Condividi su

10 settembre 2015 • 18:30 • Scritto da Filippo Magnifico

Cabin Fever: l’uscita del remake fissata al 2016

Il remake di Cabin Fever, pellicola del 2002 che ha lanciato la carriera di Eli Roth, arriverà nelle sale americane nel 2016...
Post Image
0

cabin_fever_ver3_xlg

Come molti di voi sicuramente sapranno, tra i remake che prossimamente faranno il loro debutto sul grande schermo, c’è quello di Cabin Fever, pellicola del 2002 che ha lanciato la carriera di Eli Roth, pupillo di Quentin Tarantino che successivamente ha diretto Hostel, Hostel: Part II e The Green Inferno, cannibal movie sulla scia di Cannibal Holocaust.

È stato annunciato che IFC Midnight si occuperà della distribuzione di questa pellicola nelle sale del Nord America, con un’uscita fissata per il 2016. Non esistono al momento dettagli su un’eventuale distribuzione italiana.

Dietro la macchina da presa c’è Travis Zariwny (Intruder) che ha realizzato questa nuova versione basandosi sulla sceneggiatura del film originale, scritta da Eli Roth e Randy Pearlstein. Questo implica che il film sarà una semplice fotocopia? A quanto pare no. La sceneggiatura è rimasta la stessa ma la rappresentazione è cambiata in maniera drastica. A confermarlo lo stesso Roth:

È grandioso. L’ho visto e posso dirlo onestamente. L’ho visto e mi ha letteralmente stravolto. Non potevo crederci. Travis Zariwny il regista ha fatto un lavoro incredibile. Per me è stato come un esperimento, ero curioso di vedere cosa sarebbe successo. Sono entrato come produttore esecutivo, ero impegnato con le riprese di South of Hell, lo show televisivo, quindi non ho potuto esserci durante le riprese. Ho visto il montato e ho pensato che Travis è stato così intelligente… Ha mantenuto la sceneggiatura originale, ma ha cambiato le morti. Quindi tutte le uccisioni sono differenti. Non saprete mai come avverranno. Lui non me l’aveva detto e sono stato così contento una volta che l’ho visto, perché nessuno vuole vedere un remake che è la copia esatta di un altro film. Quindi lui ci guida in una direzione, pensiamo di sapere quello che sta per succedere e poi arriva una fantastica virata. E sembra veramente fantastico, è un film molto divertente. Sono felicemente sorpreso di come sia diventato.

Nel cast di questa nuova versione troveremo Gage Golightly (Teen Wolf), Dustin Ingram (Paranormal Activity 3), Samuel Davis (From Dusk Till Dawn), Matthew Daddario (Delivery Man) e Nadine Crocker (Deadgirl).

La storia della pellicola originale, che nasce come omaggio ad altri titoli di culto come La Casa, è quella di un gruppo di ragazzi che decide di passare qualche giorno in una baita sperduta tra i boschi, trovandosi a dover fare i conti con un virus carnivoro. Cabin Fever ha aperto la strada ad un franchise, comprendente un sequel, Cabin Fever 2: Spring Fever, e un prequel, Cabin Fever: Patient Zero.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *