L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Gli Incredibili 2 – Brad Bird parla della data di uscita, della storia e altro ancora

Di Lorenzo Pedrazzi

incredibles-copertina

Come sappiamo, Brad Bird ha iniziato da alcuni mesi la scrittura de Gli Incredibili 2, e Collider ne ha approfittato per parlarne con lui in occasione dell’uscita de Il Gigante di Ferro – Signature Edition.

Per quanto riguarda la sceneggiatura, Bird ha dichiarato di essere a buon punto:

Ho l’arco narrativo. Probabilmente mi trovo a tre quarti del copione, ma ne stiamo già affrontando alcune parti. Ci stanno lavorando molte persone che hanno lavorato al primo film, quindi ci stiamo divertendo parecchio.

La data di uscita non è stata ancora decisa, ma il regista ha rilasciato un commento interessante:

Per quanto riguarda la data di uscita, in origine Gli Incredibili sarebbe dovuto uscire dopo Cars, ma i nostri ingranaggi si mossero in anticipo, quindi ci spostarono prima. Le date di uscita sono alquanto mutevoli quando realizzi i film con tutto questo anticipo. Alcuni film sono più ostici da completare, mentre altri vengono messi insieme un po’ più in fretta, quindi lavorerò il più velocemente possibile con una squadra relativamente piccola, poiché preferisco lavorare con una squadra piccola finché ogni elemento non è stato stabilito in modo definitivo.

Bird ha sottolineato inoltre che Gli Incredibili 2 si muoverà in un contesto cinematografico diverso rispetto al primo film, che uscì in un periodo (il 2004) meno affollato di franchise supereroistici.

La differenza risiede nel fatto che, quando uscì Gli Incredibili, esistevano solo altri due franchise supereroistici. Uno era quello degli X-Men, l’altro quello di Spider-Man, mentre ora ce ne sono 400 miliardi, ed esce un nuovo film di supereroi ogni due settimane. Bisogna evitare di seguire la scia degli altri. Quindi cerchiamo di concentrarci sull’area in cui si trovava il nostro film, che era più focalizzata sui personaggi, sulle relazioni e cose del genere, e vedere dove ci porta. Ma ci stiamo divertendo molto.

Sarà interessante scoprire quale direzione prenderà il sequel, ma non ci sono dubbi sul fatto che sarà molto diverso dagli attuali cinecomic; in fondo, Gli Incredibili non si nutriva soltanto dell’immaginario supereroistico, ma attingeva anche dalla tradizione dello spionaggio “classico”, soprattutto i primi 007. Inoltre, gli elementi da commedia e da family movie erano molto forti.

Vi terremo aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Trek: Prodigy – Il cast e le prime immagini della nuova serie animata 14 Giugno 2021 - 20:46

Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso le prime immagini dei protagonisti di Star Trek: Prodigy, la nuova serie animata creata dagli sceneggiatori di Trollhunters.

The Holdovers: Paul Giamatti e Alexander Payne di nuovo insieme dopo Sideways 14 Giugno 2021 - 20:45

Attore e regista lavoreranno a una commedia ambientata in una scuola secondaria privata del New England durante le Feste natalizie del 1970

Videogame News: Speciale E3 e Summer Game Fest 14 Giugno 2021 - 20:30

Una valanga di novità per gli amanti dei videogiochi direttamente dall'E3 e dalla Summer Game Fest (e non solo): ecco l'appuntamento settimanale con le nostre news!

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.