Condividi su

09 agosto 2015 • 19:00 • Scritto da Marlen Vazzoler

Lupin III – Tutto sulla serie con la giacca rossa

Secondo speciale dedicato alle serie animate di Lupin III. Questa volta parliamo della seconda serie durata ben 155 episodi e realizzata da quattro studio...
1

lupin-III-seconda-serie-cover

Eccoci al secondo appuntamento con gli speciali dedicati alle serie animate di Lupin III, il personaggio ideato da Monkey Punch, in occasione del lancio della quarta serie animata ‘L’Avventura italiana’ che andrà in onda in anteprima mondiale su Italia 1 dal 30 agosto.

Dopo la popolarità raggiunta dalle repliche della prima serie di Lupin III è stata creata una nuova serie animata intitolata Lupin III Parte II o Shin Lupin III (Il nuovo Lupin III), in Italia è conosciuta con il nome ‘Le nuove avventure di Lupin III‘. E’ con questa serie che Lupin III raggiunge la fama a livello mondiale, gli episodi sono caratterizzati da un tono più leggero, che era stato inserito da MiyazakiTakahata nella prima serie, da molteplici riferimenti alla cultura pop (Star Trek, Beatles, Elvis Presley) e da una narrazione episodica, a parte negli speciali in due parti.
E’ ambientata 5 anni dopo gli eventi della prima serie, inoltre sono stati trasposti in animazione diversi episodi del manga di Monkey Punch.

Lupin-III-giacca-rossa-01

La seconda serie è stata trasmessa dall’emittente NTV dal 3 ottobre 1977 al 6 ottobre 1980 per 155 episodi. Lupin III inoltre è la terza serie animata a varcare la soglia dei 150 episodi dopo Astro Boy (1963-1966) e Dokaben (1976-1979). L’episodio 67 ha raggiunto il 30.4% di share mentre il numero 99 è stato il primo episodio di una serie animata ad essere trasmesso in Stereo Sound. Da allora fu trasmessa in stereo fino alla fine, ma a intermittenza.

Differenze con la prima serie:

-come dicevamo il tono
-lo stile di disegno, che cambia anche durante la serie
-uno spirito internazionale. Nella prima serie le avventure di Lupin III sono ambientate per lo più in Giappone mentre in qusto caso in tutto il mondo.
-a differenza del tipico ordine di 12/13 o 24, è stato fatto un ordine ‘aperto’, hanno prodotto episodi consecutivamente per tre anni senza interruzioni
-sono usciti in contemporanea i primi due lungometraggi di Lupin III: La pietra della saggezza (con un tono simile alla prima serie, fu un successo) e Il castello di Cagliostro (un flop al botteghino giapponese, rivalutato in seguito)
-il ruolo dei personaggi è ben definito: Goemon è un alleato di Lupin; Jigen è il fedele partner di Lupin; Fujiko può aiutare ma anche tradire Lupin; Zenigata è determinato ad acciuffare Lupin, viene sottolineato il suo bisogno di catturarlo più che di arrestarlo.

L’animazione è stata realizzata essenzialmente da quattro studio: Tokyo Movie Shinsha, e i subappaltatori Oh Production, Telecom, e Topcraft. L’animazione cambia moltissimo a seconda degli animatori o dello studio coinvolto.

Lupin-III-giacca-rossa-02

La Oh Pro è stata principalmente coinvolta nella prima metà della serie, e tra gli animatori coinvolti si è particolarmente distinto Kazuhide Tomonaga, che ha lavorato dall’episodio 4 al 98, negli ultimi episodi della Telecom. E’ considerato un pionere nell’uso di mecha realistici e negli effetti nell’animazione.

Gli episodi più conosciuti realizzati dalla Telecom sono il 145 e il 155 scritti e diretti da Hayao Miyazaki sotto lo pseudonimo Terekomu. Inizialmente la Telecom non aveva un buon staff, Yasuo Otsuka provò ad addestrare 6 animatori per l’episodio 72, ma il risultato fu così orribile che fu costretto a ridisegnare la maggior parte dell’animazione, inoltre quei sei animatori non lavorarono più in nessun altro episodio della serie.
Da quel momento Otsuka cominciò ad assumere staff proveniente dalla TMS, Oh Pro, Shin-Ei e Nippon Animation, con l’arrivo dei nuovi animatori la qualità degli episodi aumentò gradualmente. Gli episodi della Telecom usavano più di 7000 disegni per episodio, il più alto numero di disegni ripetto agli altri studio che hanno lavorato alla serie.

Lupin-III-giacca-rossa-03

Dopo aver animato sei episodi (72-77-82-84-99 e 105) la nuova squadra della Telecom si mise al lavoro su Cagliostro, che ricevette il via libera tre giorni dopo l’uscita di La pietra della saggezza. In seguito lo staff tornò a lavorare su nuovi episodi (143, 151, 153 e i 2 di Miyazaki), profondamente influenzati dal lavoro di Miyazaki in termini di direzione, disegno, layout e rappresentazione.

