L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Thor: Ragnarok potrebbe essere girato in Australia?

Di Marlen Vazzoler

Thor-Ragnarok

Una nuova produzione Disney, questa volta targata Marvel, potrebbe essere girata in Australia dopo la conclusione delle riprese di Pirates Of The Caribbean: Dead Men Tell No Tales.

Secondo una fonte che ha lavorato nel film di Pirati 5, la Disney è così soddisfatta dell’esperienza avuta sul set australiano che ha intenzione di tornare il prossimo anno per girare uno dei cinecomic dei Marvel Studios.

“I grandi capi sono stati molto soddisfatti durante l’anno necessario per le riprese che si sono tenute quaggiù e adesso stanno guardando per poter portare uno dei film della Marvel.
E’ stata una grande esperienza per lo studio che ha potuto familiarizzare con gli allestimenti al Village Roadshow (studios) e con le troupe che ci sono qui.
Sono stati inoltre in grado di lavorare in luoghi diversi e questo gli ha fatto risparmiare tempo per l’esplorazione del film Marvel“.

Si vocifera che agli inizi del prossimo anno, verso marzo, dovrebbero cominciare a Queensland le riprese del film Marvel. I titoli considerati per le riprese australiane sono Thor: Ragnarok e Captain Marvel. Se venisse girato il film sul dio del tuono, Chris Hemsworth si troverebbe a solo un’ora di macchina da casa al set sulla Gold Coast.

Screen Australia e AusFilm hanno rifiutato di commentare su questo possibile progetto. In compenso da metà settembre per sei settimane verrà girato nel Queensland Kong: Skull Island, uno dei tanti blockbuster che verrà girato nei prossimi mesi in Australia.

Grazie all’abbassamento del valore del dollaro australiano, un 1$ vale 1.40 $ australiani, e un budget di US$350M si trasforma in uno da A$491M a cui verranno sottratte le spese del cambio. Non sorprende dunque che gli studio stiano puntando qui le loro mire e che il governo australiano abbia annunciato la costruzione di un nuovo sound stage al Village Roadshow studios a Oxenford, il più grande dell’intero emisfero del sud, dal costo di 11 milioni.

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RIMANERE AGGIORNATI SU THOR: RAGNAROK

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI CAPTAIN MARVEL!

Fonti yahoo,

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Videogames News: Il Futuro di Google Stadia, I Problemi di Returnal, Xbox in Perdita 10 Maggio 2021 - 20:35

Ecco come ogni settimana la nostra rubrica riguardante tutte le più interessanti notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

Solos: Dal 25 giugno su Prime Video la serie antologica Amazon Original 10 Maggio 2021 - 20:15

In Italia arriverà il 25 giugno su Prime Video: Solos la serie antologica Amazon Original creata da David Weil, con Anne Hathaway e Helen Mirren

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).