L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Emmy Awards 2015 – Trionfa Game of Thrones, ecco i vincitori!

Emmy Awards 2015 – Trionfa Game of Thrones, ecco i vincitori!

Di Lorenzo Pedrazzi

Questa notte, presso il Microsoft Theatre di Los Angeles, si è tenuta la premiazione dei 67mi Primetime Emmy Awards, il più importante premio televisivo a livello internazionale, assegnato dall’Academy of Television Arts & Sciences ai migliori programmi d’intrattenimento della prima serata, escluse le trasmissioni sportive. HBO è stata la dominatrice assoluta della cerimonia: a sorpresa, Game of Thrones ha superato Mad Men e Better Call Saul come Miglior Serie Drammatica, mentre Veep ha battuto la concorrenza come Miglior Serie Comica. Ci sono molti premi targati HBO anche fra gli attori, ma fa piacere che Jon Hamm abbia finalmente vinto come Miglior Attore Protagonista per Mad Men.

Ecco l’elenco completo: i vincitori sono in corsivo e in grassetto.

Game-of-Thrones1

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA

Il Trono di Spade (Game of Thrones)
Better Call Saul
Downton Abbey
Homeland – Caccia alla spia (Homeland)
House of Cards – Gli intrighi del potere (House of Cards)
Mad Men
Orange Is the New Black

MIGLIOR SERIE COMICA

Veep – Vicepresidente incompetente (Veep)
Louie
Modern Family
Parks and Recreation
Silicon Valley
Transparent
Unbreakable Kimmy Schmidt

MIGLIOR MINISERIE

Olive Kitteridge
American Crime
American Horror Story: Freak Show
The Honourable Woman
Wolf Hall

madmen-finale-copertina

MIGLIOR ATTORE (SERIE DRAMA)

Jon Hamm, per aver interpretato Don Draper in Mad Men
Kyle Chandler, per aver interpretato John Rayburn in Bloodline
Jeff Daniels, per aver interpretato Will McAvoy in The Newsroom
Bob Odenkirk, per aver interpretato Jimmy McGill in Better Call Saul
Liev Schreiber, per aver interpretato Ray Donovan in Ray Donovan
Kevin Spacey, per aver interpretato Frank Underwood in House of Cards – Gli intrighi del potere

MIGLIOR ATTRICE (SERIE DRAMA)

Viola Davis, per aver interpretato Annalise Keating in How to Get Away with Murder
Claire Danes, per aver interpretato Carrie Mathison in Homeland – Caccia alla spia
Taraji P. Henson, per aver interpretato Loretha “Cookie” Lyon in Empire
Tatiana Maslany, per aver interpretato Beth, Sarah, Cosima, Alison, Helena, Rachel, Katja, Jennifer, Tony e Krystal in Orphan Black
Elisabeth Moss, per aver interpretato Peggy Olson in Mad Men
Robin Wright, per aver interpretato Claire Underwood in House of Cards – Gli intrighi del potere

MIGLIOR ATTORE (SERIE COMEDY)

Jeffrey Tambor, per aver interpretato Maura Pfefferman in Transparent
Anthony Anderson, per aver interpretato Andre Johnson in Black-ish
Louis C.K., per aver interpretato sé stesso in Louie
Don Cheadle, per aver interpretato Marty Kaan in House of Lies
Will Forte, per aver interpretato Phil Miller in The Last Man on Earth
Matt LeBlanc, per aver interpretato sé stesso in Episodes
William H. Macy, per aver interpretato Frank Gallagher in Shameless

veep

MIGLIOR ATTRICE (SERIE COMEDY)

Julia Louis-Dreyfus, per aver interpretato Selina Meyer in Veep – Vicepresidente incompetente
Edie Falco, per aver interpretato Jackie Peyton in Nurse Jackie
Lisa Kudrow, per aver interpretato Valerie Cherish in The Comeback
Amy Poehler, per aver interpretato Leslie Knope in Parks and Recreation
Amy Schumer, per aver interpretato sé stessa in Inside Amy Schumer
Lily Tomlin, per aver interpretato Frankie Bergstein in Grace and Frankie

MIGLIOR ATTORE (MINISERIE/FILM TV)

Richard Jenkins, per aver interpretato Henry Kitteridge in Olive Kitteridge
Adrien Brody, per aver interpretato Harry Houdini in Houdini
Ricky Gervais, per aver interpretato Derek nello speciale finale di Derek
Timothy Hutton, per aver interpretato Russ in American Crime
David Oyelowo, per aver interpretato Peter Snowden in Nighingale
Mark Rylance, per aver interpretato Thomas Cromwell in Wolf Hall

MIGLIOR ATTRICE (MINISERIE/FILM TV)

Frances McDormand, per aver interpretato Olive Kitteridge in Olive Kitteridge
Maggie Gyllenhaal, per aver interpretato Nessa Stein in The Honourable Woman
Felicity Huffman, per aver interpretato Barb in American Crime
Jessica Lange, per aver interpretato Elsa Mars in American Horror Story: Freak Show
Queen Latifah, per aver interpretato Bessie in Bessie
Emma Thompson, per aver interpretato Mrs. Lovett in Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street (Live from Lincoln Center)

tyrion-got5-copertina

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (SERIE DRAMA)

Peter Dinklage, (Tyrion Lannister ne Il Trono di Spade)
Jonathan Banks (Mike Ehrmantraut in Better Call Saul)
Jim Carter (Charles Carson in Downton Abbey)
Alan Cumming (Eli Gold in The Good Wife)
Michael Kelly (Doug Stamper in House of Cards – Gli intrighi del potere)
Ben Mendelsohn (Danny Reyburn in Bloodline)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (SERIE DRAMA)

Uzo Aduba (Suzanne Warren in Orange Is the New Black)
Christine Baranski (Diane Lockhart in The Good Wife)
Emilia Clarke (Daenerys Targaryen ne Il Trono di Spade)
Joanne Froggatt (Anna Bates in Downton Abbey)
Lena Headey (Cersei Lannister ne Il Trono di Spade)
Christina Hendricks (Joan Harris in Mad Men)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (SERIE COMEDY)

Tony Hale (Gary Walsh in Veep – Vicepresidente incompetente)
Andre Braugher (Ray Holt in Brooklyn Nine-Nine)
Tituss Burgess (Titus Andromedon in Unbreakable Kimmy Schmidt)
Ty Burrell (Phil Dunphy in Modern Family)
Adam Driver (Adam Sackler in Girls)
Keegan-Michael Key (ari personaggi in Key & Peele)

allisonjanney

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (SERIE COMEDY)

Allison Janney (Bonnie in Mom)
Mayim Bialik (Amy Farrah Fowler in The Big Bang Theory)
Julie Bowen (Claire Dunphy in Modern Family)
Anna Chlumsky (Amy Brookheimer in Veep – Vicepresidente incompetente)
Gaby Hoffmann (Ali Pfefferman in Transparent)
Jane Krakowski (Jacqueline Voorhees in Unbreakable Kimmy Schmidt)
Kate McKinnon (vari personaggi in Saturday Night Live)
Niecy Nash (Denise Ortley in Getting On)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (FILM/SERIE TV)

Bill Murray (Jack Kenninson in Olive Kitteridge)
Richard Cabral (Hector Tonz in American Crime)
Michael Kenneth (Jackie Gee in Glee)
Damian Lewis (Enrico VIII in Wolf Hall)
Denis O’Hare (Stanley in American Horror Story: Freak Show)
Finn Wittrock (Dandy Mott in American Horror Story: Freak Show)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (FILM/SERIE TV)

Regina King (Aliyah Shadeed in American Crime)
Angela Bassett (Desiree Dupree in American Horror Story: Freak Show)
Kathy Bates (Ethel Darlin in American Horror Story: Freak Show)
Zoe Kazan (Denise Thibodeau in Olive Kitteridge)
Mo’Nique (Ma Rainey in Bessie)
Sarah Paulson (Dot e Bette Tattler in American Horror Story: Freak Show)