Italia
Il doppiaggio realizzato dalla Cinitalia Edizioni era quasi integrale, ma quando ci fu il passaggio dalle reti locali a Mediaset la serie cominciò ad essere censurata. Negli ultimi anni, nelle repliche sono stati integrati alcuni episodi.
A differenza della prima serie, la seconda arriva dalla Francia e per questo motivo vengono usati dei nomi storpiati: Lupin diventa Arsenico e Fujiko cambia nome in Margot.

Lupin-III-giacca-rossa-04

Sigle

Lupin (RCA, 1982) è il titolo della canzone scritta da Franco Migliacci e musicata da Franco Micalizzi, anche se è conosciuta come Lupin III – Fisarmonica. È cantata da Irene Vioni, con l’accompagnamento dell’Orchestra Castellina-Pasi.

Yuji Ohno ha ricevuto l’incarico di comporre tre sigle iniziali e la prima finale, entrate nel cuore dei fan di tutto il mondo, qui potete ascoltarlo live in un concerto con orchestra.

Per il mercato giapponese sono state realizzate 4 opening:

-“THEME FROM LUPIN III (Non-vocal)” di Yuji Ohno (episodi 1-26)

-“THEME FROM LUPIN III” di Peatmac Junior (episodi 27-51)

-“LUPIN III ’79 (Non-vocal)” di Yuji Ohno (episodi 52-103)

-“LUPIN III ’80 (Non-vocal)” di Yuji Ohno (episodi 104-155)

e 4 ending

-“LOVE THEME (Non-vocal)” di Yuji Ohno (episodi 1-26)

-“LOVE THEME” di Ichiro Mizuki (episodi 27-51)

-“LOVE SQUALL” di Sandi A.Hohn (episodi 52-103)

-“LOVE IS EVERYTHING” di Noboru Kimura (episodi 104-155)

Home Video
Yamato Video e Dolmen Home Video hanno pubblicato 6 box col titolo Lupin III – La seconda serie. Le scene irrecuperabili perché censurate o rovinate sono state sottotitolate e lasciate in lingua originale. Nel 2013 Yamato Video ha proposto un’edizione deluxe limitata e numerata, composta da 30 DVD contenenti i 155 episodi della serie e tra gli extra le sigle televisive, la sigla Lupin-fisarmonica, i bozzetti degli episodi ed un booklet con la guida agli episodi.
La prima versione è stata poi distibuita in edicola nel 2008 dalla De Agostini senza le scene sottotitolate e con le sigle originali e nel 2012 in 30 DVD con La Gazzetta dello Sport con la sigla italiana dell’orchestra Castellina-Pasi.

Lupin III – Tutto sulla serie con la giacca verde e il pilot del 1969

La quarta serie di Lupin III andrà in onda su Italia 1 a partire dal 30 agosto in prima serata.

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

Fonti wiki, wikia, animatorium, tvtropes, anipages, ANN, wiki

Condividi su

Un commento a “Lupin III – Tutto sulla serie con la giacca rossa

  1. Se nella prima serie in generale il mondo di Lupin è ancorato a furti e malavita, qui gli autori si sono sbizzarriti un po in tutti i generi! Horror, fantascienza, commedia…
    rivedendo la serie ho trovato molto belle la maggior parte delle prime puntate: “Il ritorno di Lupin III”, “L’ eredità di Hitler”, “La maledizione di Tutankhamon”, “Il tempio della magia nera”, “L’ orient-express”… peccato solo che l’ animazione sia un po scattosa. Poi però ad un certo punto iniziano a comparire puntate o leggere e curiose come “Il francobollo di Cenerentola” o bizzarre come “Il segreto della principessa Kaguya” dove sembrano che esistano animali fantastici come se niente fosse! °_O Comunque sono in minoranza. Invece nell’ ultimo anno e più iniziano a proliferare! “Il prezioso robot”, “L’ avventura al polo nord”, “Un mondo di buongustai”, “Una leccornia per gatti”, “La gomma americana”, “1999 viaggio pocorn”… mamma mia! Sono puntate leggere e a loro modo divertenti, però per chi si aspetta altro da Lupin è un po una delusione. Per fortuna ci sono anche begli episodi come “Il duello di Jigen”, “Un killer per Lupin”, “I diamanti della croce del sud”, “Il tesoro di nonno Edward, “I fantasmi rossi”, “La vendetta di lady Black”, “Tranello mortale”, Albatross… insomma una serie un po caldeorne dove puoi trovare di tutto!

    “Gli episodi della Telecom usavano più di 7000 disegni per episodio, il più alto numero di disegni ripetto agli altri studio che hanno lavorato alla serie.”

    Ah, però! In effetti hanno un’ animazione molto fluida!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *