L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Brothers A Tale of Two Sons: La Recensione per Xbox One e Playstation 4

Brothers A Tale of Two Sons: La Recensione per Xbox One e Playstation 4

Di Fabrizio Tropeano

brothers-a-tale-of-two-sons-listing-thumb-01-ps3-us-06feb15

Il medium videoludico soprattutto negli ultimissimi anni  è maturato e cresciuto ed ovviamente si è diversificato. Vicino a blockbuster fracassoni (Call of Duty e Grand Theft Auto tanto per fare un paio di nomi…), alle produzioni sportive, a quelle “classiche”, si sono cominciate a vedere produzioni più mature, più poetiche e maggiormente basate sulle emozioni. Qualche nome? ICO, Journey e… Brothers a Tale of Two Sons!

La produzione di 505 Games realizzata da Starbreeze Studios con la collaborazione, regista svedese di origini libanesi Josef Fares (il suo film più famoso è sicuramente Jalla! Jalla!) uscita due anni fa su PC, Playstation 3 ed Xbox 360 è da qualche giorno approdata anche su Playstation 4 (la versione da noi testata) ed Xbox One. L’esperienza proposta si conferma lontana da clichè e stereotipi del titolo di “massa” ma si muove su coordinate più emozionali ed emotive.

Senza volervi rovinare neppure una delle sorprese che vi aspettano nelle circa 4 ore (veramente intense e con il grande pregio di non riproporre in nessun caso situazioni già vissute) di esperienza da vivere, vi diciamo soltanto che qualche lacrimuccia in più di una situazione potrebbe cadere anche dagli occhi del videogiocatore più “duro”

La trama del gioco è soltanto accennata anche perchè le poche parole pronunciate dai protagonisti sono dette in un linguaggio inventato ed incomprensibile: in un mondo “fantastico” c’è un uomo moribondo ed i suoi due figli sono alla ricerca disperata di una cura che possa guarirlo. I due hanno solo un opzione: dovranno mettersi in viaggio per trovare “l’acqua della vita” contando l’uno sull’altro per sopravvivere. Il gioco pur essendo in single player, ci porterà a muovere appunto di due fratelli, uno con lo stick analogico sinistro, l’altro con lo stick destro e a farli interagire fra loro e l’ambiente di gioco.

2.jpg

Inizialmente bisognerà prendere un pò le misure con questa particolare interazione multipla ma poi tutto avverrà in modo sufficientemente spontaneo. Al di là di un buonissimo gameplay (un misto di puzzle game – avventura – platform 3d) ispiratissimo oltre che originale, e di un appeal visivo molto suggestivo e curato nei dettagli, la differenza probabilmente la fa l’apporto del regista Fares che regala al gioco veramente un carico emozionale incredibile anche grazie ad una colonna sonora molto puntuale e struggente nei punti giusti.

Pur essendo figli unici, si potrà quindi apprezzare Brothers A Tale of Two Sons, una perla unica nel panorama videoludico contemporaneo che a distanza di due anni dalla sua prima uscita torna ancora più bello da vedere su Playstation 4 ed Xbox One. Legittimissimo scomodare nomi quali ICO e Journey per il lavoro svolto da Starbreeze Studios e dal regista Josef Fares che confezionano un’avventura struggente, emozionante e veramente unica. Da consigliare senza esitazioni (anche per il prezzo di 19.90 euro sia in digitale che in versione fisica) ovviamente a chi ha una certa empatia per questo tipo di interazioni digitali ben lontane dai blockbusters fracassoni.

VOTO: 10

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca Changes – Cosa cambia dopo l’ultimo DPCM 23 Ottobre 2020 - 1:32

Cosa è cambiato dopo l'ultimo DPCM nel programma di Lucca Changes, dalle conferme alle cancellazioni ai rimborsi dei biglietti

Michael Keaton rivela chi è il miglior Batman e parla di The Flash 22 Ottobre 2020 - 23:29

Michael Keaton ha rivelato chi, secondo lui, è il miglior Batman. L'attore ha anche parlato del suo 'casting' in The Flash

Falcon & Winter Soldier: Wyatt Russell non sarà U.S. Agent, ma Captain America! 22 Ottobre 2020 - 21:30

Davamo per scontato che John Walker sarebbe stato U.S. Agent, ma pare che sarà ufficialmente il nuovo Cap

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).