MIGLIOR REGIA (SERIE DRAMA)

David Nutter (“Madre misericordiosa” – Il Trono di Spade)
Lesli Linka Glatter (“Operazione Haqqani” – Homeland – Caccia alla spia)
Jeremy Podeswa (“Le Serpi delle Sabbie” – Il Trono di Spade)
Steven Soderbergh (“Method and Madness” – The Knick)
Tim Van Patten (“Eldorado” – Boardwalk Empire – L’impero del crimine)

MIGLIOR REGIA (SERIE COMEDY)

Jill Soloway (“Gita autunnale” – Transparent)
Louis C.K. (“Sleepover” di Louie)
Armando Iannucci (“Testimony” Veep – Vicepresidente incompetente)
Mike Judge (“Sand Hill Shuffle” di Silicon Valley)
Phil Lord e Chris Miller (“Alive” in Tucson di The Last Man on Earth)

lisacholodenko

MIGLIOR REGIA (MINISERIE/FILM TV)

Lisa Cholodenko, per Olive Kitteridge
Hugo Blick, per The Honourable Woman
Uli Edel, per Houdini
Peter Kosminsky, per Wolf Hall
Ryan Murphy, per l’episodio Il circo degli orrori di American Horror Story: Freak Show
Dee Rees, per Bessie
Tom Shankland, per la prima stagione di The Missing

MIGLIOR SCENEGGIATURA (SERIE DRAMA)

David Benioff e D.B. Weiss, per l’episodio Madre misericordiosa de Il Trono di Spade
Joshua Brand, per l’episodio Do Mail Robots Dream of Electric Sheep? di The Americans
Semi Chellas e Matthew Weiner, per l’episodio Orizzonte perduto di Mad Men
Gordon Smith, per l’episodio Five-O di Better Call Saul
Matthew Weiner, per l’episodio Da persona a persona di Mad Men

MIGLIOR SCENEGGIATURA (SERIE COMEDY)

Simon Blackwell, Armando Iannucci e Tony Roche, per l’episodio Election Night di Veep – Vicepresidente incompetente
Alec Berg, per l’episodio Two Days of the Condor di Silicon Valley
Louis C.K., per l’episodio Bobby’s House di Louie
David Crane e Jeffrey Klarik, per l’episodio 4×09 di Episodes
Will Forte, per l’episodio Alive in Tucson di The Last Man on Earth
Jill Soloway, per l’episodio Rivelazioni di Transparent

MIGLIOR SCENEGGIATURA (MINISERIE/FILM TV)

Jane Anderson, per Olive Kitteridge
Hugo Blick, per The Honourable Woman
Stephen Merchant, Gene Stupnitsky e Lee Eisenberg, per Hello Ladies: The Movie
Dee Rees, Christopher Cleveland, Bettina Gilois e Horton Foote, per Bessie
John Ridley, per l’episodio pilota di American Crime
Peter Straughan, per Wolf Hall

emmy 2015_opt

Vi ricordiamo che su Youtube potrete trovare le nostre NEWS IN 60 SECONDI, e vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

Fonte: The Hollywood Reporter

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mads Mikkelsen rompe il silenzio su Animali Fantastici 3 3 Dicembre 2020 - 15:31

L'attore danese ha finalmente parlato del suo ingaggio al posto di Johnny Depp nel ruolo di Gellert Grindelwald

Tutto normale il prossimo Natale: un’altra commedia natalizia targata Netflix 3 Dicembre 2020 - 15:30

Un’altra commedia natalizia si aggiunge al catalogo di Netflix. Si tratta di Tutto normale il prossimo Natale, ecco il trailer, la trama e il cast.

The Stand: la serie tratta da Stephen King dal 3 gennaio su Starzplay 3 Dicembre 2020 - 15:13

The Stand, la serie basata sull’omonimo romanzo di Stephen King, sarà disponibile nel nostro territorio su Starzplay a partire dal 3 gennaio.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.