L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Danish Girl – La recensione del film con Eddie Redmayne #Venezia72

The Danish Girl – La recensione del film con Eddie Redmayne #Venezia72

Di Lorenzo Pedrazzi

Raccontare la storia di Einar Wegener significa risalire alle origini di una rivoluzione che ha sfidato non soltanto la morale, ma anche la concezione stessa del corpo come un tempio immutabile, o una prigione da cui non c’è uscita. Tom Hooper, d’altra parte, possiede il mestiere e la sensibilità per confezionare un biopic di gran classe, e The Danish Girl conferma le aspettative: un film di grande cura formale, delicato e sempre al servizio dei suoi attori.

thedanishgirl-copertina

Il tema dell’immagine si riverbera lungo tutto l’arco della narrazione, ed è un gioco di specchi tra il soggetto guardante (l’uomo) e l’oggetto guardato (la donna), fino all’inevitabile ribaltamento di prospettiva: Einar deve abituarsi a diventare l’oggetto dell’attenzione maschile, diretta conseguenza della sua metamorfosi fisica e comportamentale. Eddie Redmayne, pur essendo a tratti un po’ sopra le righe, è bravo a interpretare un personaggio che in principio si comporta proprio come un attore, e deve adottare strategie mimetiche per acquisire la gestualità, la postura e le espressioni facciali di una donna, dando voce alla sua vera natura. Al contempo, però, Alicia Vikander gli tiene testa con grande eleganza, e lascia trasparire il conflitto interiore di una donna che “perde” gradualmente suo marito, sforzandosi di comprendere le sue esigenze; in tal senso è forse inevitabile empatizzare con lei, vittima e anche iniziatrice involontaria di questo cambiamento. Il processo, in effetti, s’innesca quando Gerda chiede a Einar di posare in abiti femminili, suggerendogli poi di assumere l’identità di Lili per gioco, e infine ritraendolo con il suo nuovo aspetto. Il dipinto è un altro specchio che denuda il vero volto dell’uomo, poiché l’arte riflette significati nascosti, squarcia il velo e mostra la realtà intima delle cose. Non c’è forse più verità emotiva nei quadri di Einar, filtrati attraverso la sua memoria, che nei paesaggi danesi a cui si è ispirato? Questo cortocircuito tra arte e vita imprime un andamento circolare a The Danish Girl, che si apre e si chiude sulle medesime suggestioni, riportando Einar/Lili dove tutto è cominciato.

the-danish-girl

Hooper fa emergere la vera identità del protagonista in modo progressivo, concentrandosi sui dettagli che prefigurano la sua evoluzione. Non c’è dubbio che talvolta le sue soluzioni siano molto convenzionali (le musiche collocate al punto giusto, il simbolismo elementare della sciarpa), ma la sceneggiatura ha il pregio di rispettare il punto di vista di entrambi i protagonisti, senza privilegiare lo sguardo di Einar o quello di Gerda. Gli splendidi costumi di Paco Delgado, inoltre, contribuiscono a stabilire il clima degli anni Venti, immergendo gli attori in una Belle Époque dove la comunità degli artisti cominciava a sperimentare uno stile di vita più libero e provocatorio. Einar è ritratto come un vero precursore, e Hooper gli rende omaggio con un’elegia amara e melodrammatica, impreziosita dalla qualità delle interpretazioni e dei valori produttivi.

alicia-vikander-the-danish-girl

Presentato in concorso alla 72ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è The Danish Girl, The Danish Girl uscirà nelle sale italiane il 4 febbraio. Troverete maggiori informazioni sulla pagina facebook ufficiale.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI THE DANISH GIRL!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Rick and Morty – Il primo episodio della stagione 5 è disponibile su Youtube 21 Giugno 2021 - 12:00

Adult Swim ha condiviso su Youtube il primo episodio della quinta stagione di Rick and Morty, intitolato Mort Dinner Rick Andre.

The Batman – Robert Pattinson e Colin Farrell tornano a Glasgow per i reshoot 21 Giugno 2021 - 10:45

Il mese prossimo si svolgeranno i reshoot di The Batman nel Regno Unito, con Robert Pattinson e Colin Farrell di ritorno a Glasgow.

Box Office Italia: The Conjuring si aggiudica un altro weekend 21 Giugno 2021 - 9:52

The Conjuring – Per ordine del Diavolo, il terzo capitolo della saga horror creata da James Wan, si aggiudica un altro weekend. Seguono Spirit - Il Ribelle e Crudelia.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.