L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Da L’Ultima Casa a Sinistra a Scream, un ricordo di Wes Craven in 5 film

Da L’Ultima Casa a Sinistra a Scream, un ricordo di Wes Craven in 5 film

Di Filippo Magnifico

wes craven int excl.jpg  656×371

Addio a Wes Craven, regista di Nightmare e Scream

Non c’è bisogno di essere fan sfegatati di Wes Craven per rendersi conto di quanto sia stato importante il suo contributo al cosiddetto cinema di genere. La sua carriera è stata altalenante, è vero, ed ha alternato grandi capolavori come Nightmare – Dal Profondo della Notte e Il serpente e L’Arcobaleno ad altri titoli decisamente meno riusciti come Le colline hanno gli occhi II e Vampiro a Brooklyn. Essere fan di un regista vuol dire anche riconoscere i suoi passi falsi ma non siamo qui per parlare di questo. Cerchiamo piuttosto di ricordare tutto ciò di buono che ha fatto da quando, quasi per caso, dopo una laurea in lettere e filosofia, si è ritrovato nel mondo della settima arte. Ecco, quindi, cinque titoli che contraddistinguono alle perfezione l’universo cinematografico di Wes Craven:

L’ULTIMA CASA A SINISTRA (1972)

L’esordio cinematografico di Wes Cravens si può benissimo definire “un pugno nello stomaco “. L’Ultima Casa a Sinistra è un film controverso, amato e odiato dallo stesso regista ma fondamentale perché ha contribuito a lanciare il genere conosciuto come “Rape and Revenge”, che ha trovato la sua estrema consacrazione successivamente con il meno teorico e autoriale Non violentate Jennifer.

LE COLLINE HANNO GLI OCCHI (1977)

Prendendo come punto riferimento più o meno diretto Non Aprite quella Porta, Wes Craven ha realizzato una variazione sul tema che riprende alcuni punti fondamentali del suo primo lungometraggio, rendendoli ancora più grezzi, selvaggi. Ancora una volta è la famiglia il punto centrale della vicenda, contrapposta ad un universo speculare ed estremamente violento.

NIGHTMARE – DAL PROFONDO DELLA NOTTE (1984)

Il film che ha catapultato definitivamente Wes Craven nell’olimpo dei registi horror, lanciando una delle principali icone del genere e dando vita ad una saga che comprende 8 film, un crossover (Freddy vs. Jason) e un dimenticabile remake del 2010. Freddy Krueger (magistralmente interpretato da Robert Englund) e il suo letale guanto artigliato sono entrati a far parte della leggenda, modificando il concetto di Slasher e inserendolo in una dimensione ambigua e affascinante: il sogno. Nel 1989 Wes Craven aveva cercato di ripetere il miracolo con Sotto Shock, dando vita ad una possibile nuova icona horror (Horace Pinker) ma nemmeno lui è riuscito a doppiare una formula così perfetta.

IL SERPENTE E L’ARCOBALENO (1988)

Forse il film più riuscito di Wes Craven, sicuramente uno dei più sottovalutati e troppo spesso messi in secondo piano. In un epoca, gli anni ’80, in cui gli zombie avevano trovato una “nuova vita” grazie a nomi come George Romero, Craven guarda ai grandi classici del genere, alle avventure in stile Indiana Jones e alle oscure maledizioni del voodoo, dando vita ad un’opera impeccabile dal punto di vista registico e densa di metafore sociali.

LA CASA NERA (1991)

Altro titolo troppo spesso ignorato, che riprende alcuni temi cari del genere gotico, aggiornandoli e proponendoci una versione terrena e densa di umorismo nero delle storie di case maledette.

MENZIONE SPECIALE: Scream (1996)

Non poteva certo mancare un riferimento a Scream, il più teorico tra i film diretti da Wes Craven, che gioca con i canoni tipici del cinema horror (soprattutto il filone Slasher) proponendoci una storia dove realtà e finzione si fondono in un connubio particolarmente riuscito, a tal punto da dar vita a ben tre sequel.

Vi invitiamo a seguire i nostri canali ScreenWeek TV e ScreenWeek NEWS per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Per la Giornata Internazionale delle Famiglie, un bellissimo video targato Disney 15 Maggio 2021 - 10:05

Oggi è la Giornata Internazionale delle Famiglie e con questo video Disney Magic Moments vogliamo ricordarvi che la famiglia è dove regna l’amore.

La telefonata su… L’isola perduta 15 Maggio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau), pellicola del 1996 diretta da John Frankenheimer, e interpretato da Marlon Brando, David Thewlis e Val Kilmer.

Box Office Italia: Nomadland sempre primo nel 19° giorno delle riaperture 15 Maggio 2021 - 9:55

Nomadland, il lungometraggio Searchlight Pictures vincitore di tre Premi Oscar come Miglior film, continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Seguono Rifkin's Festival e Minari.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.