre curiosità!

La sceneggiatura di Crimson Peak è stata scritta dal regista insieme a uno dei suoi più fedeli collaboratori, Matthew Robbins, ormai diversi anni fa, poco dopo Il labirinto del fauno. Del Toro ha presentato il progetto in questi termini:

Crimson Peak è un film molto, ma molto più piccolo di Pacific Rim, ed è guidato completamente dai protagonisti. È un film dedicato a un pubblico adulto, certamente R-Rated, molto sconvolgente e diverso da ciò che ho realizzato finora in lingua inglese. Di solito, quando decido di girare un film in America, lo faccio per lo spettacolo e il pubblico giovane, mentre questo film ha un tono spaventoso. La cosa che faccio normalmente in questo tipo di film è un processo di ricontestualizzazione, prendere un film e poi spostarlo in un luogo completamente diverso. Come un film gotico, per poi spostarlo al tempo della guerra civile spagnola [La spina del diavolo]. Si tratta di un goth romance, ambientato in una casa infestata nel nord dell’Inghilterra.

Nel cast figurano anche Tom Hiddleston, Jessica Chastain, Charlie Hunnam e Doug Jones. Cliccando QUI troverete la pagina Facebook italiana. Il film uscirà nelle sale il 22 ottobre.

Fonte: ScreenWeek


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Victor rinnovato per una terza stagione 30 Luglio 2021 - 18:57

Hulu ha annunciato il rinnovo per una terza stagione di Love, Victor! Verrà svelato chi c'è dietro la porta nel cliffhanger dell'episodio finale della seconda stagione

The Crown: prima foto di Imelda Staunton nei panni della Regina Elisabetta 30 Luglio 2021 - 17:41

Ecco come apparirà l'attrice nell'attesa quinta stagione di The Crown, in arrivo su Netflix nel 2022

In arrivo su Netflix un documentario su Michael Schumacher 30 Luglio 2021 - 17:30

Schumacher sarà un "ritratto profondamente personale" del sette volte campione di Formula 1, con interviste a famigliari ed ex colleghi

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.