L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Finding Dory, prima immagine per il sequel di Alla Ricerca di Nemo! #D23Expo

Finding Dory, prima immagine per il sequel di Alla Ricerca di Nemo! #D23Expo

Di Leotruman

finding dory cover

Il D23 Expo a Disneyland è iniziato col botto, e dopo aver sbirciato i primi teaser poster di tutta una serie di sequel Pixar in arrivo (attesissimi, come Gli Incredibili 2), ecco arrivare novità e la prima immagine di Finding Dory, il sequel diAlla Ricerca di Nemo.

La pellicola arriverà tra meno di un anno al cinema, nel giugno 2016, e sarà incentrata, come suggerisce inequivocabilmente il titolo, sul personaggio del Dory, la pesciolina smemorata doppiata da Ellen DeGeneres.

La comica, che ha chiesto per anni l’arrivo del sequel del film campione di incassi e tra i più popolari del mondo Pixar, ha partecipato proprio al panel e esplicitato tutto il suo entusiasmo per questa nuova avventura di Dory. Presentato inoltre il cast vocale originale del film con tre nuovi personaggi, che saranno doppiati da tre comici provenienti da sit-com popolari negi USA:

finding dory voci

Ed O’Neill (“Modern Family”): sarà Hank, una piovra irascibile

Ty Burrell (“Modern Family”): sarà Bailey, un beluga confuso

Kaitlin Olson (“Always Sunny in Philadelphia”): Destiny, uno squalo balena di buon cuore

Nel cast torna anche Albert Brooks (Marlin), mentre Eugene Levy e Diane Keaton daranno la voce ai genitori di Dory.

Ed ecco la prima immagine ufficiale del film, che ci mostra proprio la piovra Hank:

finding dory prima immagine

Registi:

– Il premio Oscar® Andrew Stanton, già regista di Finding Nemo e WALL•E

– Il co-regista Angus MacLane (Toy Story of Terror)

Produce: Lindsey Collins (WALL•E)

LA TRAMA, primi dettagli:

La nuova storia riunisce Dory con gli amici Nemo e Marlin alla ricerca di risposte sul suo passato. Che cosa ricorda? Chi sono i suoi genitori? E dove ha imparato a parlare il balenese?

Dory ha vissuto felicemente con la sua nuova famiglia, ma una serie di eventi traumatici la spingono a cercare la sua vecchia famiglia, che si rivelerà molto più grande di quanto si possa immaginare. Marlin e Nemo cercano di ritrovarla con l’aiuto di una balena beluga di nome Bailey. Ora viene confermato il viaggio di Nemo, Marlin e Dory partiranno alla ricerca dei genitori di quest’ultima (che saranno doppiati da Diane Keaton ed Eugene Levy) e viene specificato che l’ambientazione principale della pellicola sarà il Marine Biology Institute of California, un enorme complesso-acquario per lo studio e il mantenimento della fauna marina: proprio lì è dove è nata Dory, prima di essere stata liberata in mare aperto ancora piccola.

Le vicende inizieranno dopo 6 mesi dai fatti del primo cartoon. Il viaggio inizierà quando Dory un giorno va a fare una piccola gita con Nemo e vede una manta che migra per tornare a casa: questo episodio la rende triste in quanto Dory non sa qual è la sua vera casa, i suoi veri genitori. Nel corso della storia verranno introdotti nuovi personaggi come i leoni marini.

Ellen DeGeneres, the voice of everyone’s favorite forgetful blue tang, took a dip with D23 EXPO attendees this…

Posted by Finding Dory on Friday, August 14, 2015

Andrew Stanton:

“In ‘Alla ricerca di Dory,’ possiamo aspettarci di affrontare la domanda emotivamente aperta che è rimasto dal primo film: Dove è la famiglia di Dory, e sarà questo pesce, con la perdita di memoria a breve termine, ed eccessivamente ottimista, in grado di trovarli? La domanda ci ha anche dato l’opportunità di viaggiare in luoghi molto diversi, per terra e per mare, e soddisfare una varietà di nuove creature marine che espandono il mondo di Nemo, Marlin e Dory “.

Preparatevi a nuotare perché Finding Dory arriverà nei cinema il 17 giugno 2016, e ci aspettiamo nei prossimi mesi un primo trailer ufficiale. CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE (E SUL PULSANTE SEGUI) PER RIMANERE AGGIORNATO SUL FILM!

Fonte: Disney

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

EXCL – Paul Rudd commenta le recenti dichiarazioni di Martin Scorsese 19 Ottobre 2019 - 19:00

Cosa pensa Ant-Man delle recenti dichiarazioni di Martin Scorsese sul mondo dei cinecomic? Abbiamo intervistato Paul Rudd, ecco le sue dichiarazioni...

Zombieland: Doppio colpo – Gli errori sul set nel nuovo video 19 Ottobre 2019 - 18:00

I protagonisti di Zombieland: Doppio colpo si divertono tra scherzi ed errori nel nuovo video ufficiale. L'uscita del film è attesa per il 14 novembre.

The Boys – Patton Oswalt nel cast della stagione 2 19 Ottobre 2019 - 17:00

Eric Kripke ha rivelato su Twitter che Patton Oswalt avrà un ruolo nella seconda stagione di The Boys, ma non sappiamo quale personaggio interpreterà.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.