L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Divinity Original Sin Enhanced Edition: La Recensione per PS4 e Xbox One

Divinity Original Sin Enhanced Edition: La Recensione per PS4 e Xbox One

Di Fabrizio Tropeano

Larian Studios può considerarsi una vera e propria eccellenza del fare gaming in Europa. Il team belga dalla fine degli anni ’90 ad oggi, ha realizzato vere e proprie perle per i fan dei giochi di ruolo. Dal 2002 in poi lo ha fatto con vari episodi della serie Divinity, ultimo dei quali è stato Original Sin, uscito lo scorso anno su PC con ottimi risultati di critica e di pubblica. Ora il videogame è appena tornato in edizione “Enhanced” su Playstation 4 (la versione da noi testata) ed Xbox One: nei prossimi paragrafi cercheremo di spiegarvi perché è un vero proprio “must” per gli amanti dei role playing games e non solo.

Divinity Original Sin è un gioco di ruolo “old school” che riprende molto dal masterpiece assoluto del genere, Dungeons & Dragons, a cominciare da un contesto tipicamente fantasy e dalle “razze” presenti: orchi, non morti e draghi saranno il “problema” della coppia di personaggi intenti a riportare la pace nel mondo di Rivellon, da sempre l’universo immaginifico di riferimento della serie.

La prima cosa da fare sarà creare la nostra coppia di personaggi: DOS dà completa libertà di scelta sulle caratteristiche dei nostri personaggi, lasciandoci la possibilità così di creare strani incroci come guerrieri maghi o ranger guaritori, tornando così alla tradizione dei giochi di ruolo su carta.

Uno degli aspetti più interessanti di questa versione per console next generation è la possibilità di poter giocare in compagnia di un’altra persona offline con il tradizionalissimo split screen, oltre ovviamente alla immutata possibilità di condividere online l’esperienza con un giocatore in chissà quale luogo del mondo.

Divinity2-730x411

Sono stati introdotti anche due nuovi livelli di difficoltà, uno per i neofiti, l’altro per i veterani più smaliziati che vorranno mettere a dura prova le loro capacità. Rivisto parzialmente anche il sistema dei combattimenti: come vuole la tradizione sono sempre a turni ma oltre a vantare tante possibilità di scelta in più, si potranno visualizzare con la Tactician Mode, una visuale dall’alto che consente di vedere ogni aspetto della battaglia (comprese le caratteristiche dell’ambiente dove si svolgono) e rendere così più agevole la messa a punto di strategie e tattiche.

Su Playstation 4 ed Xbox One troviamo anche nuove quest, nuovi personaggi, nuove ambientazioni oltre ad un dettaglio visivo più elevato che lo rendono molto gradevole alla vista pur non facendo andare in ebollizione i chipset grafici delle nostre console vista la tipica inquadratura isometrica dall’alto che risparmia ampiamente i calcoli computazionali rispetto agli action in terza persona con visuale alle spalle del nostro alter ego.

Divinity3-730x411

La colonna sonora è stata confermatissima dalla versione PC e vi assicuriamo che è una buona notizia visto che fedele alla tradizione del genere, rende veramente epiche le nostre battaglie e le nostre esplorazioni. Da non sottovalutare anche l’ottimo lavoro in fase di interpretazione dei dialoghi quasi completamente rivisti ed ora di ottima qualità. Chi non conosce sufficientemente bene l’inglese comunque può stare tranquillo: ci sono anche i sottotitoli in italiano.

Pur essendo un titolo di nicchia, saldamente ancorato a tutti gli archetipi degli RPG videoludici e rivolto ad una specifica categoria di videogiocatori, Divinity Original Sin Enhanced Edition è senza ombra di dubbio un titolo riuscitissimo che non presenta alcun aspetto negativo da segnalare. Ovviamente gli amanti dei giochi di ruolo non dovrebbero lasciarselo sfuggire ma vista la qualità della produzione di Larian Studios, potrebbe anche essere l’esperienza giusta per chi volesse avvicinare al genere per la prima volta.

VOTO: 9

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Hater: il film Netflix diventerà una serie targata HBO 12 Agosto 2020 - 17:00

HBO realizzerà una serie ispirata a The Hater, il film polacco diretto da Jan Komasa e scritto da Mateusz Pacewicz.

Batwoman – Ruby Rose torna a parlare del suo addio 12 Agosto 2020 - 16:15

L’addio di Ruby Rose a Batwoman ha colto di sorpresa moltissimi fan. Ora l'attrice è tornata a parlare della cosa, parlando anche delle sue condizioni di salute.

Tenet – Quattro poster e un nuovo spot per il film di Nolan 12 Agosto 2020 - 15:30

Le prevendite di Tenet sono iniziate: ecco quattro nuovi poster e un nuovo spot per l'attesissimo film di Christopher Nolan.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.